#MonzaRallyShow: Vale domina anche la seconda giornata

Il pilota di Tavulla con la Fiesta WRC Plus domina incontrastato il Monza Rally Show. Il finlandese Suninen è secondo.
08.12.2018 21:27 di Cristiano Mandelli  articolo letto 44 volte
#MonzaRallyShow: Vale domina anche la seconda giornata

Una splendida cornice di pubblico ha fatto da sfondo alla seconda giornata della 38^edizione del Monza Rally Show al Monza Eni Circuit. Una tappa composta da quattro prove speciali, tra le quali l’insidiosa Grand Prix di 44.830 metri che ha messo alla prova le vetture e l’abilità dei piloti. La Grand Prix è la p.s. più difficile, comprende tutto l’anello di alta velocità e tutto il tracciato stradale, da percorrere sette volte e quindi gli equipaggi sono costretti ad effettuare molti sorpassi, dovendo rimanere a lungo sul tracciato.

Valentino Rossi ha terminato la giornata in prima posizione. A bordo della super performante Ford Fiesta WRC Plus, il dottore ha dominato su tutta la concorrenza, vincendo tutte e quattro le speciali giornaliere e rifilando al termine della prova più lunga 16’’6 al finlandese del mondiale rally Teemu Suninen che al momento non è parso in grado di riuscire a reggere il ritmo di Rossi. Valentino ha chiuso la giornata con un vantaggio complessivo di 49’’6 sul finlandese e di 1’21’’7 su Roberto Brivio, a sua volta – nella lotta che pare la più accesa -  con un vantaggio di 9”3 su Alessio Salucci.

Difficoltà invece per Tony Cairoli: il campione di motocross dopo le prime speciali, che gli avevano permesso di mantenere il terzo posto assoluto, è sprofondato settimo a 1’49’’5 da Rossi al termine della Grand Prix. Ancora più indietro la stella del Supercross americano, Chad Reed, solo trentesimo assoluto.

Nella classe R5, la più numerosa con oltre 60 iscritti, è in testa Luca Rossetti con appena sette secondi di vantaggio su Andrea Crugnola e quasi venti secondi su Alessandro Re con la debuttante Volkswagen Polo. Solo settimo l’undici volte campione italiano Paolo Andreucci.

Uno spettacolo in pista, uno show nel Paddock per tutti i numerosi appassionati, che incoraggiati da una bella giornata di sole hanno raggiunto in massa l’Autodromo.
Molte le aree di intrattenimento, come lo spazio SPARCO in cui è esposta la Lancia Delta Integrale Martini Racing trionfatrice del mondiale rally nel 1988 con Miki Biasion, oltre a diverse tute appartenenti ai campioni del passato e del presente: da Sainz a McRae, da Loeb ad Ogier. All’interno dell’area sono installate anche postazioni di simulazione di guida, per permettere a tutti di provare virtualmente le emozioni delle derapate.

Adrenalina allo stato puro anche per gli amanti del volo grazie alla presenza di un simulatore nello Stand dell’Aeronautica Militare che trova posto all’interno della Rally Arena, in cui si trovano anche spazi dedicati ai più piccoli e il palco di Rai Radio2, media partner dell’evento e parte attiva dello show con dirette e spettacoli ad hoc.