#ExMonza - La rinascita di uno sfortunato talento

 di Davide Villa  articolo letto 577 volte
© foto di Tommaso Sabino/TuttoLegaPro.com
#ExMonza - La rinascita di uno sfortunato talento

Un ex giovane talento è tornato protagonista, stiamo parlando di Umberto Miello lo sfortunato calciatore troppo spesso fermato dagli infortuni e che ora sta tornando a far parlar di sé per le sue giocate sul rettangolo verde. Attualmente milita nelle fila del Ligorna club ligure militante nel girone E della Serie D. Nell’ultimo turno di campionato, con la sua squadra sotto 1-0 contro il Savona, ha regalato una magia su punizione facendo partire un tiro che ha mandato la palla ad infilarsi sotto la traversa. La sua prima rete stagionale ha regalato un punto alla sua squadra che ora è salita a quota 8.

Ricordiamo che Miello era uno dei promettenti giovani usciti dal settore giovanile del Torino e con la maglia granata esordì anche in Serie B (una sola presenza). I suoi anni più belli al Toro li trascorse nella Primavera; nella stagione 2010/2011 infatti collezionò 21 presenze con 7 gol all’attivo. Nel suo ruolo, quello di ala sinistra, palesava tanti numeri e metteva in mostra un grande talento, tanto da essere un punto fermo delle nazionali giovanili dove giocava con Verratti, Perin, El Shaarawy e Verdi.

La sua carriera però subì un brusco stop a causa di un calvario di infortuni che sembrava non volergli dare tregua. Nella stagione 2011/12 iniziò la lunga serie che lo ha perseguitato anche nei due campionati successivi, compreso le due stagioni vissute a Monza. Tonino Asta riuscì a schierarlo in campionato solamente una volta, mandandolo in campo nel finale di partita contro il Santarcangelo e Miello tornò a giocare una partita ufficiale dopo un anno e otto mesi: in pratica in due anni di contratto col Monza riuscì a giocare in campionato solo 14’. Dopo aver lasciato il la Brianza disputò due stagioni nel Chieri riuscendo finalmente a giocare con continuità e collezionando 33 presenze e 7 reti nella prima stagione. Ma nel torneo scorso ecco ancora un grave infortunio al ginocchio a fermarne la risalita. Tornò poi in campo sempre con il Chieri totalizzando 8 presenze in campionato e vincendo la Coppa Italia di Serie D. In estate si è trasferito al Ligorna per cercare di rilanciarsi, con la speranza di superare la sfortuna e tornare tra i professionisti.

Commenta questa notizia sul forum!