Video - Colombo: 'Siamo diventati la squadra da battere, il progetto Berlusconi e il futuro del Brianteo...'

12.10.2018 07:00 di Redazione MonzaNews Twitter:   articolo letto 1949 volte
Nicola Colombo
Nicola Colombo

Il presidente del Monza, Nicola Colombo, è stato ospite ieri sera a Telenova a 'Novastadio' condotto dal giornalista monzese Michele Marchetti: 'Non ho ancora incontrato Silvio Berlusconi, ci ho solo parlato al telefono' ha dichiarato il presidente del club. 'Il progetto di Berlusconi prevede una squadra giovane di italiani, io credo che sia un progetto valido e che si possa andare in A anche con gli italiani. In B quest'anno? Ce la metteremo tutta, ma sarà difficile perchè ora, con l'arrivo di Berlusconi e Galliani, siamo diventati la squadra da battere'. 

QUI IL LINK INTEGRALE DELL'INTERVENTO 

Colombo ha parlato anche del futuro del Brianteo: 'Come riportato da qualche giornale, il nostro è un progetto già approvato dal comune di Monza.  Lo stadio non prevede alcuna demolizione, ma prevede che il terreno venga ribassato (come fatto al Camp Nou di Barcellona, ndr) per fare in modo di creare un altro anello più vicino al campo.  Abbiamo parlato e consegnato il progetto alla nuova proprietà. Credo sia idoneo e porterebbe lo stadio a una capienza di 22mila posti tutti a sedere con spazi commerciali che potrebbero farlo vivere tutti i giorni e sarebbe importante anche per la città'.