TuttoSerieD - Seregno, ecco il nuovo ds. Salta la panchina del Ciserano

 di Redazione MonzaNews Twitter:   articolo letto 124231 volte
Marco Proserpio
Marco Proserpio

Serie D, tutti gli aggiornamenti sui gironi delle squadre brianzole 

27/4 L'U.S. 1913 Seregno comunica di aver affidato la direzione sportiva per la stagione 2017/2018 al sig. Marco Proserpio.
Nato a Cantù nel 1976, in carriera ha collaborato con il Fenegrò e -  negli ultimi nove anni –  con l’ Ardor Lazzate, sempre ricoprendo il ruolo di Direttore Sportivo. Con i gialloblu lazzatesi ha conquistato due promozioni passando dalla Prima Categoria all’Eccellenza; negli ultimi due anni ha raggiunto due finali di coppa Italia di categoria vincendo la manifestazione nel 2015/2016 e disputando i play off di campionato nello stesso anno.

24/4 Il Ciserano ha esonerato il tecnico Aldo Monza a due giornate dalla fine del campionato. A breve la decisione sul successore. 

16/04 Cambiano due panchine nel girone del Monza. Alla Pro Patria si è dimesso mister Bonazzi dopo il ko interno con il Levico: al suo posto ecco Ivan Javorcic. Nuovo cambio anche al Cavenago Fanfulla: via Raffaele Solimeno, al suo posto torna Alessandro Dossena. 

29/03 Che stangata per due avversarie del Monza giunge dal comunicato del Giudice Sportivo: 3000 euro di multa e una gara a porte chiuse per il Lecco "per avere propri sostenitori, per la intera durata del secondo tempo, rivolto all'indirizzo degli Ufficiali di gara espressioni offensive ed intimidatorie, alcune della quali costituenti discriminazione per motivi di provenienza territoriale. Sanzione così determinata in considerazione della recidiva generica di cui ai CU n. 15, 36, 54 e specifica di cui al C.U. n. 79". Va meglio alla Pergolettese cui viene inflitta una multa di 2500 euro e la gara a porte chiuse sospesa ai sensi dell’art.16 bis CGS "per avere propri sostenitori, dalla seconda metà del primo tempo e sino al termine della gara, rivolto espressioni intimidatorie e gravemente offensive all'indirizzo degli Ufficiali di gara, alcune delle quali costituenti discriminazione per motivi di provenienza territoriale. Inoltre i medesimi lanciavano alcuni sputi all'indirizzo di un A.A. che lo attingevano alla schiena".

24/03 Tre turni di squalifica per il tecnico della Pergolettese Paolo Curti per avere, al termine della gara, rivolto espressioni irridenti ed irriguardose all'indirizzo della Terna Arbitrale. Una giornata per il giocatore della Pergo, Ghidini 

21/03 Carmine Castella, ex vicepresidente del Monza, è ufficialmente il nuovo proprietario del Seregno, di cui era già presidente dal CdA del 28 febbraio scorso. Dopo un ripensamento da parte del titolare uscente Paolo Di Nunno è finalmente avvenuta, quest'oggi, la firma che ha sancito l'ufficialità del passaggio di consegne. Al suo fianco come ad Matteo Fraschini, ex team manager biancorosso, e come direttore del marketing Danilo Riboldi, ​


16/03 Come avevamo annunciato (leggi qui), anche la serie D sbarca su Sportube. La prima gara che sarà trasmessa sulla piattaforma sarà Pro Sesto - Cuneo, in programma domenica 

12/03 Finisce 1-1 l'amichevole tra Pergolettese e Fiorenzuola. A Crema succede tutto nel primo tempo: ospiti in vantaggio con Napoli, pareggio dei padroni di casa sul finir del primo tempo con Boschetti. 
 

08/03 Partirà martedì 14 marzo alle 15 contro il Bari l'avventura della Rappresentativa Serie D alla 69^ Edizione del Viareggio Cup: tra i convocati di Augusto Gentilini non figura alcun giocatore biancorosso, anche se c'è Michelangelo Achenza, attaccante in prestito dal Monza al Cavenago Fanfulla. Del Girone B sono stati inoltre chiamati i portieri Gabriele Cavalieri della Virtus Bergamo e Andrea Monzani della Pro Patria, nonché l'attaccante Elia Bortoluz sempre del club bustocco. La Rappresentativa Serie D affronterà giovedì 16 marzo alle 14 il Napoli e domenica 19 marzo alle 11 il Camioneros.

05/03  Si è presentato ufficialmente il nuovo presidente del Seregno, Carmine Castella. Tra gli obiettivi della nuova società figura in primo piano quello di una sinergia con una società di serie A a livello di settore giovanile: l'interlocutrice più accreditata, secondo indiscrezioni, dovrebbe essere l’Atalanta. Appare invece imminente l'addio col dg Emanuele Riboldi così come invece è già giunto quello col responsabile del settore giovanile Marco Puleo, pronto ad una nuova avventura con la Folgore Caratese. 

04/03 La terza sezione della Corte Sportiva d'Appello, nella riunione di venerdì, ha discusso il ricorso dell'Olginatese, prossima avversaria dei biancorossi al Brianteo, avverso la sanzione dell'ammenda di 2.500 euro con diffida inflittale a seguito della gara contro il Seregno del 12 febbraio scorso. Il reclamo è stato parzialmente accolto: l'ammenda è stata quindi ridotta a 2.000 euro ma confermata nel resto. Il Giudice Sportivo aveva così motivato la sanzione disciplinare: "per avere due propri sostenitori, al termine del primo tempo, rivolto all'indirizzo dell'Arbitro espressioni gravemente discriminatorie per motivi di provenienza territoriale. Gli stessi, al termine della gara, colpivano con pugni la porta dell'uscita di emergenza degli spogliatoi rivolgendo ingiurie all'indirizzo del medesimo Ufficiale di gara".

03/03 Il Dipartimento Interregionale comunica che le gare in calendario nella giornata del 19 marzo, unicamente delle Società i cui calciatori saranno convocati nella Rappresentativa Serie D che parteciperà alla 69^ edizione della VIAREGGIO CUP – World Football Tournament, saranno rinviate d’ufficio a mercoledì 29 marzo. Qualora entrambe le società interessate siano d’accordo e ne facciano espressa richiesta congiuntamente entro l’11 marzo, la gara si disputerà regolarmente il 19 marzo senza rinvio. Infine, nell’ipotesi di qualificazione della Rappresentativa Serie D, le gare programmate per il 19 marzo e già rinviate al 29 marzo saranno d’ufficio ulteriolmente rinviate al 5 aprile. 

03/03 Dovrebbe arrivare oggi l'ufficialità delle nuove cariche dirigenziali di casa Seregno: dopo le dimissioni di Paolo Di Nunno e la ratifica da parte del CdA, infatti, sarà Carmine Castella ad assumere la carica di presidente. L'ex dirigente biancorosso sarà affiancato da un altro ex biancorosso come direttore generale, cioè Matteo Fraschini, già nei quadri come team manager.

02/03 Problemi a centrocampo per l'inseguitrice Pergolettese che perde uno dei suoi elementi: si tratta di Nicolò Tonon, che domenica scorsa è uscito dal campo di Olginate con la mano gonfia dopo una caduta accidentale nel corso del match. "Frattura scomposta del metacarpo della mano". Questo l'esito dell'esame radiografico a cui si è sottoposto: oggi è programmato l'intervento chirurgico all'ospedale Humanitas di Rozzano.

