Baldoni: 'Il sogno di riportare il grande basket a Monza non è sfumato e vi spiego perchè. Su Colombo...'

 di Redazione MonzaNews Twitter:   articolo letto 368 volte
Fabio Baldoni
Fabio Baldoni

- Fabio Baldoni, perchè è sfumato il sogno di riportare il grande basket a Monza come ha riportato il nostro Sandro Coppola (QUI) nei giorni scorsi? 

'Più che sfumato è rimandato tutto di un anno, diciamo che la decisione è stata presa proprio perché il Palaforti sarà pronto entro aprile 2018 e non avendo un campo idoneo alla categoria ci sembra brutto dover ricominciare giocando le partite fuori Monza. Adesso abbiamo un anno davanti per programmare l'attività anche con l'amministrazione comunale e la federazione

- Finalmente a Monza ci sono le strutture dove ospitare le partite (si sta compiendo la ristrutturazione del Palaforti), ma la squadra di Basket è naufragata in categorie dilettantistiche: come ti spieghi questa situazione? 

'Si è fatto una riflessione e si è scelto di dare a questo progetto delle basi più solide e durature. La federazione, pur di recuperare una piazza come Monza, ha dato disponibilità anche per l'anno prossimo. Un plauso particolare va fatto a chi ha raccolto le ceneri della Forti e Liberi e con grande fatica ha ricostruito un'attività di base di tutto rispetto ed è per questo che sono convinto che collaborando con loro si riuscirà a riportare la società è la squadra ai livelli di qualche anno fa'

- Una considerazione finale: è così difficile portare ad alti livelli lo sport monzese?

'Devo dirvi che ho sofferto molto sia per la Forti e Liberi ma anche per il fallimento del nostro Calcio Monza ma ti devo dire che il Presidente Nicola Colombo sta tracciando la strada per riportare il calcio e lo sport monzese ai fasti di un tempo. Le componenti essenziali che abbiamo potuto toccare con mano frequentando il Brianteo sono lungimiranza, competenza, professionalità e la grande passione che contraddistingue anche il pubblico e devo dirti che per il futuro dello sport monzese sono molto ottimista'.

Stefano Peduzzi

 

Commenta questa notizia sul forum!