Serie C, Girone B - I risultati della 30^: il Pordenone blinda la promozione. Che lotta per il secondo posto..

10.03.2019 22:30 di Antonio Sorrentino  articolo letto 2758 volte
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Serie C, Girone B - I risultati della 30^: il Pordenone blinda la promozione. Che lotta per il secondo posto..

Le partite della 30^ (qui la classifica)

SudTirol-Giana 1-2 Rocco (G) Tait (S) Perna (G)

Albinoleffe-Teramo 1-2 Gelli (A) Infantino (T) Infantino (T)

Fermana-Rimini 1-0 Lupoli (F)

Imolese-Renate 1-1 Anghileri (R) Checchi (I)

Monza-Vis Pesaro 1-1 D'Errico (M) Petrucci (V)

Ravenna-Fano 3-0 Nocciolini (R) Raffini (R) Gudjohnsen (R)

Sambenedettese-Vicenza 1-4 Giacomelli (V) Ilari (S) N. Bianchi (V) N. Bianchi (V) Bovo (V)

Virtusvecomp-Feralpisalò 2-1 Manfrin (V) Danti (V) Scarsella (F)

Triestina-Pordenone 1-2 Candellone (P) Burrai (P) Costantino (T)

Gubbio-Ternana 1-1 Espeche (G) Bifulco (T)

La presentazione della 30^

Altra avversaria camuna per i ragazzi di Zanetti, che hanno fermato la Feralpi reduce da sette vittorie di fila: gli altoatesini, che vantano la migliore difesa del gruppo con un'incollatura sulla Fermana, cercheranno di scalfire la tenuta coriacea di una Giana che con Albè è stata superata una sola volta in otto match e che ha dal suo canto imposto il pari alla Triestina seconda in classifica.

A proposito, il derby serale del Rocco, che nel girone di andata regalò alla formazione di Pavanel il successo firmato Malomo-Procaccio, potrebbe riaprire il campionato: una seconda vittoria rossoalabardata sarebbe un vero e proprio regalo per le altre inseguitrici, in particolare per gli stessi gardesani che compongono, assieme alla coppia del Friuli Venezia Giulia, il terzetto degli attacchi più prolifici.

Invece il confronto umbro ha volto differente rispetto a qualche mese fa: allora la Ternana era imbattuta e proiettata verso un torneo di vertice, adesso le Fere, reduci dall'ultimo recupero in programma, hanno la mente gravata dai cambi tecnici, dalle contestazioni ambientali e dai dubbi societari.

Adriatiche le rivali della coppia brianzola: Brocchi cercherà la sesta vittoria consecutiva tra le mura amiche, mentre Diana la quadratura smussata dai ko di Trieste e contro il Ravenna; i rossiniani hanno problemi offensivi, se è vero che il gol manca da cinque gare e che le reti bianche contro la Virtusvecomp sono state utili solo a smuovere la classifica dopo cinque sconfitte, mentre l'Imolese proverà a vendicare lo scivolone dell'andata.

Invece l'ostacolo da saltare da parte del duo romagnolo è tutto marchigiano: il Rimini vorrebbe estraniarsi dalla volata salvezza, invece il Ravenna ha ormai consolidato il proprio piazzamento playoff, nonostante la differenza-reti negativa.

In ottica salvezza Albinoleffe e Virtusvecomp possono sfruttare il fattore campo: in particolare Marcolini, forte delle proprie virtù difensive, prova il sorpasso su Maurizi, con Fresco chiamato a sperare in una giornata no delle bocche da fuoco gardesane

Completa il programma il match del Riviera delle Palme: si affrontano due formazioni protagonista di un campionato anonimo, se non deludente; per il Vicenza, che in casa non centra i tre punti da nove esibizioni, sarà l'occasioni di rodarsi in vista della semifinale di Coppa Italia con il Monza.

Ancora una volta non ci sono squadre che ripetono il campo di gara: tre prime volte a portata di mano, ossia il Pordenone che cade fuori casa, il Galli espugnato e l'imbattibilità giuliana nel girone di ritorno.

Antonio Sorrentino