28/02 Previsto per il tardo pomeriggio odierno il CdA in casa Seregno che dovrà discutere delle dimissioni presentate giorni fa dal presidente Paolo Di Nunno. Se dovessero essere confermate, tante le ipotesi per il futuro della società: una di queste porta diritto ad un ex biancorosso, Carmine Castella, che da ds potrebbe divenire il riferimento dirigenziale fino al termine della stagione.

27/02 Nuovo vicepresidente in casa Pro Patria: il club bustocco ha infatti comunicato che in data 20 febbraio il tesoriere e consigliere Nazareno Tiburzi ha assunto la carica.

22/02 Lo stadio Baracca puo' essere riaperto e restituito alla citta' di Mestre e domenica 19 marzo si disputera' la prima partita di campionato della capolista del girone C. Nello stadio veneto il Monza giocò in serie C2. Grazie ai lavori interamente realizzati e finanziati dall'A.C. Mestre, ora lo stadio avra' l'agibilita' per un numero massimo di 1999 posti. I tifosi della squadra ospite, al massimo 250, avranno a disposizione una "curva" loro riservata.

19/02 Il Seregno ha comunicato che Paolo Leonardo Di Nunno, in data odierna, ha rassegnato le dimissioni dal suo incarico di Presidente.

09/02 Dopo l'ecatombe disciplinare di casa Cavenago Fanfulla (leggi qui), il club ha fatto ricorso in merito alle squalifiche per quattro turni di Artaria e Guerini nonché alla multa di 2.000 euro (più diffida). La terza sezione della Corte Sportiva d'Appello Nazionale lo ha quindi discusso oggi e parzialmente accolto: per l'effetto ai due giocatori è stata scontata una giornata di stop mentre è stata confermata l'ammenda con diffida. In casa Lecco invece respinto il ricorso contro la squalifica per due turni inflitta a mister Bertolini.

07/02 E' Raffaele Solimeno il nuovo tecnico del Cavenago Fanfulla. Oggi alle 15 il primo allenamento. Per lui un ritorno dopo aver guidato la squadra nella stagione 2014/15, subentrando a Claudio Nichetti.

07/02 L'Olginatese ha esonerato il mister della prima squadra Rocco Cotroneo. Fatale per l'allenatore reggino la sconfitta a Dro, al suo posto dovrebbe ritornare Fabio Corti. (fonte Sprint e Sport)

06/02 Dopo la pesante sconfitta in casa del Lecco (3-0) il Cavenago Fanfulla ha deciso di esonerare Alexandro Dossena. Tra i possibili sostituti sulla panchina abduana figura anche l'ex Raffaele Solimeno.

01/02 Nel recupero odierno della 20^ giornata tra Scanzorosciate e Seregno i giallorossi bergamaschi si sono imposti sui brianzoli per 3-2. Al vantaggio ospite di Cardinio hanno risposto ad inizio ripresa, per il momentaneo 2-1, Bonomi e Pellegris su rigore, prima del pareggio seregnese con Lillo; in pieno recupero ancora Pellegris permette allo Scanzorosciate di ottenere tre punti vitali in ottica salvezza.

01/02 Alberto Bertolini si becca due giornate di squalifica in seguito all'espulsione rimediata nel match casalingo contro la Virtus Bolzano. Il mister morbegnese salterà dunque le partite contro Cavenago Fanfulla e Grumellese «per avere rivolto espressioni gravemente offensive all'indirizzo della Terna Arbitrale, allontanato»

26/01 Lecco stangato all'indomani della sconfitta nel recupero contro la Pro Patria: il Giudice Sportivo ha infatti inflitto una multa di 1500 euro ed una gara a porte chiuse al club bluceleste "per avere i propri sostenitori, per la intera durata della gara, rivolto espressioni offensive, minacciose e discriminatorie per motivi di origine territoriale, all'indirizzo della Terna Arbitrale e dei calciatori della squadra avversaria. Sanzione così determinata in ragione della particolare gravità ed odiosità delle offese, nonchè della recidiva specifica di cui ai C.U. nº 15-29-36". ​Gli uomini di Bertolini dovranno quindi disputare la prossima gara interna contro la Virtus Bolzano senza la loro tifoseria.


25/01 Si è giocato oggi il recupero tra Lecco e Pro Patria, pochi giorni dallo scontro diretto del Brianteo contro la capolista Monza. I bustocchi si sono portati a -7 vincendo in rimonta per 2-1 la sfida e sopravanzando la Pergolettese. Mattatore dell'incontro Piras, autore di una doppietta. Gli uomini di Bertolini hanno chiuso in dieci per l'espulsione di Dejori. 

19/1 Ufficiale: Lecco - Pro Patria sarà recuperata mercoledi 25 gennaio. La Pro Patria, dunque, scenderà in campo nel recupero a pochi giorni dalla sfida del Brianteo che potrà dire molto sul destino della capolista del girone B 

13/1 Il Corriere della Sera oggi in edicola racconta la storia del finto provino di Christian Maldini al Lecco, club di Serie D. La società bluceleste aspettava il figlio dell'ex capitano Paolo Maldini mercoledì scorso, ma il giovane calciatore era all'oscuro di tutto perché il falso agente aveva organizzato tutto senza avvisare il diretto interessato.
A fare chiarezza su tutto, ci ha pensato successivamente il padre Paolo Maldini: "Mio figlio Christian assieme al suo vero procuratore si trova in questo momento a Malta e non hanno mai parlato con il Lecco. Questa storia non esiste, è senza fondamenta. Non è nel costume della nostra famiglia non presentarsi agli allenamenti: ingiusto accusare Christian di poca professionalità" (fonte Tuttomercatoweb) 

12/1 Le riserve dell'Atalanta hanno vinto 4-2 contro il Ciserano che si era portato in vantaggio a Zingonia con Mapelli. Il secondo gol degli ospiti è stato segnato da Pata. Per l'Atalanta in gol Pesic (doppietta), Gomez e Capone.  

9/12 Nei giorni scorsi la Pro Sesto (dopo il match vinto con l'Oltrepò Voghera) si era vista infliggere una gara a porte chiuse, 1000 euro di multa e tre turni di squalifica a Fabio Cristofoli. Il club ha quindi fatto ricorso alla Corte Sportiva d’Appello che glielo ha però respinto, confermando le sanzioni.

6/12 E' ufficialmente fallito il Lecco dopo la sentenza del Collegio del Tribunale. Tuttavia è stato concesso l'esercizio provvisorio, curato dal commercialista Mario Motta, che permetterà il proseguimento del campionato.

6/12 La Lnd ha un nuovo candidato alla Presidenza. Le società di serie D hanno designato l'avellinese Cosimo Sibilia, dal 1994 al 2000 già Presidente della Federcalcio Campana Lega Dilettanti e membro della giunta Coni regionale campana fino al 2009. Proprio alla Lnd sono stati confermati in questi giorni i 12 milioni di euro della mutualità nonostante i tagli del Coni nei confronti della Figc.

6/12 Mano pesante del giudice sportivo nei confronti della Pro Sesto (dopo il match vinto con l'Oltrepò Voghera) che si è vista comminare la sanzione di una gara da disputarsi a porte chiuse, 1000 euro di multa, inibizione al dirigente Jacopo Colombo e tre turni di squalifica a Fabio Cristofoli. Il finale thrilling, per via di un rigore generoso concesso agli ospiti (poi sbagliato), ha innervosito tutto l'ambiente sestese che si è scagliato contro il direttore di gara.

