Monza Rally Show, parte domani la sfida a Valentino: a Monza attesi 50mila appassionati, il racconto

Rossi e Cairoli si contenderanno la sfida nel Monza Rally Show tra un nutrito numero di piloti e vetture di alto livello
06.12.2018 12:00 di Cristiano Mandelli  articolo letto 175 volte
Monza Rally Show, parte domani la sfida a Valentino: a Monza attesi 50mila appassionati, il racconto

Chi potrà dare fastidio al recordman di vittorie Valentino Rossi? Con questo quesito sta per cominciare il week end del Monza Rally Show, la kermesse di fine anno organizzata dall’autodromo di Monza, che richiamerà come sempre 50.000 appassionati nei tre giorni.

Un parco macchine degno di un mondiale, con ben venti WRC, tra cui 4 Ford Fiesta Plus provenienti direttamente dal mondiale, che gareggeranno in una classifica dedicata e vedranno al volante le coppie Rossi – Cassina, Brivio – Brivio, Salucci – Dotta e una coppia protagonista del WRC mondiale Suniinen – Salminen. Tra i favoriti per la vittoria in Brianza ci sarà Tony Cairoli, quest’anno alla guida di una Hyundai I20 e che avrà come compagno di squadra una leggenda del Supercross americano, Chad Reed. Sempre con una Hyundai ci sarà al via, con il numero 1, Piero Longhi, uno degli outsiders più insidiosi, come pure Alessandro Perico, Marco Spinelli, Stefano d’Aste e Marco Bonanomi. Soprattutto da quest’ultimo ci si aspetta l’exploit, dopo la grande prestazione dello scorso anno quando perse il rally ad un chilometro dalla fine a favore di Valentino Rossi.

Addirittura una sessantina saranno invece le vetture in classe R5, dove ci si aspetta tra i protagonisti il solito Paolo Andreucci, il quale dovrà battagliare con l’avversario di sempre Luca Rossetti, ma anche Ogliari, Tempestini, Gianesini, Tenchini, Basso, Tosini e soprattutto Felice Re potranno essere, con ogni probabilità, in scia al pluricampione italiano rally. Tra le numerose Skoda Fabia presenti, da tenere d’occhio ci sarà quella numero 59 del pilota di Giussano, Luca Cattaneo. Sempre nella stessa classe, curiosità desteranno come sempre le prestazioni di Guido Meda, navigato dal fratello Pietro, e di Davide Valsecchi, ex Campione GP2 ed ora una delle voci più apprezzate di Sky Motori.

Tra le vetture storiche, saranno presenti tantissime Porsche nei raggruppamenti 1 e 2, ma l’attenzione andrà sicuramente verso la splendida Lancia Stratos guidata da Tony Fassina. Al via ci saranno anche ben 3 lancia 037 e le più recenti Ford Sierra Cosworth, Subaru Legacy, Lancia Delta 16V e BMW M3, con la quale scenderà in pista anche il sempre spettacolare Gabriele Noberasco.