Volley - il Vero Volley conclude col botto!

31.12.2018 19:00 di Roberto Della Corna Twitter:    Vedi letture
esultanza Vero Volley Monza
esultanza Vero Volley Monza

2^ giornata di ritorno Superlega Credem Banca: VERO VOLLEY MONZA - TOP VOLLEY LATINA


Tabellino: Vero Volley Monza – Top Volley Latina 3-1 (20-25, 25-22, 25-23, 25-21)


Vero Volley Monza: Ghafour 15, Dzavoronok 21, Beretta 6, Orduna 2, Plotnytskyi 16, Yosifov 3; Botto (L). Calligaro, Galliani 4, Arasomwan, Giannotti. N.e. Buti, Rizzo (L), Buchegger. All. Soli. 
Top Volley Latina: Palacios 13, Rossi 5, Stern T. 11, Ngapeth 24, Gitto 10, Sottile 1; Parodi (L). Gavenda 1, Barone 2, Huang, Stern Z. 1. N.e. Caccioppola (L), Tosi (L). All. Tubertini

MVP: Donovan Dzavoronok (schiacciatore Vero Volley Monza) 

 

Monza - Ed anche il Vero Volley Monza finisce il 2018 in bellezza!

Contro la Top Volley Latina, infatti, i ragazzi di coach Soli riescono ad accaparrarsi i 3 punti contro gli ostici pontini, dominati solamente nell' ultimo set, il quarto, dopo una lunga battaglia.
Essa, infatti, ha visto i pontini passare in vantaggio alla Candy Arena grazie ai colpi di Ngapeth, complici le molteplici disattenzioni brianzole, sia in attacco che, soprattutto, in difesa. Monza che è cresciuta col passar del tempo, col ritrovato Plotnytskyi ed a, soprattutto, un Donovan Dzavoronok in stato di grazia, capace di attaccare ogni tipo di pallone e di recuperare gli stessi in maniera straordinaria (miracolo oltre le barriere nel 4° set, ndr) e nominato, non a caso, MVP del match.


La partita - Dopo un inizio pari (5-5), Latina prende il largo grazie ai colpi di Ngapeth, capaci di doppiare addirittura i padroni di casa (7-14). Monza si sveglia solo nel finale dopo un set da sonnambuli con Dzavoronok (19-23), ma la Topo Volley è capace di chiudere prima di ulteriori danni: 20-25, chiusura T. Stern.

Medesimo inizio (6-6), con il Vero Volley che strappa il break dopo l' errore di Ngapeth (10-7). Palacios raggiunge l' equilibrio sull' 11, ma i suoi compagni si disuniscono ed iniziano a commettere errori banali (20-14, invasione T. Stern). il time-out, però, funge da sveglia, fino a tornare al solo break di distanza con Barone (24-22). Dzavoronok, poi, penserà a mettere fine ai patemi: 25-22.

Identica partenza anche nel terzo periodo, solo più prolungato (10-10). Il ceco Dzavoronok, però, ci vede benissimo e spezza il bilanciamento (16-14), che, però, si ristabilirà poco dopo (18-18). Il pari giunge fino al 22, dove T. Stern sbaglia (24-22), concedendo a Monza la palla set che lo stesso schiacciatore regalerà ai brianzoli con la battuta in rete: 25-23.

Equilibrio fino all' 8, dove Dzavoronok mura ed allunga (11-8). La Top Volley subisce il colpo e sembra affondare (15-10, accompagnata T. Stern), ma poi riemerge con Palacios (16-14). Monza, però, ristabilisce subito le distanze con l' ace del Gallo Galliani (20-14), che farà da prefazio per il botto conclusivo dell' anno di Yosifov: 25-21 e 3-1.


Il futuro - Dopo il meritato riposo, con abbuffata di Capodanno annessa, i brianzoli scenderanno in campo il 12 gennaio (ore 20.30) al Pala De Andrè di Ravenna contro la Porto Robur Costa Ravenna.
Sperando di ricominciare da dove ci si è lasciati!

 

Roberto Della Corna