1/12 Come riportato dal sito Lecco Sport Web i giocatori del Lecco, esasperati dalla situazione societaria, hanno manifestato l'intenzione di non scendere in campo domenica prossima contro il Ciliverghe Mazzano. Ecco varie dichiarazioni in tal senso di alcuni tesserati blucelesti: 

Riccardo Riva: «Abbiamo deciso di gettare la spugna perché non ci sono più le condizioni per andare avanti. A malincuore ma domenica non andiamo in campo. È una decisione che ci pesa tantissimo perché è il nostro lavoro e la nostra vita. Ma vogliamo lanciare un segnale a tutti quanti, che non possono prendersi gioco di 20 uomini prima che di 20 giocatori. Quindi da oggi ci tiriamo fuori»

Fabio Cardinio aggiunge: «C’è chi ha famiglia o compagna, ragazzi che vengono da lontano. Alla fine non stiamo vedendo un euro e non ce la facciamo più. Dispiace ma non siamo macchine. Siamo uomini anche noi. Credo che tutti quanti - staff, mister, giocatori, magazziniere, massaggiatori, dirigenti e dottore - abbiamo sempre onorato l’impegno. Siamo sempre stati zitti. Ma a tutto c’è un limite. Quello che è successo stamattina ce l’ha detto il mister che continua a metterci la faccia, ma ci vuole qualcuno che ci metta la faccia. Qua noi stiamo perdendo il lavoro. Non si può parlare con nessuno di svincoli».

«Le favole - dice ancora Riva - sono finite da tre mesi. Fatti concreti non ce ne sono stati e quindi non ci stiamo più».

Giuseppe Orlando assicura che non ci saranno ripensamenti: «Saremo compatti in questa decisione. Siamo stati squadra finora e lo saremo fino in fondo».

Daniele Donnarumma confida che «qualcuno in cuor suo poteva voler andare avanti, ma ormai abbiamo mollato mentalmente. Ci spiace per i tifosi, ma in queste condizioni rischiamo solo di fare brutte figure».

Fabio Cardinio chiude dicendo: «Penso che i tifosi debbano essere solo contenti. Per noi è veramente dura andare avanti. Adesso è il 1° dicembre e si apre un mercato. Ma nessuno risponde al telefono, nessuno ci dà informazioni. Siamo qui da soli». 

30/11 Al Seregno sono stati comminati 3000€ di multa più diffida perché i tifosi hanno intonato cori di discriminazione razziale per due volte e rivolto ululati di chiaro stampo razzista.  

30/11 Secondo quanto riportato da Lecconews, l’udienza in tribunale, con ogni probabilità, metterà fine ai 104 anni di storia del club bluceleste. Il giudice potrebbe concedere l’esercizio provvisorio fino a fine stagione, che consentirebbe così di concludere il campionato e mantenere il titolo sportivo – ma devono esserci garanzie economiche – oppure se chiudere l’attività seduta stante. I tifosi blucelesti saranno presenti in aula.  La società di via don Pozzi è stata portata in tribunale dall’ex giocatore Marco Mancinelli, che chiede centomila euro a seguito di un infortunio patito quando vestiva la casacca lecchese. L’amministratore unico Sandro Meregalli, accompagnato dall’avvocato Claudio Corengia, punta alla concessione dell’esercizio provvisorio. Intanto il giudice, questa volta sportivo, ha multato con 800 euro il Lecco per l’uso di materiale pirotecnico da parte dei tifosi domenica a Seregno, mentre ha comminato ai brianzoli tremila euro per i cori razzisti verso Meyergue.

29/11 Secondo quanto appreso da Monza-News, il successo di Matteo Andreoletti a Seregno potrebbe essere l'ex centrocampista della Juventus, Alessio Tacchinardi. Decisione in mattinata, ma si valutano anche altri profili

28/11 Il Seregno ha ufficializzato l'esonero di mister Andreoletti. Ancora sconosciuto il nome del successore che non sarà Bebe Bertolini: l'ex tecnico del Monza non potrà allenare in questa stagione avendo già firmato un contratto con il Lecco. Dietrofront a Grumello: Melosi resta alla Grumellese.  

27/11 Ufficiale un esonero nel girone del Monza: è saltato il tecnico della Grumellese, Mauro Melosi. Altro cambio nell'aria a Seregno dove potrebbe saltare Matteo Andreoletti dopo un forte battibecco tra il tecnico e il presidente Di Nunno. 

23/11 Il Lecco, durante l'udienza dell'1 dicembre, probabilmente sarà dichiarato fallito dal Tribunale. Dura ottenere per il sodalizio lacustre l'esercizio provvisorio che, in caso contrario, porterebbe ad una esclusione anticipata dal campionato di competenza. Da aggiungere anche che pende un'istanza da parte dell'ex calciatore lecchese (2009/2010) Marco Mancinelli sul mancato risarcimento conseguente ad un infortunio subìto in quell'annata.

8/11 Dopo la sconfitta di misura a Lecco l'Olginatese ha deciso di esonerare mister Fabio Corti e di affidare la panchina all'ex calciatore biancorosso Rocco Cotroneo, ex allenatore di Lecco, Seregno e Cattolica tra le altre. Il "Gatto" Corti rimarrà comunque nell'organigramma societario col ruolo di Responsabile dei preparatori dei portieri nel settore giovanile.

1/11 Fiducia totale a Matteo Andreoletti. E' questa la posizione del Seregno nei confronti del tecnico, Matteo Andreoletti espressa lunedi sera al 'Bar D...ello Sport' dal dg Emanuele Riboldi. Clicca qui per rivedere la puntata 

22/10 Continuano i colpi di scena in casa Lecco: la società, che soltanto sette giorni fa aveva annunciato Bebe Bertolini, ha invece richiamato Stefano Cuoghi, esonerato dieci giorni fa. Nel frattempo è stato esonerato anche il tecnico della Juniores e se n'è andato l'addetto stampa Claudio Maglieri 

21/10 Domenica contro il Levico Terme non ci sarebbe potuto essere l'atteso debutto in panchina per Alberto Bertolini, neoallenatore del Lecco, per una squalifica pregressa (ai tempi del Sondrio), ma forse il problema per la guida tecnica bluceleste è più grosso della sanzione disciplinare ancora da scontare: secondo quanto riporta leccosportweb.it l'ex biancorosso non ha condotto l'allenamento odierno perché sarebbe stato aggredito verbalmente da un dirigente. Bebe ha quindi lasciato il campo per tornare a casa e l'allenamento è stato condotto dal tecnico della Juniores. Il caos che si sta vivendo a Lecco ora è totale e i punti oscuri sul futuro della panchina bluceleste restano tanti.
Intanto l'ex allenatore, mister Stefano Cuoghi, dopo la sospensione delle sanzioni a lui inflitte dalla Commissione Disciplinare del Settore Tecnico della Figc (squalifica di due mesi nonché ammenda di € 2.000,00, ndr), si è visto accogliere in toto il ricorso presentato: dichiarato così estinto il procedimento e annullate le stesse sanzioni in via definitiva.


20/10 Acque agitate in casa Lecco. Secondo il sito LeccoSportWeb il ds Tiziano Gonzaga si è dimesso dalla carica dirigenziale. Oltre a lui potrebbe concretizzarsi anche l'allontanamento dell'imprenditore Paolo Battocchi, molto vicino all'ormai ex ds che svolge anche la mansione di procuratore. La società, infine, ha un nuovo addetto stampa: si tratta del giornalista Claudio Maglieri al quale va l'in bocca al lupo della redazione di Monza-News

17/10 Dopo la sconfitta interna col Monza il Levico Terme ha sollevato dall'incarico il mister Marco Melone mentre il suo vice Tiziano Sparano, conseguentemente alla decisione societaria, ha rassegnato le dimissioni.

