Busto...p per la Saugella!

22.01.2018 18:00 di Roberto Della Corna Twitter:    Vedi letture
ingresso Saugella Team
ingresso Saugella Team

Tabellino: Unet E-Work Busto Arsizio - Saugella Team Monza 3-0 (25-23, 26-24, 25-18)

Unet E-Work Busto Arsizio: Bartsch 18, Berti 6, Diouf 15, Gennari 14, Stufi 5, Orro 1, Spirito (L), Negretti, Wilhite. N.E. Botezat, Dall'Igna, Chausheva, Piani. All. Mencarelli.
Saugella Team Monza: Hancock 3, Havelkova 10, Devetag 7, Ortolani 13, Orthmann 9, Dixon 7, Arcangeli (L), Bonvicini, Candi, Loda. N.E. Begic, Rastelli, Balboni. All. Pedulla'

MVP: Michelle Bartsch (Unet E-Work Busto Arsizio)


Busto Arsizio (VA), 21 gennaio - Il Saugella Team Monza si arresta dinnanzi ad una superiore Unet E-work Busto Arsizio, e lo fa in maniera netta.
In un caldissimo PalaYamamay, le ragazze di coach Pedullà, orfane di Begic, schierano in campo tanto cuore, che non si rivela sufficiente contro la netta prestazione di Bartsch (MVP del match) e compagne. Peccato per i primi due set giocati alla pari contro le più quotate bustocche, specie per gli ultimi scambi finali dei set, dove è mancata la giusta lucidità per andare ad accaparrarseli. 


La partita - Match che si apre all' insegna della parità (8-8), subito interrotta dal muro-break di Stufi (12-10). Monza reagisce immediatamente e riporta in equilibrio le sorti (13-13, parallela Orthmann). Si viaggia in parallelo (16-16), con Busto che ha uno scatto d' orgoglio sul 20-16, dopo 4 punti consecutivi, culminati dalla pipe di Bartsch. La Saugella tenta pian piano la risalita, che riesce con Ortolani (diagonale del 21-21). Sul finale, però, la tensione tira un brutto scherzo alle brianzole, la quale porta ad errori che si riveleranno decisivi; 25-23, chiusura Bartsch.

Avvio col break per la Unet nel secondo parziale (6-4, Diouf). La Saugella risponde immediatamente con capitan Ortolani (7-7), col set che, tra alti e bassi da ambedue le parti, scivola in parità sino al 19-19 (Gennari). Qui Ortolani strappa il  +2 (19-21), facendosi recuperar nel men che non si dica da Bartsch (diagonale, 22-22). Tali fino al 24-24, dove gli scambi finali premiano, ancora una volta, la costanza bustocca: 26-24, ultimo punto Bartsch.

Le farfalle partono col razzo nel terzo, costingendo Pedullà al time-out (7-4, Bartsch). Le sorti non cambiano, bensì peggiorano (12-7, Diouf), con la Saugella che fatica veramente tanto ad arginare gli attacchi casalinghi (18-12, parallela Gennari). Monza ci tenta (19-15, primo tempo Dixon), ma ormai il divario è troppo ampio per potersi ricucire. Diouf sigla così punto del 25-18 e del 3-0 finale.


Il futuro - Il prossimo match della Saugella vedrà le brianzole sfidare la vincitrice della Coppa Italia in carica della Imoco Volley Conegliano, domenica 28 gennaio (ore 17) alla Candy Arena di Monza.
L' occasione non sarà di certo quella ideale per potersi rifare prontamente, ma, con cuore ed orgoglio, si potrà sicuramente mettere in difficoltà anche le più esperte ed attrezzate avversarie.


Roberto Della Corna