Playoff, girone B - Al "Città di Meda" passa il Bassano ma le pantere recriminano

12.05.2018 15:30 di Sandro Coppola Twitter:   articolo letto 658 volte
Playoff, girone B - Al "Città di Meda" passa il Bassano ma le pantere recriminano

Nel match di primo turno Playoff tra Renate e Bassano, rispettivamente settima e ottava del girone B, s'impongono i giallorossi veneti per 0-2 che conquistano così il pass per sfidare la Reggiana martedì prossimo al "Mapei Stadium-Città del Tricolore". Le reti bassanesi portano la firma di Abou Diop, attaccante di scuola Torino, che devia un tiro di Proia al 28' e anticipa nella seconda marcatura il custode dei pali renatese Di Gregorio, allo scadere di primo tempo, su cross di Stevanin. Nella prima mezzora il Renate era in controllo della partita e si era reso pericoloso con un mancino di Palma deviato in corner (poi non concesso) da uno strepitoso Grandi.

I nerazzurri brianzoli recriminano per l'operato del direttore di gara agrigentino Pasciuta, a partire dal doppio giallo rifilato in pochi minuti a Fietta che li ha costretti a giocare in inferiorità numerica per quasi 60 minuti e per la mancata seconda ammonizione al bassanese Fabbro nella ripresa, non concedendo poi sulla medesima azione il vantaggio ai padroni di casa.

A fine gara mister Cevoli, Di Gennaro e capitan Anghileri si sono complimentati col cinico Bassano di Colella ma, con toni educati, hanno criticato la conduzione arbitrale; il dg Massimo Crippa invece ha espresso in maniera ben più aspra il disappunto per la direzione della terna, contestando inoltre pesantemente "i piani alti" per l'accaduto. 

Il Bassano festeggia però in chiaroscuro l'approdo al secondo turno visto che in mattinata il patron Renzo Rosso ha manifestato la volontà di rilevare il Vicenza Calcio e di fonderlo con la sua società, mantenendo il titolo sportivo del Virtus ma giocando con la casacca biancorossa e allo stadio "Romeo Menti" nella prossima stagione.