17/10 Il Lecco in serata scioglierà i dubbi sul sostituto di Stefano Cuoghi: in lizza Alberto Bertolini (favorito), Loris Boni e Rocco Cotroneo.

16/10 Il Lecco ha esonerato Stefano Cuoghi dopo il ko di Scanzorosciate. Al posto del tecnico potrebbe arrivare l'ex attaccante del Monza Bebe Bertolini. 

14/10 Sandro Meregalli, amministratore unico del Lecco, ha comunicato tramite una nota ufficiale che Equitalia ha accettato la proposta di rateizzazione avanzata dalla società bluceleste e che quindi l’ipotesi del fallimento è definitivamente tramontata. Si parla nello specifico di un totale di 72 rate, relative ai debiti degli anni 2010, 2011 e 2012: scompensi creati dalle precedenti gestioni.

13/10  Dopo un pessimo inizio di stazione, la Folgore Caratese ha deciso di omaggiare i propri sostenitori in occasione del big match con la Pro Sesto: tutti i residenti a Carate e Verano Brianza, godranno di un biglietto omaggio per assistere alla partita di sabato pomeriggio, alle ore 17.00.  

05/10 Lo scorso 13 settembre all'esperto allenatore del Lecco Stefano Cuoghi era stata inflitta una squalifica di due mesi nonché un'ammenda di € 2.000,00 dalla Commissione Disciplinare del Settore Tecnico della Figc, in relazione a fatti risalenti al 2008/2009 quando guidava il Venezia. Oggi si è quindi discusso il ricorso del tecnico presso la quarta sezione della Corte Federale d'Appello che
- vista l’istanza presentata da Cuoghi;
- considerato che il ritardo nella proposizione dei motivi di reclamo non appare imputabile al ricorrente;
- tenuto conto della particolarità del caso di specie anche alla luce del rilievo che l’ordinamento sportivo assegna al diritto di difesa;
- visto l’art. 22, comma 12, CGS e ritenuta la sussistenza di giusti e gravi motivi;
- sentita la Procura Federale che non si oppone all’istanza di Cuoghi;
ha disposto la sospensione dell’efficacia esecutiva della decisione della Commissione Disciplinare del Settore Tecnico con la quale è stata inflitta all’istante la sanzione della squalifica per mesi due e dell’ammenda di € 2.000,00, nonché, preso atto delle dichiarazioni di rinuncia ai termini di cui all’art. 41, comma 3, CGS formalizzate dal reclamante e dalla Procura Federale, ha fissato per l’esame del reclamo nel merito e per la discussione la seduta del 21 ottobre prossimo alle ore 14.00.

26/9 La società ha comunicato le dimissioni del DS e responsabile del settore giovanile Fabrizio Urmi. La società ha ringraziato il ds per il lavoro svolto

24/9 Niente amichevole di lusso per il Pontisola: nei giorni scorsi la squadra avrebbe dovuto giocare contro l'Atalanta, ma l'amichevole è stata annullata, probabilmente a causa del ko casalingo della 'Dea' mercoledi contro il Palermo. 

23/9 Ufficiale: il Fanfulla Cavenago potrà giocare le partite in casa nel proprio stadio. La società di Lodi ha avuto l'ok dalla Prefettura. La partita con il Dro dell'ex Monza Stefano Chimini si potrà disputare al 'Dossenina'. 

13/9  L'esperto allenatore del Lecco Stefano Cuoghi ha visto comminarsi una squalifica di due mesi dalla Commissione Disciplinare del Settore Tecnico della Figc, in relazione a fatti risalenti al 2008/2009 quando guidava il Venezia. Il tecnico modenese dovrà seguire i propri ragazzi dalla tribuna fino al 10 dicembre, pur potendo comunque dirigere regolarmente gli allenamenti settimanali. Ecco il comunicato della commissione «per rispondere della violazione di cui all’art. 1 bis, comma 1, del CGS in relazione all’articolo. 8, comma 2 e 11 del CGS, e dell’art. 94 delle NOIF, per avere ricevuto dalla società Calcio Venezia un pagamento extracontrattuale di € 5.000,00 al fine di limitare i versamenti contributivi e gli oneri erariali a carico della società stessa». «valutate le argomentazioni accusatorie della Procura Federale che ha chiesto la sanzione della squalifica per due mesi ed € 4.000,00 di ammenda; Ritenuto che i fatti contestati risultano documentalmente comprovati», la Commissione «dichiara il sig. Stefano Cuoghi responsabile dell’addebito disciplinare che è stato contestato e pertanto gli infligge la sanzione della squalifica per due mesi e € 2000,00 di ammenda».

9/9 La gara Cavenago Fanfulla-Ciliverghe Mazzano si giocherà alle 15.00 a San Colombano al Lambro (MI) Stadio Riccardi (viale Milano, 20). Il Commissario Prefettizio di Lodi non ha firmato la deroga allo stadio Dossenina

29/8 Seregno ko per 2-1 nell'amichevole giocata contro l'Atalanta Primavera. Ha perso anche la Pergolettese, impegnata nel week end contro l'Albinoleffe: i seriani hanno battuto la squadra gialloblu per 1-0. Leggi anche - I risultati della Coppa Italia 

25/8 Si scaldano i motori in vista del campionato. La nuova Pergolettese scenderà in campo sabato mattina contro l'AlbinoLeffe, squadra nuovamente ripescata in Lega Pro. La partita verrà giocata alle 10:30 presso il c.s. di Zanica, via Comun Nuovo

22/8 E' finita 1-1 l'amichevole giocata ieri dal Seregno a Chieri: finisce così il precampionato della squadra di Andreoletti, indicata da molti come la possibile avversaria del Monza per la lotta al titolo. Il Ciserano intanto regola sempre in amichevole l'Arconatese 3-2.

11/8 Ufficiale: niente serie D per il Pavia. La squadra pavese, dopo il fallimento, sarà costretta a ripartire dall'Eccellenza. 

8/8 Fuori dalla Tim Cup il Seregno, unica squadra di serie D al 2° turno di Coppa Italia: la squadra brianzola gioca una grande partita, ma cade sotto i colpi dell'ex attaccante del Monza Caio De Cenco 

8/8 Travolgente esordio della Giana Erminio dove milita l'ex Monza Sergio Viotti: all'esordio in Coppa Italia di Lega Pro, la squadra di Gorgonzola batte 3-0 il Renate. Sulla nostra fan page la photogallery curata da Foto Ottica Caprotti 

6/8 Il Seregno partirà domani mattina alla volta di Trapani per il 2° turno di Tim Cup. "Andremo là a giocarcela, che emozione giocare contro Serse Cosmi" le dichiarazioni di mister Andreoletti.  

5/8   I nuovi gironi della serie D saranno comunicati in diretta sulla fan page della serie D martedi 9 agosto

1/8 Ufficiale: il Pavia ripartirà dalla Serie D. Il club azzurro, dopo il fallimento, ha avuto l'ok per l'iscrizione in quarta serie. 

