Stanco: 'Monza forte, fatto grande gol. Avevamo la sensazione fosse finita, ma...'

03.02.2019 13:00 di Redazione MonzaNews Twitter:   articolo letto 732 volte
Francesco Stanco
Francesco Stanco

Vi proponiamo la conferenza stampa di Francesco Stanco, attaccante autore della rete del 2-2 della Sambenedettese, dopo la sconfitta patita ad opera del Monza.

- Un bel gol da parte tua, ma la rete nel finale ha interrotto la striscia positiva di risultati.
"Purtroppo è arrivato questo gol alla fine, ma non ci dispiace tanto perché ha posto fine alla serie positiva, ma perché non portiamo a casa niente. Abbiamo recuperato due volte, poi c'è stato qualche episodio alla fine che ci ha lasciato con l'amaro in bocca. Come mi dicono il recupero era finito, ma oramai parlare non conta niente, conta che non abbiamo portato a casa punti".

- Prima del gol del Monza avevate avuto delle opportunità pesanti.
"Anche loro. Entrambi abbiamo avuto opportunità. E' chiaro che siamo venuti a Monza a giocarcela su un campo difficile, contro una squadra forte. Lo abbiamo fatto fino all'ultimo secondo. Purtroppo... Quando la partita deve finire, deve finire. Siamo andati avanti e bravissimo il loro giocatore che ha fatto un grandissimo gol. Ma resta il rammarico".

- Dopo tanto tempo arriva la sconfitta...
"Ci dispiace. Venire qua e recuperare due volte non è facile. Loro hanno una squadra costruita per vincere, con giocatori che in C non c'entrano niente. Noi avevamo messo carattere: quando fai questi recuperi, ti rimane veramente il rammarico".

- Un rigore dato e due messi in discussione...
"In Serie C ce ne sono tanti. Se volessero fischiare tutte le volte. Ci stanno in una partita alcuni episodi dubbi".

- Hai detto che la partita quando deve finire, deve finire...
"Noi avevamo la sensazione che fosse finita, ma finché l'arbitro non fischia bisogna giocare. Dovevamo essere più bravi e meno ingenui. Noi comunque abbiamo fatto tutto quanto potevamo fare. Non abbiamo nulla da recriminare come prestazione di squadra. E' chiaro che perdere così non ci stai, ma voltiamo pagina".

- Bellissimo anche il tuo gol in duetto con Alessio (Di Massimo, ndr)...
"Bisogna fargli i complimenti: è una giocata da giocatore importante. 9 giocatori su 10, compreso me, da lì provano a tirare in porta. Lui invece ha fatto il colpo di tacco".