Barjie e la Samp: "Che impatto lavorare con Maccarone e Palombo"

 di Redazione MonzaNews Twitter:   articolo letto 350 volte
Massimo Maccarone
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Massimo Maccarone

Seppure ancora breve, la carriera di Simon Barjie in qualità di preparatore atletico è stata già molto intensa. Dalle giovanili del Milan alla Sampdoria, poi quattro anni al Como e il ritorno a Monza. Ai microfoni di Monza-News il biancorosso ha raccontato alcuni aneddoti legati alla sua esperienza in blucerchiato: "Mi cogli un po' impreparato" risponde sorridendo quando gli si chiede qualche ricordo particolare, ma poi dopo una breve pausa di riflessione diventa un fiume in piena. "Appena arrivai alla Samp c'era Icardi appena aggregato in prima squadra e sembrava non dover avere opportunità di scendere in campo. C'era molta titubanza sul ragazzo. Vedere da vicino un giocatore come lui e il potenziale che aveva e che già si intravedeva, è stato importante".

Quindi prosegue con dettagli ancora più succosi: "Io in quel periodo avrei dovuto seguire gli Allievi insieme a mister Enrico Chiesa, ma venni subito dirottato a seguire i cosiddetti fuori rosa: ebbi l'opportunità di lavorare con giocatori di spessore come Maccarone o Palombo. Fu un forte impatto per me. L'esperienza al Milan è stata importante, ma era solo al settore giovanile e non avevo mai avuto modo di avere su di me una responsabilità di quel tipo. Non è mai semplice gestire giocatori importanti in un momento così delicato, visto che sono fuori rosa e quindi in uscita".

Commenta questa notizia sul forum!