Brianza Calcio - Il punto su Eccellenza, Promozione e Prima Categoria: continuo cambio di testimone tra Meda e Vis Nova ..

24.04.2018 20:00 di Antonio Sorrentino   Vedi letture
Brianza Calcio - Il punto su Eccellenza, Promozione e Prima Categoria: continuo cambio di testimone tra Meda e Vis Nova ..

Penultima giornata in archivio: con soli 90' al termine della stagione regolare si alimentano le speranze e i sogni delle ultime squadre ancora in lotta per qualche obiettivo ...


ECCELLENZA

Nel Girone A successo roboante dell’Ardor Lazzate che liquida il Calvairate 4-0: pratica in archivio già nel primo tempo, condotto avanti di due reti (Spanò e Sala), e impreziosita nel secondo tempo da altri due gol, uno di Passoni, l’altro di Azzimonti. Ardor da due settimane senza obiettivi.

Nel Girone B invece la Vimercatese Oreno, in lotta per un piazzamento play off, batte la Cisanese 3-1 e rimane salda al quinto posto. Ultima giornata da brividi, in trasferta contro il NibionnOggiono che occupa la seconda posizione: la Vimercatese potrà accontentarsi pure di un pareggio, ma in caso di sconfitta non disputerà i play off. Obiettivi opposti per il Brugherio che gioca per evitare i play out. Il match contro la capolista Sondrio ha visto i brianzoli soccombere 3-0 e ora tutto si decide all'ultima giornata: il Brugherio dovrà vincere contro la CasateseRogoredo e sperare che l’Arcellasco, avanti di un punto, non vinca contro il Mariano.

PROMOZIONE

Operazione sorpasso riuscita per la Lentatese, nello scontro salvezza del Girone A contro l’Universal Solaro, i lentatesi espugnano il campo degli avversari per 4 a 2 e ora intravedono la salvezza: match ricchissimo di gol già nel primo tempo; al 3' Longoni porta in vantaggio gli ospiti, ma l’Universal pareggia con Emiliano. In due minuti però Longoni e Innocenti portano la Lentatese sul doppio vantaggio, De Boni chiude poi il primo tempo sul 2-3, nella ripresa a venti minuti dalla fine ancora Longoni fissa il risultato sul 4-2 finale e porta i suoi due punti fuori dai play out. Nell’ultima giornata l’Universal Solaro dovrà vincere contro il già retrocesso Portichetto e sperare che la Lentatese (contro la Vergiatese libera da obiettivi) o la Cob 91 (contro la Castanese capolista), entrambe avanti due punti, perdano. Le nostre squadre potrebbero salvarsi entrambe, in quanto chiamate a match sulla carta agevoli, mentre alla Cob servirà un miracolo. 1 a 1 infine per la Base 96, contro la Belfortese: Cicola all'ultimo respiro evita la sconfitta ai suoi compagni, Base che non può più arrivare aritmeticamente agli spareggi promozione.

Giochi fatti per i play off nel Girone B, resta da vedere chi sarà avvantaggiato dalla classifica negli spareggi. La DiPo perde contro la Pontelambrese 1-0 e mette a repentaglio il secondo posto, poiché viene raggiunta dal Lissone, vittorioso 1-0 (Centemero) sul campo del Real Milano e parimenti avvicinata (-1) dalla Vibe Ronchese, vittoriosa 2-1 sul Barzago (Sagno e Colombo). Nell’ultima giornata il match più facile sarà giocato dalla DiPo (contro il Pro Lissone retrocesso), mentre alle altre due spettano incontri contro squadre alla disperata ricerca di punti salvezza.
Nella lotta per non scendere incredibile tonfo del Biassono contro la Casati Arcore, che ormai più niente aveva da chiedere al campionato, gara terminata 4-0. Sconfitta che probabilmente condanna il Biassono che, oltre a vincere contro il Costamasnaga, anch'esso in lotta per non scendere, dovrà vincere e sperare nelle simultanee sconfitte di Villa (contro il Lissone) e Cinisello (contro la Casati Arcore).
La Pro Lissone, come già anticipato, saluta la categoria con una giornata di anticipo dopo la sconfitta 0 a 2 contro il Cinisello. Infine l’infuocato derby tra Speranza Agrate e Concorezzese termina sul punteggio di 2-2.

PRIMA CATEGORIA

Clamoroso quanto successo nel girone B dove Vis Nova e Meda ci regalano una lotta primo posto stile Juventus-Napoli in Serie A. Il Meda viene battuto in casa dal Cabiate 1-2 e si vede superare a una giornata dal termine dal Vis Nova che invece fa il suo mestiere, surclassando 4-0 il Vedano. Ultima giornata che non dovrebbe regalare ribaltoni: Vis Nova probabile primo e Meda condannato a disputare i play off proprio contro il Cabiate, unica squadra ancora in grado di giocarli. Niente da fare dunque per il Desio (a riposo questo weekend), quarto ma a diciannove punti dal secondo.
Saluta la categoria il Campagnola Don Bosco sconfitta sul campo dell’Esperia Lomazzo 2-0, troppi i diciassette punti dalla quintultima per disputare i play out. Il Ceriano Laghetto cade 1-3 in casa contro il Cantù: rete della bandiera siglata da Ceruti.

Giornata di verdetti nel Girone C, Veduggio e Cornatese sono certe di disputare i play out. Sebbene il Veduggio riesca inaspettatamente a vincere contro l’Arcadia Dolzago (seconda in classifica) per 1-0 grazie alla rete di Sala all’80', il Grosio vince 3-0 e mantiene i quattro punti di distanza. Con questa vittoria il Veduggio supera in classifica la Cornatese, sconfitta sul campo dell’Altabrianza Tavernerio 3-1, e può sperare in un piazzamento migliore in ottica play out (affronterebbe la penultima, il Civate). Proprio il Civate espugna il campo della Besana Fortitudo per 0-2.

Anche il Girone D decreta un verdetto, questa volta positivo, il Muggiò vince lo scontro diretto contro il Real Bruzzano, 1-0, e festeggia davanti ai rivali la promozione, Gigante manda in estasi i brianzoli. Ottimo 1-3 della Pol. Di Nova contro la Bollatese, ma inutile in quanto la distanza dal secondo posto è troppa e la squadra di Nova Milanese non potrà disputare i play off. Per le statistiche, a segno Brioschi, Piemontese e Chiodo.

Arriva nel Girone L anche la matematica a confermare per La Dominante il piazzamento play off. Vittoria ottima (0 a 3) sul campo della Medigliese, così i brianzoli mantengono il secondo posto. Ultima giornata da giocare contro una Virtus Inzago da non sottovalutare, perché con una vittoria o un pareggio quest'ultimi riuscirebbero a salvarsi. Il Cavenago invece viene battuto sul terreno amico dall’Accademia Gera d’Adda col risultato di 1-4.

Dennis Galimberti