Hrc, Centemero vince anche a Giovinazzo

07.02.2016 20:30 di Redazione MonzaNews Twitter:    Vedi letture
Fonte: www.hrcmonza.it
Giuseppe Piscitelli.
Giuseppe Piscitelli.

Seconda vittoria consecutiva per il Centemero Monza, che ipoteca la salvezza espugnando la sempre ostica pista di Giovinazzo. I ragazzi biancorossoazzurri hanno messo le mani sui 3 punti nei primi 18′ grazie a una tripletta, un vantaggio non particolarmente rilevante, ma sufficiente contro un AFP parso un po’ troppo rassegnato alla sconfitta.

Il tecnico giovinazzese, ma villasantese d’adozione, Tommaso Colamaria parte con Oviedo, Panizza, Compagno, Retis e l’argentino Martinez; Depalma inizia in panchina e così i locali in pista sono col cileno Armijo, Dagostino, l’argentino Rodriguez, lo spagnolo Ribot e Bavaro.

Il Centemero Monza comincia la gara col piglio giusto e al 3′ Panizza centra il palo con un bel tiro dalla distanza. Le azioni degli ospiti si susseguono una dietro l’altra e i biancoverdi pungono solo in contropiede. Al 7’41″ i brianzoli sbloccano il risultato con Panizza bravo a gonfiare la rete avversaria con un tiro forte e preciso da lontano. Dopo una serie di azioni di contropiede non sfruttate, gli ospiti raddoppiano all’11’38″ a conclusione di una stupenda combinazione tra Compagno, Panizza e Martinez. Il “bomber” argentino si carica e diventa via via più pericoloso, finché al 17’59″ Suggella il suo ritorno a una condizione ottimale con un gol in tuffo. Sul 3-0 i pugliesi hanno uno scatto d’orgoglio e in particolare Rodriguez e il subentrato Depalma “svegliano” i compagni di squadra, accorciando le distanze con l’argentino prima al 18’33″ in diagonale e poi al 21’43″ con un alza-e-schiaccia. Fortunatamente a ridare fiato ai monzesi ci pensa Martinez, voglioso di rifarsi dopo essere rimasto a secco nell’ultima partita, che al 23’42″ firma un gol capolavoro: spalle alle porta, e marcato da Bavaro, finta da una parte e si gira dall’altra parte scagliando un missile che batte Armijo.

Nella ripresa la partita scorre via veloce, anche perché gli arbitri non fischiano quasi nulla. I portieri corrono molti meno pericoli che nel primo tempo, però nel finale il Centemero spreca alcune ghiotte occasioni davanti al portiere cileno per chiudere anzitempo il match.

Colamaria è decisamente contento: “È stata un’altra prova di maturità e anche di forza della squadra. Ha vinto su una pista calda e ha avuto pochi momenti di empasse, peraltro prevedibili. Per quasi tutta la partita ha mostrato concentrazione, bel gioco e maturità tattica. Sono molto soddisfatto anche perché questa prova era più difficile di quella di sabato scorso perché in trasferta e su una pista storicamente non facile. Bisogna lodare la compattezza e la completezza della squadra: le qualità dei singoli si esaltano grazie a un gruppo che gioca da squadra. Con questa consapevolezza è ormai inutile guardare dietro di noi in classifica, però prima di guardare avanti dobbiamo continuare la nostra crescita. Le prossime due partite saranno come finali: con due vittorie potremo pensare ad altri obiettivi che non alla sola salvezza”.

Sabato prossimo il Centemero Monza ospiterà al PalaRovagnati di Biassono la Carispezia Sarzana.

AFP GIOVINAZZO-CENTEMERO MONZA 2-4 (2-4)
AFP GIOVINAZZO: Stallone, Depalma, Rodriguez, Dagostino, Bavaro, Mastropasqua, Ranieri, Ribot, Abbattista, Armijo. All.: Depalma.
CENTEMERO MONZA: Oviedo, Brusa, Mariani, Retis, Martinez, Panizza, Roca, Compagno, Piscitelli. All.: Colamaria.
ARBITRI: Da Prato di Viareggio e Mauro di Salerno.
MARCATORI: p.t. 7’41″ Panizza, 11’38″ Martinez, 17’59″ Martinez, 18’33″ Rodriguez, 21’43″ Rodriguez, 23’42″ Martinez.
NOTE: falli di squadra AFP Giovinazzo 7, Centemero Monza 4; spettatori circa 200