Volley - La stella Saugella brilla in Europa!

07.02.2019 17:03 di Roberto Della Corna Twitter:    Vedi letture
festa finale Saugella
festa finale Saugella

Andata quarti di finale Challange Cup: SAUGELLA MONZA - CALCIT VOLLEY KAMNIK


Tabellino: Saugella Monza – Calcit Volley Kamnik 3-0 (25-19, 25-18, 25-7) 

 

Saugella Monza: Ortolani 12, Balboni, Devetag 7, Buijs 12, Orthmann 15, Melandri 6, Arcangeli (L). N.e. Adams, Hancock, Begic, Facchinetti, Bianchini. All. Falasca Fernandez. 
Calcit Volley Kamnik: Kotnik 2, Mihalinec 4, Pogacar 4, Kostic 5, Charuk 4, Kaker 7, Janezic (L), Marusic P, Marusic S, Zorman 2. All. Rozman. 

 

Monza - Una bella stella splende in Europa: è la Saugella!

Con una gara ai limiti della perfezione, le ragazze della Saugella Monza si rivelano ciniche e spietate contro le slovene del Calcit Volley Kamnik.
Le monzesi, oltre che efficaci in attacco (15 punti di Orthmann), si sono rivelate molto potenti in difesa e, soprattutto, a muro. Le palle stoppate alla fine, infatti, saranno ben 12, con Melandri e Devetag in formato top.
Le avversarie, d' altro canto, però, si sono rivelate di basso livello, anche se dal cuore immenso. Esse, infatti, hanno dimostrato in campo la loro inesperienza ai massimi livelli, data soprattutto la loro giovanissima età (elementi anche del 2001 in rosa!)


La partita - Monza parte subito alla grande con Ortolani (pipe, 7-2), col Kamnik che fatica a stare a ruota (13-4, primo tempo Melandri). Le giovani slovene, complice la leggerezza brianzola, ritrovano brio con 4 punti consecutivi, risalendo fino al 20-16 (block-out Kotnik). La Saugella fortunatamente si ritrova e, con Melandri, giunge alla chiusura sul 25-19.

I continui cambi palla non regalano sussulti al secondo parziale, che continua sulla parità sino al 13-13. Monza, o meglio gli errori del Calcit, la sblocca, scappando sul 20-15 (out Kostic). Rozman prova a fermare il tempo, ma non riuscirà ad arginare l' impeto italiano: 25-18, battuta fuori Zorman.

Al rientro, il periodo sembra essere nuovamente equilibrato, ma è sola apparenza (6-4, seconda Pogacar). Infatti, le giovani ospiti riusciranno a racimolare solamente altri 3 punti da lì fino alla fine dell' incontro, che termina sul 25-7 (!) col muro di Ortolani.


Il futuro - Prossimo impegno per le Ortolani & co. in programma per domenica 10 febbraio (ore 17.00) dove, alla Candy Arena di Monza, arriverà la Bosca San Bernardo Cuneo.


Roberto Della Corna