Gi Group, un primo passo verso l' Europa!

02.04.2018 20:00 di Roberto Della Corna Twitter:    Vedi letture
gioia Gi Group
gioia Gi Group

Andata Quarti di Finale Play-Off Challange Superlega Unipolsai: GI GROUP MONZA - WIXO LPR PIACENZA

 


Tabellino: Gi Group Monza – Wixo Lpr Piacenza 3-1 (25-17, 19-25, 25-23, 27-25) 


Gi Group Monza: Buti 6, Shoji 6, Plotnytskyi 12, Beretta 5, Finger 17, Dzavoronok 19; Rizzo (L), Walsh, Hirsch 2, Botto, Barone, Brunetti (L). N.E. Langlois, Terpin. All. Falasca
Wixo Lpr Piacenza: Baranowicz 3, Clevenot 3, Alletti 6, Fei 14, Parodi 19, Yosifov 7; Manià (L), Marshall 16, Cottarelli, Giuliani (L), Kody. N.E. Hershko, Di Martino. All. Giuliani

MVP: Donovan Dzavoronok (schiacciatore Gi Group Monza)

 

Monza - Gi Group, ben fatto!
In due ora tonde di gioco, i ragazzi monzesi riescono ad avere la meglio su di una Wixo Lpr Piacenza mai doma ed arrendevole. 
La tenacia di Monza, però, forse con qualche motivazione in più, ha avuto ragione, portandosi a casa un risultato importante in ottica Europa.
Alla Candy Arena ottima la prestazione di Donovan Dzavoronok (nominato, non a caso, MVP della gara), assieme a quelle di Finger e di Rizzo in difesa. Da apprezzare particolarmente la voglia che ha dimostrato questo gruppo, andato a recuperare dei palloni in maniera incredibili, anche se quasi persi. Cosa che nel corso della stagione, onestamente, raramente avevamo visto. Bene così.


La partita - Inizio partita pari sino al 7, quando Clevenot trova il primo break (7-9). Plotnytskyi pareggia immediatamente (9-9), dando il via ad una serie di punti ininterrotti che blocca Piacenza (19-9). Gli emiliani tentano una timida reazione col muro di Marshall (23-16), ma ormai la frittata è fatta: 25-17, chiusura Plotnytskyi.

Il secondo set sembra la copia esatto di quello precedente: 7-7 e vantaggio 7-9 (Marshall). Il 9 si rivela, ancora una volta, un numero critico, ma stavolta per i brianzoli. La Gi Group di impunta, lasciando il là agli avversari: 10-16, errore Dzavoronok. Duello di esperienza: Buti mura Fei sul 17-21, ma la risalita è vana: 19-25, chiusura in diagonale di Parodi.

Terzo parziale: 6-6 con Piacenza che si porta avanti con Parodi (8-10). La Wixo continua a spingere bene e si porta addirittura sul +5 con Marshall (16-21). In Emilia vanno di moda i black-out, e di fatti i piacentini si spengono nuovamente. Dzavoronok fa partire la rimonta (17-21), la quale arriva dritta dritta fino alla conquista del set: 25-23, invasione di Fei dalla seconda linea.

Nel quarto periodo di combatte punto a punto sino al 9-9 (pipe Marshall), dove Piacenza riesce ad andare avanti: 9-12 (ace Baranowicz). Il medesimo distacco perdura sino al 17-20 (diagonale Parodi), dove Hirsch trova il pari (21-21). Sprint finale e vantaggi: Monza è più solida e decisa, riuscendo a strappare set e vittoria: 27-25 (out Fei) e 3-1.


Il futuro - Il Gi Group Monza dovrà affrontare il ritorno della sfida con la Wixo Lpr Piacenza.
La sfida è in programma per sabato 7 aprile (ore 20.30) al PalaBanca di Piacenza. In caso di esito positivo, poi, si affronterebbe la vincente di Milano-Latina in semifinale.
Per continuare a cullare il sogno chiamato Europa, Botto e compagni dovranno mettere in campo la stessa determinazione vista alla Candy Arena, lottando su ogni pallone. Basterebbe anche una sconfitta per 3-2, ma non ci si deve assolutamente accontentare. Il rischio è dietro l' angolo.


Roberto Della Corna