Il Seregno è l'unica squadra di serie D ad aver superato il 1° turno di Tim Cup. La squadra brianzola ha battuto il Padova ai rigori e ora si appresta ad affrontare il Trapani di Cosmi. "Il sogno può continuare" ha detto ieri il patron Di Nunno alla squadra. Leggi su BlastingNews il racconto 

25/7 Si sono radunate oggi Pro Sesto e Virtus Bergamo, due squadre che puntano ad un campionato di vertice nel girone B di Serie D. 

25/7 Il campionato Nazionale Juniores aprirà la nuova stagione 17 settembre 2016.

25/7 Il Campodarsego Calcio rinuncia alla Lega Pro. La società ha comunicato ufficialmente che non è stato possibile produrre tutta la documentazione per domani.  

21/7 Sarà il Padova l'avversario del Seregno nello storico debutto in Tim Cup. La squadra di mister Andreoletti affronterà in trasferta i biancoscudati il prossimo 31 luglio in gara secca. 

20/7 Non solo la data di inizio e di fine del campionato Dilettanti (4 settembre 2016-maggio 2017) la FIGC ha emanato un comunicato che definisce anche le date della Coppa Italia di Serie D: la competizione di categoria avrà inizio domenica 21 agosto 2016 per poi terminare nel mese di aprile 2017.

19/7 Nel corso del Consiglio Federale odierno sono state decise le date di inizio dei campionati secondo il seguente schema:

- inizio Serie A: 21 agosto 2016 e termine 28 maggio 2017,
- finale TIM Cup: 2 giugno 2017 (data di riserva 17 maggio 2017);
- inizio Serie B: 27 agosto 2016 e termine 19 maggio 2017;
- inizio Lega Pro: 28 agosto 2016;
- inizio Serie D: 4 settembre 2016. 

- Si è radunato ieri il Seregno Calcio, una delle possibili avversarie del Monza per la vittoria del campionato. Questi i giocatori convocati da mister Andreoletti: 

Portieri: Aiolfi '97, Bardaro '97;

Difensori: Arca '97, Benelli '98, Caso, Cusaro, Fumagalli '98, Moretto, Ronchi'98, Terminello '97;

Centrocampisti: Corti, Farcas '96, Iori '97, Romeo '98, Szekely, Uliano, Vingiano '96;

Attaccanti: Arduini '98, Canalini, Capogna, Facecchia '96, Innocenti, Jeda, Lillo,Valente.
 

13/7  Alla chiusura dei termini per le iscrizioni, hanno presentato domanda di ammissione al campionato Serie D 2016/2017 n. 170 società aventi diritto. Non ha avanzato richiesta la società Fincantieri Monfalcone che ha formulato espressa rinuncia. Tutte le documentazioni saranno esaminate dallaCo.Vi.So.D. che, entro il 22 luglio 2016, comunicherà alle società l'esito dell'istruttoria inviandone copia per conoscenza alla Lega Nazionale Dilettanti e al Dipartimento Interregionale. La domanda s'intende accolta a seguito di esito positivo da parte della Co.Vi.So.D. mentre, in caso contrario, le società potranno presentare ricorso avverso entro il 26 luglio 2016 (ore 17.00). La Co.Vi.So.D. esprimerà, entro il 28 Luglio, parere motivato alla Lega Nazionale Dilettanti.

08/07 Il Collegio di Garanzia dello Sport ha ricevuto un ricorso da parte della Pro Patria nei confronti della FIGC avverso il C.U. n. 428/A del 7 giugno 2016, recante i "criteri e procedure per l'integrazione dei campionati professionistici 2016/2017", nella parte in cui, alla lettera D4, stabilisce che le società sanzionate per illecito sportivo e/o violazione del divieto di scommesse nelle stagioni 2014/2015 e 2015/2016, nonché le società che, al momento della decisione sui ripescaggi, abbiano subito sanzione per illecito sportivo e/o per violazione del divieto di scommesse, da scontarsi nella stagione 2016/2017, saranno in ogni caso escluse dal ripescaggio; la ricorrente impugna, altresì, la parte del ripetuto Comunicato Ufficiale in cui è prevista, quale condicio sine qua non per poter accedere alla procedura di ripescaggio, la corresponsione di un contributo straordinario, determinato nella somma di € 250.000,00, a carico di ogni società che ambisca al ripescaggio medesimo. La ricorrente chiede al Collegio di Garanzia di annullare e/o riformare l'impugnata delibera del Consiglio Federale FIGC, di cui al citato C.U. n. 428/A del 7 giugno 2016, nella parte indicata sub lettera D4, relativa alle preclusioni al ripescaggio, nonché nella parte in cui prevede la corresponsione del contributo straordinario.

07/07 La Lega Nazionale Dilettanti ha comunicato la partecipazione alla TIM CUP 2016/2017 delle nove società che hanno dato la propria adesione:

1. S.C. CARONNESE S.S.D.AR.L.
2. U.S.D. 1913 SEREGNO CALCIO S.R.L
3. A.C.D. CAMPODARSEGO
4. F.C.D. ALTOVICENTINO S.R.L.
5. A.D. VALDINIEVOLE MONTECATINI
6. M.C. FERMANA F.C.
7. SSDARLFOOTBALL CLUB GROSSETO
8. F.C. FRANCAVILLA
9. SSC.D. FRATTESE S.R.L.

I primi tre turni della manifestazione si svolgeranno secondo il seguente calendario: 31l uglio 2016, 7 agosto 2016 e 13 agosto 2016. Viene anche precisato le summenzionate Società in occasione delle gare interessate, non hanno l’obbligo di osservanza di quanto disposto al punto c) del Comunicato Ufficiale n. 1 del Dipartimento Interregionale pubblicato in data 1/7/2016 relativo all’utilizzo dei “giovani” calciatori.

29/06 In merito alle difficoltà della compagine giallorossa, abbiamo raccolto questa dichiarazione da Claudio Falconi, ex Addetto Stampa e portavoce del gruppo degli imprenditori interessati a subentrare nella Grumellese: "Un gruppo di imprenditori locali si è fatto avanti per rilevare tutta la società (e con essa facendosi carico dell'intera situazione economica esistente, un poco di passivo c'è), ma per fare questo hanno posto come condizione l'uscita dalla società dell'attuale Presidente Diego Belotti (rimasto da solo, con qualche problema di salute da risolvere e impossibilitato a gestire economicamente una stagione in Serie D); Belotti non ha voluto accettare tale proposta e quindi sembra propenso a cessare l'attività della Prima Squadra (non iscrivendola), rendendo la società solo di Settore Giovanile.Purtroppo la situazione sembra oramai volta al termine senza che l'orizzonte palesi altre opzioni.."

27/6 Con una nota apparsa sul suo sito ufficiale la Pro Sesto ha annunciato il nome del nuovo presidente: si tratta di Gabriele Albertini che ha deciso di accettare la carica propostagli dal Consiglio d'Amministrazione. Albertini succede a Salvo Zangari ed a Nicola Radici. "Grande senso di appartenenza disinteressata ai colori sociali ed importante lavoro quotidiano finalizzato alla crescita del giovane movimento sportivo biancoceleste, sono - si legge nel comunicato - due delle principali caratteristiche che hanno portato gli azionisti a chiedere ad Albertini di accollarsi questo impegno, nella convinzione assoluta che questo sarà un ulteriore ed importante passo verso la creazione di una Pro Sesto nuova, entusiasta e determinata che si prefigge un'importante crescita sportiva e societaria".


