Hrc, il Teamservicecar Monza perde a Sarzana: sconfitta che costa...

23.12.2018 19:00 di Redazione MonzaNews Twitter:   articolo letto 227 volte
Fonte: Ufficio stampa Hrc
Hrc, il Teamservicecar Monza perde a Sarzana: sconfitta che costa...

 

Sarzana – Teamservicecar HRC Monza 7-4 (3-2)

Sarzana: Corona, Rampulla, Ipanazar, Rossi, Borsi; Perroni, Pistelli, Fantozzi, Bianchi, Rispogliati. All. Bertolucci

HRCM Zampoli, Zucchetti, Ollè, Martinez, Franci, Nadini, Lazzarotto, Schena, Uboldi, Uboldi. Colamaria

PT 2’ Borsi (Rig), 11’ Rossi, 12’ Martinez, 21’ Zucchetti, 24’ Rossi (p.p.). ST 5’ Franci, 6’ Rossi, 6’30” Rampulla, 12’Ollè, 13’ e 24’Rossi.

Esp  Zucchetti, Nadini, Franci, Franci (tutti per 2’).

 

La penultima di andata finisce 7-4 per il Sarzana e il Monza perde l’ultimo treno utile per la qualificazione alla Final8 di Coppa Italia. La sconfitta degli uomini di Colamaria matura al termine di una gara equilibrata, dove la differenza l’hanno fatta gli episodi e, in sostanza le sanzioni, con ben 7 minuti di superiorità numerica in favore dei padroni di casa e i relativi tiri da fermo. Il divario di tre reti è pesante, ma la prestazione del Teamservicecar è tutt'altro che negativa.

Primo tempo divertente

Pronti, via, Rampulla parte in slalom, Zucchetti interviene scomposto: per Galoppi è rigore, che Borsi trasforma rasoterra. Il gol non crea un contraccolpo psicologico ai ragazzi di Colamaria, che nell’azione successivamente colpiscono la traversa con Ollè.

Partita con ritmi vertiginosi e occasioni che susseguono: Zampoli e Corona hanno una gran lavoro da sbrigare. I padroni di casa raddoppiano con Rossi in contropiede, poi si erge protagonista Marintez, che prima insacca un assist al bacio di Franci, poi colpisce una traversa clamorosa con una spizzata al volo.

La gara è vibrante e piacevole, con il Zucchetti che infila  il pareggio beffando Corona dopo un rimpallo su tiro di un dinamico Lazzarotto.

Ultimo minuto del primo tempo: Pistelli trova Zucchetti sulla sua linea di pattinaggio: lo scontro è inevitabile e blu al biondo numero 2. Rampulla fallisce il tiro diretto, ma Rossi chiude il power play alla prima azione offensiva, scaricando in rete al volo il 3-2.

Secondo tempo

Ad inizio ripresa il Monza pareggia al 5’ con un rovescio di Pol Franci: la situazione di equilibrio dura solamente  31 secondi, ma subisce un break con la rete di Rossi e il tiro diretto di Rampulla, che infila il 5-3 con un morbido alza e schiaccia. I tiri da fermo e le situazioni di superiorità numerica risulteranno decisive nell’economia complessiva di un match che i brianzoli non riusciranno più a rimontare. Poco dopo Rampulla colpisce il montante su tiro diretto per l’espulsione di Pol Franci, finito in panca puniti per 2’ a causa di una doppia ammonizione per simulazione.

In inferiorità Martinez colpisce un palo clamoroso, poi il capitano fallisce due occasioni a tu per tu con Corona. Il Monza prova a rientrare con una rete di Ollè, ma sul ribaltamento Rossi insacca al volo il nuovo +2. In occasione del gol Zampoli protesta per un bastone alto e la presenza nell’area piccola dell’attaccante ex Valdagno, ma Galoppi convalida. Il Sarzana mantiene i 9 falli per 23 minuti, chiudendo i conti nuovamente in superiorità, grazie al redivivo Rossi, che a fil di sirena infligge una punizione troppo severa per quanto visto in pista.