Gi Group, obiettivo centrato!

09.04.2018 17:00 di Roberto Della Corna Twitter:   articolo letto 376 volte
time-out Gi Group Monza
time-out Gi Group Monza

Ritorno Quarti di Finale Play-Off Challange: WIXO LPR PIACENZA - GI GROUP MONZA

 

Tabellino: Wixo Lpr Piacenza - Gi Group Monza 2-3 (25-15, 19-25, 21-25, 25-20, 7-15) 

 

Wixo Lpr Piacenza: Alletti 8, Fei 8, Parodi 4, Yosifov 3, Baranowicz 2, Marshall 17; Manià (L), Giuliani (L), Di Martino 8, Kody 6, Hershko, Clevenot 1, Cottarelli 1. All. Giuliani

Gi Group Monza: Beretta 7, Finger 8, Dzavoronok 11, Buti 4, Shoji 1, Plotnytskyi 14; Rizzo (L), Botto 1, Terpin 7, Hirsch 8, Brunetti (L), Walsh 1, Langlois 7, Barone 4. All. Falasca

MVP: Gabriele Di Martino (Wixo Lpr Piacenza)

 

Piacenza - Obiettivo centrato per il Gi Group! E' semifinale!
La vittoria è stata ripetuta. Al 3-1 dell' andata, è seguito il 2-3 del ritorno, il che significa passaggio alla fase successiva.
Dopo un primo set in sofferenza, i ragazzi di Falasca riescono a reagire prontamente, sotto i colpi di Dzavoronok e Plotnytskyi, due degli uomini chiave degli ultimi incontri. Così facendo, i successivi due parziali sono andati nelle casse brianzole, assicurando così il passaggio automatico alla semifinale, senza dover aspettare la fine della gara. Nell' ultimi due periodi, invece, il coach monzese ha dato spazio ai giocatori meno utilizzati nel corso della stagione, i quali hanno reagito prontamente, dimostrando di valere appieno questa maglia ed andando a conquistare il tie-break perentoriamente per 7-15.


La partita - Il match parte molto equilibrato, con le squadre che si equivalgono (6-6 prima e 13-13, poi). Baranowicz piazza il primo break emiliano sul 16-13, impalando gli ospiti sul medesimo punto (21-13). Monza eclissa, Piacenza vola: 25-15, chiusura Marshall.

Nel secondo set Monza parte subito alla grande con Plotnytskyi, con l' intento di equilibare i conti (2-6). Dzavoronok imita il collega (7-12). Alletti metti in apprensione i brianzoli (10-12), i quali, però, non si lasciano abbattere e contrattaccano con Finger sul 14-19. Plotnytskyi bombarda (15-21), punto che segnerà il pari: 19-25.

Terzo periodo tirato sino al 10-10, dove il primo break sorride ai piacentini: 12-10. Plotnytskyi sente odor di vantaggio e lo raggiunge con perspicacia: dapprima pareggia sul 13, poi scappa per il 13-15. Il medesimo vantaggio perdura sino al 18-20. Marshall invade (19-23), ma i suoi compagni sono abili a rientrare: 21-23. La Gi Group, però, è più convinta e, con l' ace di Beretta, va a conquistarsi set e semifinale: 21-25.

Falasca cambia tanto nel quarto parziale, dando spazio a chi ha trovato meno minuti quest' anno. Piacenza riesca a scappare con il muro di Di Martino su Barone (9-5), trovando consacrezza con i due ace dello stesso (15-9). Monza subisce il colpo e non riesce a reagire (21-15), lasciando ad Alletti l' onore di chiudere il quarto set: 25-15.

Il tie-break finale significa fuga monzese: 2-6, Hirsch. Di Martino accorcia al solo break il distacco (4-6), ma qui i suoi compagni si inchiodano. Langlois ruggisce (4-11), con Terpin che lo imita e chiude periodo ed incontro: 7-15 e 2-3.

Il futuro - Ora il Gi Group Monza dovrà vedersela con la Taiwan Excellence Latina nelle semifinali dei Play-Off Challange.
La prima sfida si giocherà in terra laziale domenica 15 aprile (ore 18) al PalaBianchini di Latina, con il ritorno previsto in Brianza per sabato 21 aprile (ore 20.30) alla Candy Arena di Monza.
Il confronto sarà molto delicato ed equilibrato, con le due squadre che sono arrivate l' una dietro l' altra in campionato. Latina è in netta ripresa ed ha eliminato la più quotata Milano ai quarti di finale, perciò non sarà da sottovalutare, nonostante il piazzamento inferiore in regular season.


Roberto Della Corna