26/6  Il Lecco Calcio è stato venduto, ma resta il mistero sul compratore. Così il patron Evaristo Beccalossi alla Provincia di Lecco: "Settimana prossima dovremmo sapere tutti chi sarà il nuovo patron"

16/6 Tramite il sito della Calcio Lecco Daniele Bizzozero, attualmente agli arresti domiciliari, divulga questo comunicato sulla situazione societaria: «La Calcio Lecco 1912 comunica che, dopo varie e serie trattative in corso, nella giornata odierna ha siglato un pre-accordo per la cessione totalitaria delle quote, che avverrà la prossima settimana. La persona che subentrerà ha obiettivi e programmi per riportare la società ai massimi livelli». L'accordo definitivo, pare con dei compratori stranieri, dovrebbe essere formalizzato ad inizio settimana prossima a cui conseguirebbe l'iscrizione alla D e l'eventuale richiesta di ripescaggio in Lega Pro.

9/6 Si è svolta ieri pomeriggio la presentazione del nuovo allenatore della Prima Squadra della Folgore Caratese: la scelta del presidente Criscitiello è caduta su Alessio Pala, la scorsa stagione alla Pro Patria in Lega Pro.
Alessio Pala, bergamasco, da calciatore ha vissuto la sua più prestigiosa stagione disputando 12 gare in B col Catanzaro 1985/86. La carriera da allenatore, iniziata nel 2001, lo ha spesso visto all'opera nel settore giovanile: Allievi Nazionali all'Atalanta per quattro stagioni più due alla guida della Primavera (in questa esperienza ha tra l'altro allenato una nostra conoscienza, ovvero Mirko Rondinelli), poi Pro Sesto, Albinoleffe come Responsabile poi al timone della Primavera e poi della Prima Squadra; infine tappa a Pavia prima del ritorno all'Albino e, come detto, l'ultima stagione subentrato alla Pro Patria: "Sono arrivato a Busto alla decima e questo ha coinciso con il momento migliore della squadra - ha ricordato il tecnico - peccato sia finita male, però...".
Ma ora è già tempo per un'altra avventura: "Conoscevo il Presidente col quale nei giorni scorsi ho avuto una chiaccherata proficua che poi è culminata con la telefonata decisiva. Prima volta in D per me? Sì, ma per farlo ho deciso di scegliere una società con strutture invidiabili. Sulla squadra non posso ancora dire nulla: di certo vogliamo essere competitivi e fare meglio della scorsa stagione, che si è chiusa con la salvezza anticipata".
Se per Pala l'Interregionale è una novità, lo stesso si può dire per il numero uno della società: "E' una nuova esperienza per me - sottolinea Michele Criscitiello a colloquio coi giornalisti - e voglio viverla al massimo delle possibilità. La scelta di Pala? Avremo una squadra giovane e lui con i ragazzi ci sa fare, eccome... Il legame col Novara? In questi anni c'è sempre stato, adesso sarà ancora più forte. Sul mercato dico che abbiamo già in mente un'ossatura di un certo tipo; sono fiducioso sulla permanenza di gente come Perego e Moreo, mentre sugli altri ancora non mi posso sbilanciare... Una cosa è certa: la Folgore non è il Real Madrid".  (fonte Ufficio Stampa Folgore Caratese) 

26/5 Arrestato un’altra volta il patron della Calcio Lecco Daniele Bizzozero. La Guardia di Finanza di Lecco ha arrestato l’imprenditore di Cermenate, su esecuzione di un provvedimento proveniente dal tribunale di Milano, nell’inchiesta che vede coinvolto anche l’ex sindaco Stefano Bruni di Como.

I due pare svolgessero un ruolo assolutamente attivo nella intermediazione, contrattazione e acquisto dei titoli Jp Morgan (incassando tra l’altro centinaia di migliaia di euro per consulenza e intermediazione) introducendo Demers Johannus, faccendiere olandese stabilitosi a Lugano, che in una banca estera detiene centinaia di milioni di titoli descritti.

Bizzozero, già finito ai domiciliari lo scorso 5 aprile perché accusato di collaborare con un’organizzazione che clonava carte di credito (fonte: ilgiorno.it).


9/4  Un altro blitz della Guardia di Finanza sta facendo tremare i vertici della Calcio Lecco per un'inchiesta per falso in bilancio che vede indagato il patron Daniele Bizzozero, già agli arresti domiciliari. L’inchiesta riguarda l’ipotesi di reato di falso in bilancio: secondo gli inquirenti Bizzozero avrebbe utilizzato a garanzia dell’aumento di capitale del Calcio Lecco alcuni titoli JP Morgan il cui valore nominale sarebbe stato gonfiato. Titoli che a Monza ricordiamo bene. Quelle azioni (il cui valore sarebbe stato quantificato oltre i 2 milioni di euro) che il patron del Lecco - si mormorava un anno fa - avrebbe voluto prestare al club brianzolo sull'orlo del fallimento.  L'operazione non andò a buon fine. 

13/2 Il Presidente della LND, su impulso del Consiglio del Dipartimento Interregionale, ha deliberato per la stagione sportiva 2015/2016 di erogare distinti premi/contributo ai seguenti titoli:

Coppa Italia

Gli importi da assegnare al titolo in epigrafe sono così stabiliti:

- € 20.000,00 Società vincente Coppa Italia 
- € 10.000,00 Società perdente finale Coppa Italia
- €   5.000,00 Società perdenti semifinali Coppa Italia

Coppa Disciplina

I relativi importi sono stati così fissati:

-          € 10.000,00 alla Società vincente il “premio disciplina” riferito al Campionato Nazionale di Serie D

-          € 5.000,00 alla Società che avrà ottenuto analogo riconoscimento per il Campionato Nazionale Juniores.

Età media calciatori del campionato di Serie D

Gli importi da assegnare al titolo in epigrafe, saranno stabiliti in base ai seguenti criteri:

Alla Società che nella corrente stagione avrà impiegato, in gare ufficiali, calciatori la cui età media complessiva risulterà essere più bassa viene riconosciuto un premio di € 5.000,00 (cinquemila).

La graduatoria relativa verrà definita tenuto conto dei seguenti principi:

a) rilevazione dell’età media dei calciatori utilizzati dall’inizio di ogni gara calcolata alla data di svolgimento della stessa; non saranno conteggiati i calciatori subentrati nel corso della gara;

b) computo anagrafico, in ragione di un dodicesimo di anno, dei giorni di mese in numero superiore a 15 e, per converso, esclusione dal computo dei giorni di mese in numero minore o uguale a 15;

c) esclusione dalla graduatoria delle Società che al termine della stagione sportiva 2015/2016 retrocederanno nel Campionato di Eccellenza Regionale e delle società che avranno rinunciato a gare ufficiali del Campionato di Serie D

 

05/02 "Non si possono dire certe cose, ma a certa gente a 150 chilometri abbiamo dato fastidio e gli brucia. Il Monza non ha fatto un tiro in porta, se volete porto il dvd.". Così mister Franzini, tecnico del Piacenza, tornando sulla partita del Brianteo. In un primo momento si pensava che le critice dell'allenatore emiliano fossero indirizzate al Monza, invece, da quanto appreso da Monza-News, Franzini avrebbe voluto polemizzare con alcuni colleghi della stampa piacentina.  Clicca qui per vedere il video su SportPiacenza

02/02 "La S.S.D. Pro Sesto comunica di aver sollevato dalla guida tecnica della prima squadra mister Oscar Magoni. Al mister va un caloroso ringraziamento per il lavoro fin qui svolto ed un in bocca al lupo per un futuro professionale ricco di soddisfazioni. La società biancoceleste comunica inoltre di aver definito l'accordo con il nuovo allenatore che sarà Francesco Monaco, classe 1960 ex-calciatore, già alla guida di Lanciano, Potenza Carrarese, Ancona, Lucchese, Foligno e Piacenza. Al nuovo allenatore il benvenuto da parte di tutto l'ambiente biancoceleste e l'augurio di un buon lavoro". Questo il comunicato della società di Sesto San Giovanni per dare il "ben servito" a Magoni ed accogliere mister Monaco.

