#ExMonza – Top&Flop: Che fine ha fatto il vero Giudici? Importante traguardo per…

08.03.2019 16:00 di Davide Villa  articolo letto 678 volte
#ExMonza – Top&Flop: Che fine ha fatto il vero Giudici? Importante traguardo per…

Ecco i Top e Flop dell'ultimo turno di campionato

TOP

Mattia Corradi (Piacenza) Grazie ad un eurogol del nostro ex il Piacenza ha superato 2-1 la Juventus Under 23 uscendo così dal periodo di appannamento delle ultime giornate. Dopo aver fallito una buona occasione Corradi si è rifatto facendo partire un destro di collo, in controbalzo, da oltre 25 metri. Il pallone è terminato sotto l’incrocio facendo esplodere di gioia i tifosi. La sia prestazione non si è limitata alla marcatura, risultata decisiva per l'esito finale, ma ha aiutato i compagni di reparto in maniera perfetta ed incisiva. Fenomenale.

Carlo Emanule Ferrario (Modena) Con la doppietta siglata contro il Fiorenzuola, il nostro ex bomber ha raggiunto un prestigioso traguardo,  superando quota 100 gol in carriera in Serie D. Va sottolineato che tutte le sue reti le ha messe a segno nelle ultime cinque stagioni con le maglie di Argentina Arma, Bra, Monza, Pergolettese e Modena. Inoltre, Re Carlo con le due reti di domenica è arrivato a quota 20 in stagione ed è sempre più in vetta alla classifica marcatori del ‘Girone D’. Bomber di razza.

Marco Gasparri (Chieri) Gli azzurri si sono imposti 3-1 nel derby tutto piemontese contro il Bra. La terza rete porta la firma del nostro ex che è stato abile ad insaccare grazie ad un tap-in vincente. Undicesima rete stagionale per l’ex biancorosso che si avvicina così al suo record di marcature stagionali in serie D che è di 15 realizzazioni. Opportunista.

Marco Sgrò (Tritium) Colpo grosso della sua Tritium, che ha fatto valere il fattore campo infliggendo la seconda sconfitta consecutiva alla capolista NibionnOggiono con il punteggio di 2-1. Tre punti importanti per la truppa di Sgrò, che così ha lanciato un chiaro segnale alla squadra lecchese, ora distante 7 punti, accarezzando un sogno impensabile solo fino a due anni fa chiamato serie D. Condottiero.

Omar Torri (Vertovese) Doppietta per l’esperto attaccante che con le sue reti ha regalato i tre punti alla sua squadra che, tra le mura amiche, ha sconfitto l’Orceana per 2-1. Con i gol segnati domenica Torri è entrato in doppia cifra nella classifica dei marcatori raggiungendo le dieci realizzazioni stagionali. Inossidabile.

FLOP

Luca Giudici (Giana) Molti tifosi del Monza, dopo il suo passaggio alla Giana, immaginavano per lui un finale di stagione da protagonista ma, per il momento, si sono dovuti ricredere. Per lui 5 presenze però, dopo essere partito da titolare nelle prime partite dal suo approdo in riva alla Martesana, ha  perso il posto da titolare venendo poi mandato in campo solamente per pochi minuti nella ripresa… Disperso.

Giovanni Terrani (Piacenza) ll nostro ex ha toccato pochissimi palloni nel corso del match contro la Juventus Under 23, non rendendosi mai d'aiuto per i compagni di squadra. Al 73' ha avuto una grande occasione per diventare protagonista ma si è divorato un gol da ottima posizione, calciando nel settore ospiti .... Spento

Simone Iacoponi (Parma) Contro l’Empoli il nostro ex difensore ha sofferto parecchio la spinta di Pasqual e di Caputo non riuscendo mai a proporsi in avanti. Travolto.

Francesco Uliano (Gelbison) Il Sorrento in terra cilentana ha calato un poker di reti che ha annichilito la Gelbison. Male il nostro ex che dopo un primo tempo giocato molto al di sotto delle sue potenzialità è stato richiamato in panchina dopo 7 minuti della ripresa… Giornata no.

Pasquale De Vita (Libertas) Il nostro ex attaccante da gennaio è impegnato nel massimo campionato di San Marino. Nonostante il livello del torneo sia alquanto modesto in quattro presenze non è ancora riuscito a lasciare il segno. Fortunatamente la sua squadra è riuscita lo stesso a vincere nonostante il suo pessimo momento di forma. Momento no.