Conosciamo il prossimo avversario - Salutiamo la capolista!

 di Riccardo Cervi  articolo letto 278 volte
Conosciamo il prossimo avversario - Salutiamo la capolista!

Il Monza arriva da una settimana non esattamente delle migliori: pareggio casalingo con l'ultima in classifica domenica scorsa, e sconfitta in trasferta contro la (ex) penultima della classe mercoledì scorso. Oggi, invece, i ragazzi di Zaffaroni sono chiamati ad una sorta di impresa: fermare il Livorno capolista. La squadra di Sottil occupa attualmente la prima posizione con 32 punti, 5 in più del Siena, ma con una gara disputata in meno. Numeri da capogiro per gli amaranto.

Nell'ultima gara di campionato, nel turno infrasettimanale di mercoledì, il Livorno si è imposto sulla Viterbese con un netto 3-0, che non lascia spazio a molte interpretazioni. La squadra ospite non ha avuto margine per imporsi, completamente sbaragliata dai padroni di casa. Alla prima rete di Doumbia al 40' minuto, sono seguite nella ripresa quelle di Luci e Morelli. I padroni di casa hanno letteralmente dominato la partita, collezionando una serie di occasioni da gol che sarebbe difficile contare su due mani. Gli ospiti sono stati in grado di realizzare una sola conclusione verso la porta Livornese, a dimostrazione del tipo di partita a cui si è assistito.

La formazione schierata da mister Sottil è stata la seguente: Pulidori, Pedrelli, Pirrello, Gasbarro, Franco, Luci, Bruno, Doumbia, Maiorino, Valiani, Vantaggiato.

Tra questi si possono facilmente notare giocatori che sono propri di ben altri palcoscenici: basti pensare a capitan Luci, Valiani e Vantaggiato. E' chiaro, il Livorno gioca per ottenere la Serie B al più presto.

I dati statistici, come spesso accade, possono permetterci di intuire la pregevolezza della cavalcata amaranto dall'inizio del campionato sino ad oggi. La squadra ha raccolto ben 32 punti, di cui 13 in trasferta; le partite vinte sono state 10, mentre quelle pareggiate solamente 2, senza alcuna sconfitta. Le reti realizzate sono 29, a fronte di solamente 7 realizzazioni subite. Bisogna dire, inoltre, che i bomber amaranto fanno egregiamente il loro lavoro: basti pensare che Vantaggiato ha già realizzato 7 reti, Doumbia 6 e Murilo. Questi ultimi, rappresentano quindi il 66% delle reti amaranto.

 

Arrivando alle conclusioni, si può ben capire che non sarà affatto una passeggiata per i biancorossi, anzi; probabilmente deve essere il Monza a rendere la trasferta brianzola dei toscani ostica, cercando di fermare il cammino trionfale sin qui intrapreso da Sottil e dai suoi ragazzi. Si tratta, senza dubbi, di un'ottima occasione per mostrare il carattere della squadra, di fronte ad un avversario di livello e, si spera, anche di fronte ad un pubblico degno dell'occasione (sono previste diverse centinaia di Livornesi in arrivo).

Di conseguenza, dopo aver letto questo articolo, spegnete il telefono e dirigetevi tutti verso il Brianteo: il Monza ha bisogno anche di voi!

 

 

Riccardo Cervi

Commenta questa notizia sul forum!