Le pagelle di Pordenone-Monza: Lora imprendibile, Anastasio fa la differenza

19.03.2019 08:55 di Redazione MonzaNews Twitter:    Vedi letture
Le pagelle di Pordenone-Monza: Lora imprendibile, Anastasio fa la differenza

Le pagelle di Pordenone Monza a cura di Riccardo Cervi 

Guarna 5.5: forse sulla rete di Candellone avrebbe potuto far qualcosa di più, ma questo è difficile da decretare. Evitabili i rischi in fase di impostazione.

Lepore 6: molto bene in fase offensiva, dove sfiora anche il gol con un eccellente conclusione da fuori area; rivedibile, invece, in fase di chiusura, dove viene più volte saltato con troppa semplicità (dal 73’ Bearzotti 6.5: entra con il piglio giusto, e grazie alla sua corsa guadagna un rigore importantissimo). 

Scaglia 7: sta tornando sui livelli iniziali e, forse, sui livelli di Cittadella. Partita perfetta, in cui ha sontuosamente prevalso sull'attacco neroverde senza lasciare alcuno spazio agli avversari. 

Marconi 6.5: dopo un inizio difficoltoso, sta pian piano migliorando. Anche ieri è stato autore di una buonissima prestazione, giocando in continuo anticipo sugli attaccanti di casa, clienti tutt'altro che comodi.

Anastasio 7:  grandissima prestazione per l'esterno ex Cosenza che ha macinato chilometri sulla fascia e ha creato diverse situazioni pericolose. La sua prestazione è stata elogiata anche da mister Brocchi, consapevole di avere a disposizione un terzino di categoria superiore.

Armellino 5.5: una delle note negative di ieri è proprio l'ex Lecce. In calo nelle ultime partite, fatica a cambiare passo e risulta spesso troppo prevedibile.

Fossati 6: ieri ogni pallone è passato per i suoi piedi, dimostrando di possedere le chiavi del centrocampo biancorosso. Ancora lontano dai livelli di prestazioni che ci si attende da lui, ma è comunque un primo segnale positivo, dopo diverse insufficienze. Ottimo anche in fase di interdizione.

D’Errico 6: prestazione che, al di là del gol, sarebbe insufficiente. Permette ai biancorossi di agguantare meritatamente il pareggio (con l'aiuto di Bindi), ma fallisce un rigore che avrebbe impattato enormemente sul prosieguo del campionato.

Lora 6.5: ancora una volta è uno dei più positivi. Un incursore di assoluto livello, si rende pericoloso in diverse occasioni, lo si trova davvero dappertutto (dal 73’ Galli s.v.).

Brighenti 6: gli viene chiesto di fare molto lavoro sporco e lui lo fa, prendendo anche diverse botte. Gioca un po' troppo lontano dalla porta e questo influisce sulla sua vena realizzativa, ma permette alla squadra di salire con maggiore facilità (dall’82’ Chiricò s.v.).

Marchi 6: non una delle sue migliori apparizioni, ma il suo peso in attacco si fa sempre sentire. Va vicino al gol colpendo l'incrocio dei pali con un colpo di testa sontuoso, sfortunato.

All. Brocchi 6: la squadra si presenta in casa della capolista con una prestazione di assoluto livello, mettendo in difficoltà la squadra di Tesser per novanta minuti. Migliorabile, forse, la gestione dei cambi.

Arbitro sig. Amabile 5.5: giusto il rigore concesso su Bearzotti, ma inesistente il giallo rifilato a Lora, che ha influenzato il resto della sua partita.