Bye bye Saugella, ma è comunque festa grande!

30.03.2018 18:00 di Roberto Della Corna Twitter:   articolo letto 442 volte
Saugella Monza
Saugella Monza

Gara-3 Quarti di Finale Play-Off Scudetto Samsung Galaxy Volley Cup: UNET E-WORK BUSTO ARSIZIO - SAUGELLA MONZA

 

Tabellino: Unet E-Work Busto Arsizio - Saugella Monza 3-0 (25-18, 25-19, 25-17)


Unet E-Work Busto Arsizio: Gennari 12, Stufi 10, Orro 2, Bartsch 11, Berti 7, Diouf 14; Spirito (L). Piani 4, Negretti, Wilhite. N.E. Botezat, Dall'Igna, Chausheva. All. Mencarelli.
Saugella Monza: Havelkova 5, Devetag 3, Ortolani 14, Begic 11, Dixon 4, Hancock 1; Arcangeli (L). Candi 3, Orthmann, Balboni, Bonvicini. N.E. Rastelli, Loda. All. Pedullà.

MVP: Federica Stufi (Unet E-Work Busto Arsizio)

 

Busto Arsizio - Saugella ed il sogno infranto.
Sembra il titolo di una fiaba dall' amaro finale, invece è solo l' epilogo dell' avventura della Saugella Monza nei play-off Scudetto.
In quel di Busto, infatti, le ragazze di coach Pedullà non riescono mai a trovare la quadra, venendo letteralmente sommerse dalla Unet E-Work Busto Arsizio in poco più di un' ora.
Il vero rammarico, però, è risalente a gara-2, giocata nel cuore della Brianza, dove le monzesi si sono fatte sfuggire la ghiotta possibilità di chiudere la serie sul 2-0, giocando, forse, la peggior partita dell' intera annata.
In terra bustocca le padrone di casa hanno avuto la meglio dominando in lungo ed in largo, con capitan Stufi e Valentina Diouf sulle righe. L' infortunio di quest' ultima, infine, avrebbe potuto rappresentare una ghiotta possibilità di risalita per le brianzole, le quali, però, non ne sono state capaci, venendo così racchiuse in un vortice vizioso che ha portato alla sconfitta ed alla conseguente eliminazione dalla fase finale del campionato.

 

La partita - Monza parte con la carica giusta: 2-6, Ortolani. Berti riporta le lunghezze al solo punticino (7-8), per poi giungere al pareggio con Bartsch sul 10. La Saugella ritrova il break con Begic (12-14), mantenendolo sino al 16-18, dove la Yama riesce a ribaltare la situazione, portandosi avanti sul 18-16 ancora con Berti. Sempre l' italiana sugli scudi (21-16), con Monza che non molla (21-18, muro Ortolani). Qui le monzesi si spengono, lasciando alle bustocche il via libera: 25-18, chiusura Gennari.

Dopo un avvio pari (5-5), Busto fa il vuoto: 13-8. Monza riesce a portarsi sotto (14-12), ma dopo commette tanti errori, che la portano sul 20-15. Candi impatta bene sul match (22-18), ma è tardi: 25-19, muro Bartsch su Devetag.

La Saugella sembra patire il colpo: 5-0 e time-out Pedullà. Il tempo sembra funzionare, con le brianzole che si portano sul -2 con Ortolani (7-5). Ancora una volta, però, Monza si blocca, consentendo la fuga della Unet, questa volta a firma Stufi (fast del 15-8). Il coach brianzolo prova a mescolare le carte in tavola con l' ingresso di Balboni, ma il gioco ormai è fatto. Busto chiude così 25-17 il match (ultimo punto Stufi), match 3-0 e serie 2-1.

 

E così finì la stagione delle giovani biancoblu. 
L' ultima pagina della storia annuale è stata scritta, con un amaro epilogo. Non tutto, però, è da buttare, anzi. Quest' annata è stata grandiosa per la squadra femminile del Consorzio Vero Volley, autrice di un anno strepitoso, capace di arrivare per la prima volta nella sua storia alle Final Four di Coppa Italia ed ai quarti di Finale nei Play-Off Scudetto, senza tralasciare il miglior piazzamento storico sinora: un quinto posto che significa Europa!
Esatto, Europa. L' anno prossimo, infatti, le brianzole saranno di scena anche in campo continentale e non solo nazionale. Per conoscere quale sia l' esatta competizione, però, bisognerà aspettare la fine del campionato. Nel frattempo, che inizino i festeggiamenti!


Roberto Della Corna