Hockey, finisce in gara-2 il sogno di Centemero. Ma sono applausi per gli uomini di Colamaria

26.04.2016 06:00 di Redazione MonzaNews Twitter:   articolo letto 1234 volte
Hockey, finisce in gara-2 il sogno di Centemero. Ma sono applausi per gli uomini di Colamaria

La stagione del Centemero Monza finisce con un rimpianto: quello di non essere riuscito per un soffio ad acciuffare gara-3 dei quarti di finale dei play-off scudetto. Lo scrosciante applauso rivolto stasera a fine partita ai giocatori biancorossoazzurri da parte del pubblico di Forte dei Marmi testimonia della grande prestazione degli uomini guidati da Tommaso Colamaria, che solo al golden gol nei tempi supplementari si sono piegati di fronte ai campioni d’Italia in carica e semifinalisti di Eurolega del DÌTV.it.

Davanti alle telecamere di Rai Sport 2, che ha trasmesso il match in diretta, la “Stecca d’Oro” Lucas Martinez e i suoi compagni d’avventura nel Centemero hanno tenuto testa per oltre 51′ ai fortissimi rossoblù allenati da Pierluigi Bresciani, spaventando la tifoseria versiliese nella parte finale del secondo tempo, quando Stagi ha dovuto mettere qualche pezza alla traballante difesa di casa.

Anche nel primo tempo i toscani hanno dovuto faticare moltissimo per perforare la porta difesa ottimamente da Oviedo. Solo al 16’26″ con una fiondata da quasi centropista il 7 volte campione del mondo con la Nazionale spagnola, Pedro Gil, riesce a far esplodere di gioia il PalaForte. Prima dell’intervallo si registrano quindi un palo dello stesso Gil e un palo di Retis.

Nella ripresa i brianzoli scendono in pista con Oviedo, Panizza, Compagno, Martinez e Retis, quest’ultimo subentrato a Roca, mentre i padroni di casa propongono Stagi, Orlandi, il Nazionale italiano Pagnini, Gil e l’altro spagnolo Cancela, quest’ultimo subentrato all’altro Nazionale azzurro Motaran. Bresciani non ha potuto disporre dello spagnolo Torner, lussatosi una spalla in gara-1.

Il Centemero Monza fa le prove del pareggio con Martinez all’8’, che centra il palo. È Compagno al 16’42” ad ammutolire per qualche secondo il palazzetto toscano (e a far gioire l’unico tifoso giunto da Monza presente nel settore ospiti), finalizzando sottoporta una triangolazione con Panizza in contropiede.

Dopo 1’05″ del primo tempo supplementare, però, i sogni di “bella” al PalaForte, in calendario sabato prossimo, si infrangono quando Oviedo non riesce a trattenere una pallina scagliata con violenza da Motaran.  In virtù dello 0-5 patito in gara-1 al PalaRovagnati di Biassono i brianzoli escono di scena. Quello che doveva essere un campionato tranquillo, con obiettivo la salvezza senza affanni, si è trasformato in una cavalcata verso i play-off scudetto che ha avuto come premio anche la qualificazione alle coppe europee, nello specifico la Coppa CERS, 2016/17.

A fine partita Colamaria si è mostrato sereno ma anche molto dispiaciuto: “Brucia molto uscire dai play-off in questo modo. Ci vorrà tempo per smaltire la delusione. Non abbiamo avuto la lucidità nell’ultima parte di gara ad andare a conquistare il decimo fallo di squadra a favore. Per il resto l’incontro di stasera è stato molto simile a quello di sabato scorso, dove non c’erano 5 gol di differenza tra noi e loro. In questo campionato non ci sono mai state partite in cui ci siamo sentiti inferiori agli avversari. Ciò non significa che siamo superiori alle squadre arrivate davanti a noi in classifica, però ho trovato un gruppo che dall’inizio non si è mai sentito inferiore a nessuno. Ha avuto l’umiltà di saper soffrire. I giocatori hanno saputo prendere coscienza degli errori che facevano e sono cresciuti. Dopo un risultato del genere significa che in questa società tante cose sono buone: i giocatori, i dirigenti, i collaboratori (anche se pochi), i tifosi, che sono diventati importanti nel corso della stagione facendoci sentire la responsabilità di quello che facevamo. Grazie a tutti”.

 
DÌTV.IT FORTE DEI MARMI-CENTEMERO MONZA 2-1 (1-0; 1-1)
DÌTV.IT FORTE DEI MARMI: Stagi, Motaran, Giovannetti, Orlandi, Gil, Pagnini, Mattugini, Cancela, Maremmani, Caglioti. All.: Bresciani.
CENTEMERO MONZA: Oviedo, Brusa, Camporese, Mariani, Retis, Martinez, Panizza, Roca, Compagno, Piscitelli. All.: Colamaria.
ARBITRI: Da Prato di Viareggio e Uggeri di Lodi.
MARCATORI: p.t. 16’26″ Gil; s.t. 16’42″ Compagno; p.t.s. 1’05″ Motaran.
NOTE: falli di squadra DÌTV.it Forte dei Marmi 9, Centemero Monza 8; spettatori circa 600.

