Pallanuoto, Monza ko: perso il primato, ma sabato...

05.02.2019 19:51 di Redazione MonzaNews Twitter:   articolo letto 140 volte
Pallanuoto, Monza ko: perso il primato, ma sabato...

Metanopoli piega l'NC Monza 19-3 e toglie ai Granchi il primo posto in classifica. 

Frison: “Avversari di categoria superiore ma siamo crollati subito”. Biancorossi ora secondi preparano nuovo derby di sabato contro CUS Geas Milano.

San Donato Metanopoli - NC Monza 19-3 (5-0/4-0/6-2/4-1)

Metanopoli: Ferrari, Tafuro (1), Brambilla (7), Rigon, De Campo, Guzzetti, Guenna (1), Palmieri (5), Maccioni (3), Ottazzi, Spiano, Caliogna (2), Mellina. All. Polacchi

NC Monza: Costa, Bommartini, Orsenigo 1, Borghin 1, Bolzoni, Ingegneri, Mazza 1, Catalano, Bottinelli, Celli, Pozzi, Pinca, Squintani. All. Frison.

Nella piscina di Camogli - dove gioca in casa Metanopoli - non c’è partita per i Granchi monzesi. Lo scontro tra le due capoclassifica dura praticamente  4 minuti, il tempo necessario alla corazzata costruita per stravincere il campionato, di trovare i varchi giusti nella difesa targata MB.

I biancorossi salutano con il 19-3 finale e dopo tre vittorie il primo posto del Girone 2, primato che a questo punto solo un meteorite toglierà a Metanopoli. 

“Gli avversari sono molto forti, sia dal punto di vista fisico che di esperienza agonistica - conferma il Coach brianzolo Fabio Frison - Speravamo di tenere maggiormente ma la nostra diga non ha retto oltre la metà del primo quarto. Poi siamo crollati, anche troppo, incassando 5 gol in tre minuti. Probabilmente anche mettendoci un po’ più di resistenza non saremmo riusciti a cambiare di molto il risultato. Metanopoli è una squadra costruita con un rilevante investimento che ha consentito di acquisire le prestazioni di giocatori di categoria superiore. Noi in acqua abbiamo solo i nostri ragazzi cresciuti a pane e pallanuoto nel vivaio della piscina di Monza e che giocano autotassandosi. Detto questo, in ogni caso, guardando la classifica, subito dietro ci siamo noi”.

Il DG Matteo Dilernia: “Credo che una partita tra i primi del Girone 2 non poteva finire con oltre 15 gol di scarto. Alcune reti erano evitabili e sono state frutto dei nostri errori. Noi comunque continuiamo a credere nell’entusiasmo di chi si costruisce da solo, con pregi e difetti”. 

E a questo proposito, la nota lieta della trasferta nel Levante ligure - oltre alla focaccia consolatoria post-match - è il debutto in prima squadra dell’esterno classe 2002 Davide Bottinelli, altra perla cresciuta nel vivaio biancorosso.

Ingoiata la sconfitta, il Settebello monzese è già al lavoro per preparare la sfida coi cugini del CUS Geas Milano, oramai storico derby di categoria. Palla al centro della vasca sabato 9 alle 18.15 alla “Pia Grande” di Monza. 

Gli altri risultati 

Reggiana - Sea Sub Modena 6-9

CUS Geas Milano - Varese ON 4-11

Mestrina Nuoto - PN Como 7-8

PN Bergamo - Promogest Cagliari 13-5

La Classifica dopo la IV Giornata

12 San Donato Metanopoli

9 NC Monza, Varese ON, Sea Sub Modena

6 PN Como, PN Bergamo

4 CUS Geas Milano

3 Promogest Cagliari

1 Reggiana

0 Mestrina Nuoto