#ExMonza – Cori torna decisivo, esordio coi fiocchi per...

08.02.2019 14:00 di Davide Villa  articolo letto 802 volte
© foto di Federico Gaetano
#ExMonza – Cori torna decisivo, esordio coi fiocchi per...

E’ un momento d’oro per i nostri ex  più recenti che, dopo aver lasciato Monza, sono diventati subito protagonisti. Sette gironi fa Guidetti e Jefferson avevano lascio il segno mentre questa settimana, oltre allo stesso Jefferson, altri due si sono distinti. Partiamo però dall’attaccante brasiliano che da quando la lasciato la Brianza non smette di segnare. La partita di sabato ha visto la Giana Erminio pareggiare contro Sambenedettese con i rossoblù che sono riusciti a raddrizzare il risultato solamente nei minuti finali. La squadra di Gorgonzola si era portata avanti al quinto minuto del secondo tempo grazie ad un tocco decisivo di  Jefferson, anche se sembra che la palla non sia entrata completamente.  Col cambio di maglia ha messo subito in mostra il suo feeling col gol cosa che a Monza purtroppo non è riuscito a fare.

L’ultimo in ordine di data a lasciare Monzello è stato Simone Iocolano ceduto alla Virtus Entella.  Dopo pochi giorni dal suo arrivo in Liguria è stato subito schierato da titolare nella partita giocata contro il Cuneo. I chiavaresi, reduci dalla pesante sconfitta in casa dell’Olbia, hanno affronto la partita col piglio giusto passando subito in vantaggio con Mota Carvalho, giocatore accostato anche al Monza. Dopo soli due minuti i ragazzi di Boscaglia hanno trovato la rete del raddoppio grazie ad colpo di testa di Iocolano che non ha dato scampo al portiere ripagando così alla grande la fiducia accordatagli. Un debutto coi fiocchi  per il numero 20 biancoceleste alla seconda rete stagionale, dopo quella realizzata con la casacca del Monza contro il Fano.  Da segnale poi che nella ripresa è arrivata anche la rete del 3-0 grazie ad una deviazione vincente di Mirko Eramo su un calcio d’angolo battuto da Nizzetto. La vittoria ha permesso ai chiavaresi di superare la Robur Siena e di accordarsi ad Arezzo, Piacenza e Carrarese, tutte a quota 40 punti. 

Passiamo ora all’ Albinoleffe che ha sfiorato il colpaccio di fronte alla Triestina conquistando un pareggio utile però a risollevare solo il morale visto che  la squadra resta ultima in classifica. Contro gli alabardati ci ha pensato il nostro ex centravanti a realizzare la rete del pareggio; il gol è arrivato dagli undici metri con Sacha Cori che è stato glaciale spiazzando il numero 1 di Strozza siglando così la sua prima rete con la nuova maglia. Con questa realizzazione ha interrotto un digiuno che durava da ben quattro mesi visto che la sua ultima rete risaliva a Settembre. Ora i tifosi bergamaschi sperano che non si fermi più in vista di una salvezza complicata ma non impossibile.