La cronaca di gara-1 -  Niente da fare per il Centemero Monza contro i campioni d’Italia in carica del DÌTV.it Forte dei Marmi: la compagine biancorossoazzurra ha retto fino al 10′ del secondo tempo, quando nel giro di 3′ ha subito 3 reti che hanno consegnato la vittoria ai versiliesi già semifinalisti in Eurolega. I brianzoli sono comunque usciti a testa alta dalla sfida che sulla carta doveva essere impari, considerando le sette posizioni in classifica e i 21 punti di differenza tra le due squadre al termine della regular season. 

La cronaca: si parte con Oviedo, Panizza, Martinez, Compagno e Roca da una parte e Stagi, Motaran, Gil, Torner e Pagnini dall’altra. I primi minuti sono prudenti da ambo i quintetti, poi un paio di azioni di contropiede scaldano il pubblico, che si fa sentire con cori incessanti che ricordano agli “anta” i tempi di quando il palazzetto di Biassono era una “polveriera”. A rompere gli equilibri è lo spagnolo 7 volte campione del mondo Pedro Gil all’11’55″ con una staffilata in diagonale che gonfia la rete. Il Centemero scala la marcia e i due portieri salgono sugli scudi. Oviedo è leggermente più fortunato di Stagi considerando la traversa e il palo entrambi centrati dallo spagnolo Enric Torner.

Nella ripresa Panizza si fa espellere per 2′ ma il Nazionale italiano Davide Motaran si fa respingere il conseguente tiro diretto. Subito dopo anche l’altro Nazionale azzurro Marco Pagnini finisce in castigo; la Stecca d’Oro, ossia l’argentino Lucas Martinez, fallisce però la punizione di prima. Proprio mentre il Centemero Monza spinge sull’acceleratore dando l’impressione di poter agguantare il pareggio, entra in cattedra Pedro Gil, che firma due reti a conclusione di altrettante azioni di contropiede. I padroni di casa si sbilanciano ancor di più e al 12’ è facile per Orlandi trasformare un contropiede 3 contro 1. Da qui in poi i toscani allenati da Pierluigi Bresciani amministrano il punteggio e gli ultimi due sussulti si registrano a pochi secondi dal suono della sirena. Mattugini sbaglia completamente un tiro diretto assegnato per un fallo di Martinez su Motaran e Maremmani sfrutta il powerplay a 13″ dal triplice fischio per portare a 5 le marcature rossoblù.

Davanti a microfoni, tablet e taccuini Colamaria si è mostrato sereno perché la sua squadra ha dato il massimo, peccando solo un po’ nelle finalizzazioni: “Il DìTV.it Forte dei Marmi è la squadra più difficile che poteva capitarci da affrontare in questo momento, perché non solo è arrivato primo in regular season, ma l’ha chiusa in ottima forma. Inoltre il 5 aprile li avevamo battuti di misura e questa cosa li aveva feriti: avevano voglia di riscatto contro di noi. Entrambe le squadre hanno giocato con molta determinazione, ma la differenza di caratura alla lunga si è vista. Noi abbiamo avuto un tiro diretto e due o tre occasioni molto chiare che se si fossero concretizzate potevano cambiare la partita. A piegarci le gambe è stato il 3-0. Adesso cercheremo di raccogliere le energie fisiche e mentali che ci sono rimaste per giocarci ancora la qualificazione lunedì”. In caso di successo da parte dei biancorossoazzurri si dovrà ricorrere alla gara-3, in calendario sabato prossimo alle 20.45 sempre al PalaForte. In caso invece di sconfitta terminerà la stagione agonistica che ha riportato dopo 20 anni una squadra di Monza a qualificarsi per i play-off scudetto e per le coppe europee. Comunque vada, sarà un successo.

CENTEMERO MONZA-DÌTV.IT FORTE DEI MARMI 0-5 (0-1)
CENTEMERO MONZA: Oviedo, Brusa, Camporese, Mariani, Retis, Martinez, Panizza, Roca, Compagno, Piscitelli. All.: Colamaria.
DÌTV.IT FORTE DEI MARMI: Stagi, Motaran, Orlandi, Gil, Pagnini, Mattugini, Torner, Cancela, Maremmani, Caglioti. All.: Bresciani.
ARBITRI: Galoppi di Follonica e Ferraro di Vicenza.
MARCATORI: p.t. 11’55″ Gil; s.t. 9’07″ Gil, 9’39″ Gil, 12’00″ Orlandi, 24’47″ Maremmani.
NOTE: falli di squadra Centemero Monza 7, DìTV.it Forte dei Marmi 5; espulsi per 2′ Pagnini e Martinez; spettatori circa 600.

 Tv -  La Lega Nazionale Hockey ha anticipato con una nota al Centemero Monza una variazione al calendario dovuta a esigenze di comunicazione, di cui ha ancora la gestione relativamente al campionato.

La gara-2 dei quarti di finale dei play-off scudetto, in programma martedì 26 aprile alle ore 20.45 a Forte dei Marmi contro il DìTV.it Forte dei Marmi, è stata anticipata a lunedì 25 aprile alle 20.30.

La variazione si è resa necessaria per soddisfare la richiesta della Rai per l’ottenimento della trasmissione in diretta tv della partita. Il match sarà dunque visibile su Rai Sport 2 con collegamento a partire dalle ore 20.20.