Campionati Italiani Categoria di Nuoto: Maura Zuffada e Federica Sarti Cipriani campionesse nazionali con la 4x100mi cadette

14.08.2016 18:01 di Sandro Coppola Twitter:   articolo letto 157 volte
Fonte: Ufficio Stampa Sport Management
Campionati Italiani Categoria di Nuoto: Maura Zuffada e Federica Sarti Cipriani campionesse nazionali con la 4x100mi cadette

Allo Stadio del Nuoto del Foro Italico sono terminati i Campionati Italiani Juniores/Cadetti/Seniores. Vi hanno preso parte 238 società che hanno schierato circa 1020 atleti (490 maschi e 530 femmine) per un totale di 2517 presenze gara e 206 staffette. Dopo le gare Categoria Ragazzi, il Team Nuoto Sport Management ha presentato ai blocchi 38 nuotatori (16 maschi, 22 femmine), vincendo in totale 9 titoli italiani oltre a 8 medaglie d’argento e 10 di bronzo.

Molto bene gli atleti della sezioni di Monza e Desio. Su tutte Federica Sarti CiprianiMaura Zuffada, allieve di Riccardo Bianchessi alla Pia Grande di Monza. Le due nuotatrici, infatti si laureano campionesse italiane con la 4x100mi cadette insieme alle compagne Giulia Verona e Angelica Varesi (04’13”62). Per loro, sempre con le stesse compagne di team, anche un bronzo con la 4x200sl (08’28”44) e la 4x100sl cadette (03’50”03). A livello individuale da segnalare per la Sarti Cipriani anche un 4° e 5° posto, rispettivamente nei 50do (29”69) e 50fa (27”73). Stessi piazzamenti per Maurizio Mottola, categoria seniores, rispettivamente nei 200sl (01’51”60) e 100sl (50”55).In finale, infine, con il 5° tempo (28”40) anche Marco Zanca (seniores) nei 50ra.

Grande soddisfazione anche per la sezione di Desio guidata da coach Roberto Bellati, che porta a casa ben due medaglie di bronzo. Anna Caterina Motta (juniores), infatti è terza con la staffetta 4x200sl, formata insieme a Martina Rossetti, Emanuela Tortomasi, e Beatrice Staurengo (08’27”24), mentre Martina Munari (juniores) sale sullo stesso gradino del podio con la 4x100mi (con Martina Rossetti, Beatrice Degli Esposti ed Emanuela Tortomasi - 04’21”32). A livello individuale grande performance di Luca Chirico. Nonostante non sia riuscito a salire sul podio fa segnare due riscontri cronometrici che gli valgono il 4° posto nei 100fa (55”00) e il 5° nei 200fa (02’03”86).

Cosi coach Bellati: “Complessivamente siamo andati molto bene migliorando anche alcuni personali. Le ragazze hanno preso due medaglie che danni fiducia e morale in vista della prossima stagione. Ci sono stati degli errori tecnici, ma i miei atleti sono giovani e nella prossima stagione lavoreremo per correggerli. Anche Chirico è andato molto bene. Per lui è stata una stagione intensa ricca di soddisfazioni”.