Le pagelle di Monza-Brescia: Palesi e Tomaselli cambiano la partita, Giudici deve carburare

09.09.2018 15:25 di Antonio Scirtò Twitter:   articolo letto 1825 volte
Le pagelle di Monza-Brescia: Palesi e Tomaselli cambiano la partita, Giudici deve carburare

Monza-Brescia 1-2: le pagelle a cura di Antonio Scirtò 

Liverani 6: nulla ha potuto sui due gol subiti nel primo tempo, compie poi dei buonissimi interventi durante la gara e sa farsi sentire in difesa.

Adorni 5.5: pesa l’errore in avvio del primo tempo che ha permesso a Dall’Oglio di portare le Rondinelle in vantaggio. Morosini e Tremolada non sono due clienti facili per lui e spesso va in difficoltà con i compagni di reparto Riva e Caverzasi. Migliorato però  in avvio di ripresa.

Caverzasi 5: i gol e le azioni pericolose delle Rondinelle partono tutte dalle sue difficoltà in copertura e dai suoi passaggi incerti. È vero che gli avversari erano di una categoria superiore, in campionato però ci si aspetta molto di più da lui.
(46' Negro 6): entra nel secondo tempo senza incidere e senza sfigurare.

Riva 6: Anche sotto di due gol lotta sempre ed è sempre addosso all’avversario. Si porta anche in avanti mettendoci il cuore e rischiando di farsi male nel secondo tempo in uno scontro contro Donnarumma.

Giudici 5: Troppi i passaggi sbagliati durante la partita e troppe le volte in cui non è arrivato in tempo sui palloni che potevano esser recuperati e diventare pericolosi. Con la concorrenza di quest'anno il suo rendimento dovrà essere costante. 

Giorno 5.5: alterna degli ottimi interventi, palloni recuperati e pressing ad alcuni palloni persi che sono diventati letali per la difesa biancorossa. Si rifarà sicuramente nelle prossime partite
(46' Galli 6): Entra nel secondo tempo, gioca bene ma deve acquisire sicurezza.

Guidetti 6: Carismatico in campo ma deve migliorare l’intesa con i nuovi compagni di reparto.
(62' Palesi 7): entra mostrando grande personalità e maturità contro un avversario che quest’anno lotterà per i grandi vertici della Serie B. Trova anche il gol e si dimostra il più pericoloso dei nostri assieme a D’Errico

D'Errico 6.5: Nonostante lo svantaggio, porta in avanti la palla rompendo gli equilibri della difesa avversaria senza però trovare la rete che avrebbe meritato. Ottima l’intesa con Origlio e non sfigura nemmeno nel ruolo di mezzala nel nuovo 3-5-2 disegnato da Zaffaroni. Mezzo voto in meno per quei palloni non giocati nel secondo tempo e che potevano diventare pericolosi.

Origlio 6: corsa e grinta non mancano, ma deve migliorare sia nei cross sia nella fase difensiva. Vedremo in campionato cosa farà.
(46' Tentardini 6): entra nel secondo tempo, non ha la stessa intesa di Origlio con D’Errico, ma non sfigura e gioca bene

Ceccarelli 5: non è ancora il giocatore che dovrà fare la differenza, soffre il pressing difensivo su d lui e le punizioni potevano essere battute meglio.
(57' Tomaselli 6.5): da vivacità al gioco quando entra ed è molto pericoloso durante le ripartenze biancorosse.

Cori 6: Quando c’è da lottare non si tira indietro, gioca pure in difesa e in attacco si prende molti falli proteggendo la palla. Peccato per quelle conclusioni che potevano andare a rete tranquillamente.

All. Zaffaroni 5.5: Parte col 4-4-2 per poi trasformarlo in un 3-5-2 dopo il doppio svantaggio, modulo che alla fine potrà essere quello della stagione. Discutibile il cambio di Origlio con Adorni subito dopo il primo tempo, mentre risultano azzeccatissimi gli innesti di Tomaselli e Palesi durante il secondo tempo. Quest’anno la rosa è molto competitiva e deve essere in grado di gestire tutti i nuovi innesti al meglio.

Arbitro Sig.Colombo 6: gara diretta abbastanza bene, giusta l’ammonizione di Semprini, mentre grave la svista sul fallo su Cori nel secondo tempo.

Brescia: Alfonso 6 (46’ Andrenacci 6.5), Sabelli 6.5, Cistana 6.5 (46’Romagnoli 6), Gastaldello 6, Curcio 6.5 (62’ Semprini 5.5), Dall’Oglio 7, Martinelli 6.5 (63’ Torregrossa 6), Bisoli (46’ Donnarumma 6), Lucca 6.5 (46’ Ferrari 6), Morosini 6.5 (46’ Andreoli 6), Tremolada 7. All. Suazo 6.5