22/01 A VareseSport le parole di mister Ramella, nuovo tecnico del Caravaggio: “Le cose non andavano bene e mister Romualdi ha deciso di lasciare. Il ds mi conosce bene e mi ha voluto con lui. Vi confesso che ero stato già messo un paio di volte in preallarme da formazioni anche di Lega Pro che però poi riuscivano a rientrare in carreggiata. Mancano solo tre mesi alla fine della stagione, voglio togliermi un po’ di ruggine e riprendere contatto con il campo. Come tutte le formazioni del bergamasco, il Caravaggio è una squadra tosta che non molla mai. E’ stata ripescata all’ultimo giorno, aveva costruito la squadra per fare l’Eccellenza e non era facile poi riuscire a correggere il tiro. La dirigenza ha fatto un ottimo lavoro e sono certo che con questo gruppo potremo lottare per raggiungere il nostro obiettivo, la salvezza. Il girone è molto duro con alcune squadre tipo Piacenza, Monza, Lecco, tante per dire dei nomi, che potrebbero fare la Lega Pro. Ho visto la partita del Caravaggio proprio contro la Varesina di inizio anno"




15/01 Primo appuntamento di questo 2016 per la Rappresentativa Serie D. Il tecnico Augusto Gentilini guiderà il nuovo raduno ancora al Centro Tecnico Federale di Coverciano da lunedì 18 a mercoledì 20 gennaio, nella lista dei convocati 27 calciatori tutti classe 1996 e 1997 tra cui il portiere biancorosso Giulio Cetrangolo. Lo stage si chiuderà mercoledì 20 con l'amichevole tra la selezione arancio blu e la Sestese, formazione che milita in Eccellenza, in programma alle ore 14.30 sempre a Coverciano.

23/12 E' subentrato a Da Vino al 17' della ripresa: mezz'ora a disposizione di Giulio Cetrangolo per mettersi in mostra nel test amichevole giocato quest'oggi a Coverciano dalla Rappresentativa Serie D contro l'Under 18 di Lega Pro: purtroppo per gli azzurrini di Gentilini è arrivata la sconfitta per 1-0 (rete di Bragadin della Lucchese al 7' del primo tempo), ma per tutti la soddisfazione di una gara giocata davanti a Giancarlo Antognoni, campione del mondo con la Nazionale italiana nel 1982 e ora capo delegazione Under 21, e a tanti osservatori.

18/12 Dopo i primi due raduni "extra large" in cui sono stati coinvolti circa 50 calciatori ciascuno il mister della Rappresentativa Serie D Augusto Gentilini ha ristretto la rosa del gruppo di lavoro. Nel prossimo stage che si terrà al Centro Tecnico di Coverciano dal 21 al 23 dicembre sono stati convocati 23 calciatori classe 1996, 1997 e 1998. Il raduno terminerà con una gara amichevole, in programma mercoledì 23 alle ore 11.00 sempre a Coverciano, che metterà di fronte la "meglio gioventù della D" alla Rappresentativa Lega Pro. Tra i prescelti ad indossare l'azzurro risulta ancora l'estremo difensore biancorosso Giulio Cetrangolo che dovrà raggiungere entro le ore 12.00 di lunedì Coverciano. Allenamento alle 15 per lui e doppia sessione nella giornata di martedì per poi mettersi in mostra contro i compagni di categoria superiore il giorno seguente.

18/12 Il Dipartimento Interregionale ha oggi emanato due comunicati ufficiali dove si dispongono i regolementi di play-off e play-out. Per questi ultimi vi rimandiamo al seguente link (clicca qui) mentre vi proponiamo nel dettaglio le disposizioni riguardanti i play-off:

I° Fase (Semifinali di Girone)
Partecipano a detta fase le società classificate al 2°, 3°, 4° e 5° posto in ciascuno dei singoli gironi in cui si articola il Campionato di Serie D; dette Società si incontreranno in gara  unica secondo i seguenti abbinamenti:
- squadra classificata al 2° posto contro squadra classificata al 5° posto
- squadra classificata al 3° posto contro squadra classificata al 4° posto
In caso di parità al termine dei tempi regolamentari, saranno effettuati i tempi supplementari; persistendo la parità accederà alla fase successiva, la società meglio classificata al termine del campionato.
Nella ipotesi che al termine del Campionato si verifichino situazioni di parità fra due o più squadre aventi titolo a partecipare alla fase dei Play-off (2°, 3°, 4° e 5° posto) la relativa classifica sarà stabilita tenendo conto nell’ordine:
- dei punti conseguiti negli incontri diretti fra tutte le squadre
- della differenza tra reti segnate e subite nei medesimi incontri
- della differenza tra reti segnate e subite nell’intero Campionato
- del maggior numero di reti segnate nell’intero Campionato
- della migliore posizione nella classifica della Coppa Disciplina di Serie D
- del sorteggio.
Nella ulteriore ipotesi che alla conclusione del corrente Campionato si verifichino situazioni di parità fra due società classificate all’ultimo posto utile per la qualificazione dei Play Off, la squadra ammessa sarà determinata secondo i medesimi criteri innanzi indicati giusta quanto disposto dall’art. 51 comma 6 delle N.O.I.F..
II° Fase ed ultima fase (finale di girone)
Partecipano a detta fase le vincenti della I° fase, che si incontreranno in gara unica sul campo della società che, al termine del campionato, avrà occupato nelle rispettive classifiche di girone, la migliore posizione.
In caso di parità al termine dei tempi regolamentari, saranno effettuati i tempi supplementari; persistendo la parità accederà la società meglio classificata al termine del Campionato.
Gli incassi delle gare saranno distribuiti in parti uguali alle due società al netto delle spese, che non dovranno superare il 15% dell’incasso totale. Le modalità e tutte le disposizioni relative all’organizzazione delle suddette gare, saranno impartite dal Dipartimento Interregionale e comunicate alle società interessate prima delle stesse.
Per quanto non contemplato si fa espresso riferimento a quanto previsto dall’art. 51 delle N.O.I.F.
GRADUATORIA FINALE
Le nove squadre vincenti la fase dei play off di ciascun girone saranno inserite in una graduatoria finale e definitiva secondo i seguenti criteri: 
- Quoziente punti al termine del Campionato (il calcolo sarà sviluppato a seconda se si tratta di un girone a 20, a 19 o a 18).
- In caso di parità numerica acquisirà la posizione migliore tra le squadre ex equo quella meglio classificata in ciascun girone al termine del Campionato.
- Persistendo ancora la parità numerica acquisirà la posizione migliore tra le squadre ex equo quella meglio classificata nella Coppa Disciplina al termine del Campionato.
BONUS
- Alla squadra vincitrice la Coppa Italia Serie D 2015/16, che avrà vinto i play off di girone, sarà aggiunto al quoziente punti, un bonus di 0,50.
- Alla squadra perdente la finale della Coppa Italia Serie D 2015/16, che avrà vinto i play off di girone, sarà aggiunto al quoziente punti, un bonus di 0,25.
- Alla squadra classificatasi al primo posto del girone per il Concorso “Giovani D valore, sarà aggiunto al quoziente punti un bonus di 0,10.
- Alle squadre classificatesi al secondo e terzo posto di ciascun girone per il Concorso “Giovani D Valore”, sarà aggiunto al quoziente punti un bonus di 0,05.
Le società, che vinceranno i play off Serie D 2015/16 in ciascuno dei 9 gironi ed inserite nella suddetta graduatoria, acquisiranno di diritto la priorità per la presentazione di eventuale domanda di ammissione al campionato Unico di Lega Pro 2016/2017, qualora si verificassero diverse determinazioni da parte del Consiglio Federale riguardo al completamento degli organici nei campionati professionistici.
La medesima graduatoria sarà utilizzata nell’ipotesi di rinuncia o non ammissione di una delle nove vincenti il Campionato di Serie D 2015/16, giusta art. 49 NOIF lettera c) Lega Nazionale Dilettanti comma 1.

