Il 2018 in pillole (seconda parte): il Monza nelle mani di Berlusconi e Galliani non è un sogno...

02.01.2019 11:00 di Giulio Artesani Twitter:    Vedi letture
Il 2018 in pillole (seconda parte): il Monza nelle mani di Berlusconi e Galliani non è un sogno...

LUGLIO

Prima amichevole stagionale: Monza-Albinoleffe 2-0: buona la prima (e i nuovi acquisti): il Monza piega i bergamaschi con Barba e Reginaldo, i due acquisti più attesi.Il brasiliano conferma le buone impressioni degli allenamenti, disimpegnandosi di fatto come prima punta. Coppa Italia: Monza-Matelica 1-0, il primo gol ufficiale della stagione è del neo-acquisto Barba. Ora sulla strada del Monza c’è il Padova (poi Bologna e se si passa… la Juve di Ronaldo)

AGOSTO

Il sogno di affrontare una squadra di serie A s’infrange a Padova: 1-0 per i veneti e Monza eliminato. Intatnto la situazione del mercato è la seguente: ARRIVI: Otelè Nnanga (c, Nantes); Reginaldo (a, Pro Vercelli); Barba (c, Pro Piacenza); Sommariva (p, Bustese), Brignoli (c, Inter), Ceccarelli (c, Prato); Giorno (c, Parma). PARTENZE: Trainotti (d, Virtus Vecomp); Cogliati (a, fine contratto); Carissoni (d, Torino); Mendicino (a, fine prestito), Del Frate (p, svincolato), Perini (c, Folgore Caratese), Forte (a, Pescara), Padula (c, Lugano).  Gli obiettivi sarebbero: Di Quinzio (c, Pisa); Cistana (d, Brescia); Ferretti (a, Feralpi Salò).  

Intanto slitta la composizione dei gironi e quindi anche la definizione del calendario… insomma nulla di nuovo sotto il solito sole d’agosto. A 80 anni ci lascia Angelo Scotti, prezioso collaboratore del Monza che fu e tifoso biancorosso numero uno. Arriva il tanto atteso attaccante: Il brasiliano Jefferson passa dalla Viterbese al Monza.

 SETTEMBRE

Un lampo illumina la galassia biancorossa: Silvio Berlusconi, a nome del gruppo Fininvest,  vuole comprare il Monza. Dai primi giorni di settembre molte voci si sono susseguite, ma la sostanza non è cambiata e per la società nostrana e per i suoi tifosi si profila all’orizzonte un cambiamento impensabile. L’ex presidente del consiglio ha lasciato ormai da tempo il Milan, con cui ha vinto tutto, e avrebbe deciso di tornare nel calcio con il fido Adriano Galliani proprio col Monza. Il commento di Galliani non lascia adito a dubbi. “Sarà romantico”. Il presidente Colombo dice che entro la fine del mese si definirà l’operazione e vorrebbe restare alla presidenza per dare continuità mantenedo una quota di minoranza  Finalmente definito il girone del Monza (sarà il B, evitata la Juve under 23 che giocherà nell’A…) ed il calendario: si inizia domenica 16. Monza-Feralpi Salò 1-0 vittoria più netta del risultato finale contro una delle favorite. Virtusvecomp Verona-Monza 0-2. Monza-Renate 1-0, stavolta i biancorossi, in diretta TV, non convincono. Il 28 settembre la firma sull’accordo: Fininvest diventa azionista al 100%, Colombo resterà presidente per la stagione in corso, Galliani sarà a.d. Impensabile fino a qualche mese fa che le mire del Monza potessero non fermarsi alla tanto agognata risalita tra i cadetti e poi… la sognata serie A, mai raggiunta in oltre un secolo di storia. I nuovi “padroni” non sono qui solo per partecipare, abituati come sono a vincere… Ravenna-Monza 1-0, sotto gli occhi di Galliani arriva la prima sconfitta stagionale. Annunciato l’ingaggio del fantasista Iocolano, ex del Bari.

OTTOBRE  

Sambenedettese-Monza 1-1, pareggio in rimonta con tante occasioni da gol non sfruttate a dovere. Monza-Triestina 1-1 sotto gli occhi di Silvio Berlusconi, per la prima volta presente al Brianteo, ed ancora in diretta TV il Monza meriterebbe la vittoria ma un rigore negli ultimi minuti infrange il sogno. Vicenza-Monza 3-0 crollo inatteso contro una delle squadre favorite. Monza-Teramo 0-1 il giorno del riscatto si trasforma viceversa in una giornata nera: biancorossi irriconoscibili di fronte ad un avversario solo molto ordinato: è crisi. Dall’avvento della nuova il proprietà il Monza non ha ancora vinto. Com'era nell'aria c’è l’esonero per Marco Zaffaroni. Al suo posto, come si vociferava da tempo, arriva Cristian Brocchi, ex allenatore di Milan e Brescia. Fano-Monza 0-2, termina il digiuno, adesso la vetta della classifica (Pordenone) dista solo 4 punti.

NOVEMBRE

 Monza-Ternana 1-4, pesante sconfitta contro una delle squadre meglio attrezzate del girone. Galliani ingaggia il portiere Guarna (ex bari e Foggia) che potrà giocare da subito al posto del silurato (in quanto over 23) Liverani. Pesaro-Monza 1-1, in vantaggio ma i padroni di casa recuperano. Intanto la vetta della classifica si allontana… Pare non si veda l’ora che arrivi gennaio, mese del mercato di riparazione nel quale la squadra dovrebbe essere sensibilmente rafforzata. Monza-Pordenone 0-2, i friulani appaiono come di un’altra categoria… Monza-Imolese 1-1, ennesima battuta a vuoto casalinga.

DICEMBRE

Gubbio-Monza 0-0, per l’ennesima volta il possesso palla e la supremazia territoriale non bastano. Ci lascia Gigi Radice, l’allenatore di due promozioni in serie B. Monza-Giana 3-0 finalmente la prima vittoria al Brianteo della “gestione” Brocchi, i biancorossi vincono e convincono. Rimini-Monza 1-0 beffa al 93’ dopo una partita che si poteva vincere. Alla cena natalizia degli sponsor Berlusconi ribadisce il concetto di una squadra fatta soprattutto di giovani e volta alla correttezza sia in campo che fuori, saranno banditi tatuaggi e capelli lunghi… Monza-Albinoleffe 1-1 pareggio in rimonta contro l’ultima in classifica: no, non ci siamo proprio. Intanto la vetta della classifica dista 14 punti e la zona playout incombe a 4 lunghezze. Fermana-Monza 0-1, finalmente torna il sorriso: l’ennesimo gol-capolavoro di D’Errico contro un avversario coriaceo riporta il Monza a ridosso della zona playoff. Monza-Sudtirol 1-1, sprecata l’occasione di riportarsi in piena zona playoff a soli due punti dalla seconda il classifica. Non resta che attendere fiduciosi il 19 gennaio che segnerà l’esordio dei “nuovi” Brighenti, Marchi, Fossati, Lora e Scaglia. Feralpi Salò-Monza 0-0, buona prestazione, ma la vittoria non arriva. Ultima apparizione per molti giocatori destinati a lasciare il posto ai roboanti acquisti ancora in corso.

Giulio Artesani