Vero Volley, Verona e la sfortuna fermano Monza alla prima

16.10.2018 18:00 di Roberto Della Corna Twitter:    Vedi letture
ingresso Vero Volley Monza
ingresso Vero Volley Monza

1^ giornata Superlega Credem Banca: VERO VOLLEY MONZA - CALZEDONIA VERONA


Tabellino: Vero Volley Monza – Calzedonia Verona 1-3 (25-19, 23-25, 22-25, 23-25)


Vero Volley Monza: Botto 13, Beretta 9, Orduna 2, Dzavoronok 20, Yosifov 1, Giannotti 11; Rizzo (L). Buti 4, Calligaro, Galliani, Plotnytskyi. N.e. Arasomwan, Malvestiti. All. Soli 
Calzedonia Verona: Manavinezhad 4, Solè 17, Boyer 24, Sharaifi 15, Alletti 2, Spirito 3; De Pandis (L). Pinelli, Marretta, Birarelli 3, Savani 8. N.e. Grozdanov, Giuliani (L), Magalini. All. Grbic 

MVP: Sebastian Solè (centrale Calzedonia Verona) 

 

Monza - Riparte finalmente il campionato italiano di Superlega dopo i mondiali, ed il Vero Volley Monza lo fa nella maniera sbagliata.

Davanti al pubblico della Candy Arena, infatti, i giocatori guidati dal nuovo coach Soli non riescono ad avere la meglio contro una coriacea Calzedonia Verona, capace di rialzarsi prontamente dopo il primo set perso. 
Le giocate di Solè (MVP del match), assieme alla schiacciate di Boyer ed i salvataggi del libero De Pandis (ex monzese) hanno permesso di ribaltare l' esito del primo set, andando a conquistare anche i restanti 3 con tanta tenacia. 
Peccato per i ragazzi del Consorzio, in quanto hanno comunque dimostrato di essere una squadra quadrata, anche se i momenti chiave sono stati sfavorevoli ad essi. In più, anche la fortuna non sembra essere dalla parte dei brianzoli, dato che dopo il lungo degente Buchegger, anche uno dei colpi da 90 del mercato Vero Volley, il centrale Yosifov, si infortuna dopo solo metà parziale. Si spera nulla di grave. I nostri migliori auguri.


La partita - Il Vero Volley parte bene con Dzavoronok (5-2), con Botto che non è da meno (14-9). Sharifi mura gli attacchi monzesi e porta sotto i suoi (18-16), ma i brianzoli riprendono prontamente da dove hanno lasciato, volando col mani-out di Giannotti (20-16). La battuta a rete di Sharifi, poi, fa terminare il set (25-19).

Monza si adagia, Verona ne approfitta (0-6). Giannotti cerca di tenere a galla Monza con l' ace del -3 (14-17), e Dzavoronok porta al solo break lo svantaggio (17-19). Il ceco sale in cattedra (21-22), ma, nel momento chiave, Monza sbaglia e concede il set a Verona (23-25, Boyer).

Il terzo parziale sicuramente più equilibrato dei precedenti (6-6), ma Botto sbaglia sul 6-9. Lo stesso spezino, però, si riscatta alla grande e riporta in parità il punteggio (11-11), il quale si mantiene tale sino al 17-17. Boyer conquista il +3 (19-22), colpo decisivo che si manterrà sino a fine match (22-25): 1-3.


Il futuro - La prossima sfida che vedrà impegnato capitan Beretta & co. sarà quella contro la Top Volley Latina
La sfida è in programma per domenica 21 ottobre (ore 18) al Palabarbuto di Napoli. Partita adatta per il pronto riscatto dei monzesi.

 

Roberto Della Corna