Pallanuoto Monza ai play off: Arbizzoni festeggia la prima volta dei 'granchi'

Granchi ai playoff! Storico risultato per NC Monza che per la prima volta vola agli spareggi promozione per l’A2. Qualificazione centrata, nonostante il pareggio con PN Como
28.05.2018 17:00 di Redazione MonzaNews Twitter:    Vedi letture
Arbizzoni con i dirigenti NC
Arbizzoni con i dirigenti NC

NC Monza - PN Como 10-10

(2-2/4-3/4-4/0-1)

 

NC Monza: Cozzi, Catalano (1), Pinca, Erbicella (1), Barzon, Bommartini (1), Dilernia, Celli (1), Squintani (2), Orsenigo (1), Bolzoni, Mazza (3), Montrasio

 

PN Como: De Nicola, Crivellin A. (1), Maresca (2), Galfetti, Tedeschi (3), Crevellin L., Colombara, Uliassi, Spalenza, Pitic (1), Bottiani, Damonte (2)

 

 

Un gol di differenza negli scontri diretti basta per scrivere un pezzo di storia. Per la prima volta dalla sua fondazione (1991) l’NC Monza conquista - anche se in modo rocambolesco - i play-off per la promozione in A2. Pur raggiunti all’ultimo secondo dell’ultima di campionato sul 10-10 da una PN Como imbottita di giovani e già destinata ai play-out, i Granchi si qualificano grazie alle sconfitte e i pareggi delle dirette avversarie e alla differenza reti col pari-merito Varese, appaiato al quarto posto finale della classifica. Una differenza che sta in un solo, singolo gol a favore dei brianzoli tra andata e ritorno. 

A questo punto, per il primo turno dei play-off, i ragazzi di coach Frison se la vedranno al meglio delle due partite col forte Sturla (squadra di Genova, vincitore del Girone 1) con andata sabato 9 giugno alla “Pia Grande” e il ritorno il 16 giugno nel capoluogo ligure.

La conquista degli spareggi per l'A2 manda solo apparentemente in secondo piano la vittoria sfumata a fil di sirena contro PN Como.  Coach Fabio Frison è contento a metà: “Era una partita che dovevamo vincere, sia per l’orgoglio di conquistare la terza posizione in campionato sia per trovare ai play-off un avversario meno pericoloso rispetto allo Sturla. Detto questo, entreremo in acqua per tentare di vincere. Certamente ci troveremo di fronte una squadra che ha vinto quasi tutte le partite (tranne una sconfitta e che da due anni raggiunge ma perde la finalissima ndr). Sulla carta è più forte ma sappiamo che in acqua e in partite così speciali può succedere di tutto.”

Il capitano Matteo Dilernia: “Il risultato raggiunto è incredibile e inaspettato. Anche se questo pareggio ci dice che forse abbiamo sottovalutato impegno e avversari. Troppi i gol presi. Siamo arrivati alla partita probabilmente anche un po’ scarichi. I play off? Siamo tutti alla prima esperienza. Abbiamo due settimane per preparci. Ognuno di noi si farà un’esame di coscienza per capire cosa vuole da questo occasione. Per alcuni di noi sarà unica. Bisogna provarci e vedere cosa succede. Perché non pensare in grande?".

In tribuna alla "Pia Grande" per l'ultima di campionato anche l’Assessore allo Sport del Comune di Monza Andrea Arbizzoni (vedi foto) che si è poi congratulato con il Presidente NC Monza Franco Fossati, allenatore e squadra per la qualificazione ai play-off. 

La classifica finale al termine della Regular Season

 

Brescia Wp 54 (Promosso in A2)

Mestrina 32 (play-off)

Modena 26  (play-off)

NC Monza (play-off per differenza reti) e Varese ON 25

PN Bergamo 24

WP Verona e CUS Geas Milano (play-out per differenza reti) 23

PN Como 17 (play-out)

RN Perugia 6 (retrocesso in Serie C)

 

 

Gli altri risultati dell’ultima giornata

Varese ON - PN Bergamo 8-8

Modena - WP Brescia 6-11

CUS Geas Milano - RN Perugia 9-5

Mestrina - WP Verona 7-3