Lorenzo Bontempelli sfiora il titolo con la Lamborghini Huracan

Il pilota di Lesmo è stato protagonista sia del trofeo continentale che in quello mondiale della casa di Sant'Agata
21.11.2018 20:00 di Cristiano Mandelli  articolo letto 86 volte
Lorenzo Bontempelli sfiora il titolo con la Lamborghini Huracan

Con le ultime gare della divisione Europa, e con le due gare della Finale Mondiale è calato il sipario sulla stagione del SuperTrofeo Lamborghini 2018. Non è andata proprio come si auspicava per Lorenzo Bontempelli, pilota C.F.M. impegnato in questa stagione nel trofeo monomarca della Casa del Toro. E dire che nella prima gara valida per la graduatoria della serie continentale l’equipaggio Bontempelli/Zonzini aveva conquistato la vittoria e con essa ridotto a soli tre punti lo svantaggio in classifica da Spinelli/Perez leader tra i piloti PRO-AM. In gara due però le cose si sono complicate subito dal primo giro quando Bontempelli ha sfiorato Fabian Vettel (il fratello del pilota Ferrari), il quale scompostosi dopo l’urto ha toccato un’altra vettura ed ha centrato la gomma della vettura del

Team Iron Lynx. Con il pneumatico a terra, si sono praticamente esaurite le possibilità di titolo PRO-AM per Bontempelli/Zonzini, con Spinelli/Perez in grado di chiudere la loro stagione da leader.

Archiviata la stagione europea, il palinsesto prevedeva la disputa delle Finali Mondiali.

La prima gara disputata sabato, ha visto il successo di Spinelli/Perez tra i PRO-AM, con Bontempelli/Zonzini al secondo posto di classe dopo una grande rimonta certamente non favorita dall’intervento della “safety-car” a seguito di numerosi contatti. Domenica, la gara conclusiva ha visto un buono spunto iniziale di Zonzini, il quale ha tenuto per alcuni giri il passo dei piloti PRO.
Bontempelli ricevuta la vettura a met gara da Zonzini, ha sofferto per qualche problema ai freni, ma soprattutto si è trovato sfavorito dai penalty in tempo che hanno tolto di classifica i compagni di vettura Linossi/Colombo, fatto che ha favorito il recupero di Spinelli/Perez giunti terzi tra i PRO-AM e Campioni del Mondo per un punto in virtù della vittoria di gara uno e del terzo posto nella seconda
gara, in luogo dei due secondi posti di Bontempelli/Zonzini. I quali vanno salutati con un grande applauso pensando alla stagione disputata, partita nella serie continentale con una gara di ritardo, nonostante la quale hanno tenuto in equilibrio le sorti della stagione sino all’ultimo giro.