4/12 Il Dipartimento Interregionale, a seguito dello spostamento della Viareggio Cup dal 14 al 30 marzo, ha variato parzialmente il calendario. Il campionato osserverà un turno di riposo il 13 marzo anziché il 24 gennaio come precedentemente programmato. I turni infrasettimanali dei gironi a 20 e 19 squadre si disputeranno il 10 febbraio e il 2 marzo anziché il 24 febbraio e il 24 marzo. Qui è disponibile il nuovo calendario.

2/12  Attraverso il sito ufficiale della FIGC si apprende che si sono tenuti al Centro Tecnico Federale di Coverciano, gli esami finali del Corso per Direttore Sportivo ad indirizzo tecnico, organizzato in collaborazione con l'A.DI.SE. (Associazione Italiana Direttori Sportivi).  Tra i nuovi ds promossi anche Oscar Magoni, attuale tecnico della Pro Sesto. 

 

30/11 Si è svolta questa mattina presso l'Hilton Airport Rome di Fiumicino la riunione delle Società partecipanti al Campionato di Serie D 2015/2016 della Lega Nazionale Dilettanti. Un incontro che è (anche) entrato nel merito di alcune questioni organizzative, quali i playoff. In occasione dell'intervento del Coordinatore del Dipartimento Interregionale Luigi Barbiero si è aperta una finestra di dialogo con i dirigenti delle società per confermare la disputa dei Playoff  e definirne il format. Nonostante il blocco dei ripescaggi imposto dal Consiglio Federale si è ritenuto infatti opportuno giocare d'anticipo qualora esso venga revocato a fine stagione, il mantenimento della competizione post season è stato votato all'unanimità come la migliore tutela per le squadre privilegiando i meriti sul campo. Confermati anche i playout nel format degli scorsi anni.

23/11 Il Piacenza non molla la vetta e prosegue la marcia verso la vittoria del campionato. Gli emiliani saranno impegnati domenica in Brianza contro il Seregno. Su SportPiacenza il video dell'appello ai tifosi piacentini.  

23/11 Il Dipartimento Interregionale ha convocato una riunione delle Società partecipanti al Campionato di Serie D - Stagione Sportiva 2015/2016, per lunedì 30 Novembre 2015 alle ore 10 presso l'Hilton Airport Rome sito a Fiumicino, via Arturo Ferrarin, 2. Si informa, inoltre, che dalle ore 9 le società potranno accreditarsi presso l'apposito desk. Si comunica infine, che alla riunione presenzieranno il Commissario della CAN D Carlo Pacifici ed il Commissario della CAI Vincenzo Fiorenza. Al termine dei lavori, presumibilmente intorno alle ore 14, è previsto un buffet.

13/11 Ripartono i lavori di preparazione della Rappresentativa di Serie D in vista della Viareggio Cup. Il mister Augusto Gentilini anche in questa occasione ha convocato 48 calciatori che saranno visionati in 2 gruppi di lavoro separati: il primo composto da giovani tesserati per le società del centro nord (16-17 novembre) vede anche due biancorossi convocati: si tratta del portiere Giulio Cetrangolo e del difensore Luca Perini. Gli allenamenti per i due si svolgeranno presso l'impianto "Roman Sport City" di Pomezia (Rm) adiacente l'Hotel Selene in cui soggiorneranno gli atleti secondo questo calendario: lunedì 16 una sessione alle ore 15, mentre Martedì 17 doppia sessione alle ore 09.30 e alle ore 14.45.

05/11 Ridefinita la sanzione ai danni dell'Olginatese a seguito della gara col Ciserano "per avere un proprio sostenitore, al termine della gara, dopo essere indebitamente entrato nello spogliatoio arbitrale: spintonato e rivolto espressioni gravemente minacciose all'indirizzo del Direttore di gara; colpito un A.A. con una testata sul naso provocandogli sensazione dolorifica che perdurava per dieci minuti. Sanzione così determinata anche in considerazione della condotta violenta, assolutamente eccezionale, nonchè in considerazione delle conseguenze ancora più gravi che la stessa avrebbe potuto provocare ai danni degli Ufficiali di gara": il club ha fatto ricorso e la terza sezione della Corte Sportiva d'Appello Nazionale lo ha parzialmente accolto rideterminando le sanzioni:
- obbligo di disputa di 2 gare in campo neutro e a porte chiuse;
- obbligo di disputa a porte chiuse delle gare interne successive alle 2 sopra menzionate fino al 31.12.2015;
- riduce la sanzione dell’ammenda ad € 2.000,00.  

21/10 Ufficiale: il derby di Coppa Italia Serie D tra Monza e Seregno si giocherà mercoledì 28 ottobre alle 20.30 allo Stadio Brianteo. 

16/10 Primo appuntamento in stagione per la Rappresentativa di Serie D, ad un mese dall'inizio del campionato, che si ritroverà dal 19 al 22 ottobre a Pomezia (Rm). In questa occasione il mister Augusto Gentilini ha optato per una convocazione allargata a 49 calciatori divisi in 2 gruppi di lavoro: il primo composto da giovani tesserati per le società del centro nord (19-20 ottobre) ed il secondo da quelli appartenenti all'area centro sud (21-22 ottobre). Molte novità tra i convocati agli ordini del tecnico fresco di riconferma, solo 9 hanno già risposto ad una chiamata tra le varie selezioni LND e tra di essi risulta anche un biancorosso: si tratta del portiere classe 1997 Giulio Cetrangolo. L'estremo difensore dovrà presentarsi lunedì 19 ottobre entro le ore 12 all'Hotel Selene di Pomezia (RM) per poi effettuare il primo allenamento nel pomeriggio alle ore 15.30. Martedì 20 ottobre è quindi prevista una doppia sessione: alle ore 9.30 e alle ore 15.

09/10 La LND ha comunicato il programma relativo al Primo Turno di Coppa Italia Serie D 2015/2016 da effettuare il 28 ottobre 2015 (gara ad eliminazione diretta): il Monza sarà impegnato in casa contro il Seregno. Il calcio di inizio è previsto per le ore 14.30. I biancorossi si presenteranno alla sfida privi di due giocatori, appiedati per un turno dal Giudice Sportivo: si tratta di Roveda e Soragna.

24/09 La LND ha comunicato il programma delle gare del turno preliminare (gare ad eliminazione diretta) di Coppa Italia Serie D 2015/2016 da effettuare il 30 settembre 2015: per il Monza sarà derby contro la Pro Sesto (al "Breda"). Il calc

Commenta questa notizia sul forum!