Anna Pirovano (Team Nuoto Sport Management) grande protagonista ai Criteria Giovanili di Nuoto

21.03.2017 20:01 di Sandro Coppola Twitter:   articolo letto 103 volte
Fonte: Ufficio Stampa Sport Management
4x100sl Cadette
4x100sl Cadette

Si è conclusa la prima fase dei Criteria Giovanili alla piscina Comunale di Riccione. I primi tre giorni come di consueto sono stati dedicati alla sezione femminile, dove sono scese in vasca 911 atlete di 263 società e 267 staffette.

Tantissime le medaglie vinte dal Team Nuoto Sport Management e un grandissimo contributo è stato dato anche da Anna Pirovano, atleta allenata da Riccardo Bianchessi al Centro Natatorio Pia Grande di Monza. A livello individuale vince 2 medaglie d’oro, più precisamente nei 400sl (04’08”88) e 200sl (01’57”90), 3 d’argento, ovvero nei 200mi (02’09”92), nei 100sl (55”44) e 400mi (04’35”07), oltre ad un bronzo nei 200ra (02’25”48). Con le staffette, infine, arrivano 3 ori, rispettivamente dalla 4x100sl (insieme a Verona, Canuto e Morotti – 03’46”09), dalla 4x200sl (insieme a Canuto, Verona e Rossetti – 08’03”89) e dalla 4x100mi (con Rossetti, Verona e Canuto – 04’05”43). In gara per la sezione monzese anche Maria Chiara De Tullio (Cadette), giunta 11ª nei 50fa (28”10).

Felice coach Bianchessi: “Non posso che essere soddisfatto delle prestazioni di Anna. Le sue performance sono state straordinarie. Ha migliorato i propri personali in tutte le gare, in particolare nei 200mi e 400mi ha fatto segnare rispettivamente la 5ª e 7ª performance italiana all time”.

Buoni i risultati anche delle atlete della sezione di Desio, guidata da coach Roberto Bellati. Degni di nota i piazzamenti delle atlete in gara, su tutte Martina Munari (cadette), 6ª nei 50fa (27”84) e 9ª nei 100fa (01’02”04). Per quanto riguarda la categoria juniores, Anna Caterina Motta ha ottenuto un buon 13° posto nei 200do (02’19”17) e un 22° nei 100do (01’05”09), così come Martina Zecchin, 24ª nei 200ra (02’44”12). Infine per la categoria ragazze, Letizia Maria Casellato è 14ª nei 100ra (01’16”95) e 22ª nei 200ra (02’45”57), mentre Elena Pizzarani è giunta 29ª nei 200do (02’28”21).