Ivan Capelli non si ricandida alla Presidenza di ACI Milano

L'attuale presidente è in disaccordo sulle modalità di svolgimento del voto.
 di Cristiano Mandelli  articolo letto 180 volte
Ivan Capelli non si ricandida alla Presidenza di ACI Milano

L'attuale presidente del'Automobil Club di Milano rinuncia a ricandidarsi alle elezioni del prossimo 28 Giugno, non essendo daccordo sulla modalità di voto.
 
Queste le dichiarazioni di Capelli: “In riferimento alle prossime elezioni per la Presidenza dell’Automobile Club Milano 2018 – 2022, in qualità di Presidente in carica, desidero informare tutti gli Associati che ho deciso di non ricandidarmi. Sono stati quattro anni intensi, in cui abbiamo lavorato con impegno e determinazione per raggiungere traguardi importanti, primo fra tutti, ma non solo, il rinnovo del Gran Premio d’Italia di F1.
L’attività di Presidente di AC Milano non è mai stata per me un’attività secondaria: ho affrontato l’incarico con grande dedizione, consapevole dell’importanza che questa posizione rivestiva, per permettere all’AC Milano di riaffermarsi fra le istituzioni del territorio e ritornare ad avere il suo giusto ruolo di riferimento nel campo della mobilità, per la formazione, l’informazione e la divulgazione sui temi dell’educazione stradale, per la sicurezza alla guida e per la cura dell’attività sportiva motoristica.
Concorrono ad orientarmi in tal senso il raggiungimento del quorum previsto per il deposito della lista non con il consenso sperato e le scelte sulla modalità di voto per le prossime elezioni, completamente in antitesi con la mia idea sulle prerogative e sulla partecipazione che deve avere un elettorato attivo come quello di un Automobile Club così importante e numeroso come il nostro.
Colgo questa occasione per ringraziare quanti hanno lavorato con me in questi anni nel raggiungimento di grandi risultati”.