Volley - Padova, sempre lei!

21.01.2019 18:30 di Roberto Della Corna Twitter:   articolo letto 93 volte
time-out Vero Volley Monza
time-out Vero Volley Monza

5^ giornata di ritorno Superlega Credem Banca: VERO VOLLEY MONZA - KIOENE PADOVA


Tabellino: Vero Volley Monza – Kioene Padova 1-3 (25-13, 28-30, 19-25, 20-25)


Vero Volley Monza: Botto 6, Beretta 10, Orduna, Dzavoronok 16, Yosifov 11, Ghafour 24; Rizzo (L). Galliani 8, Arasomwan 1, Giannotti 1, Buchegger 1. N.e. Buti, Calligaro. All. Soli. 
Kioene Padova: Barnes, Volpato 14, Travica 1, Louati 12, Polo 9, Torres 17; Danani (L). Lazzaretto 1, Cirovic 10, Bassanello (L), Premovic, Cottarelli. N.e. Sperandio. All. Baldovin. 

MVP: Maurice Torres (Kioene Padova)


Monza - Padova è e sarà sempre un osso duro per Monza, sin dai tempi dell' A2.

Questa volta, però, l' osso si rivela proprio immasticabile, andando a catechizzare in maniera severa gli alunni del Vero Volley, risultati assenti ingiustificati alla lezione.
La Kioene Padova ha fatto la voce grossa davanti alle telecamere di Rai Sport, andando a vincere e convincere dopo il primo set perso senza alibi. Nei restanti, però, i patavini sono rientrati sul mondoflex più convinti che mai, schiacciando l' acceleratore e la prima squadra maschile del Consorzio.
A far la differenza, i numerosi errori commessi dai brianzoli, sia in fase di battuta che in fase di attacco. Dall' altra parte, invece, gli errori commessi si sono ridotti al lumicino, fatto che ha fatto la differenza sul risultato finale. Unica nota positiva la prestazione maiuscola di Amir Ghafour, autore di punti ed unico faro nella buia notte monzese.


La partita - Monza parte subito alla grande grazie alla forza di Ghafour (7-2), con la Kioene che fatica a stare a ruota, venendo doppiata sul 18-9 con Dzavoronok. Padova è spenta, Giannotti mura e chiude: 25-13.

Nel secondo il Vero Volley sembra partire ancora forte anche grazie agli errori (9-5), con il divario che regge col block-out di Ghafour (15-10). Padova, però, non avversa e, punto dopo punto, raggiunge il pari sul 20 col primo tempo di Volpato. Louati, poi, firma il break sul 21-23, salvo poi venire agguantata dal muro di Yosifov. I lunghi vantaggi alla fine premiano la costanza patavina: 28-30, chiusura-ace di Torres.

Nel terzo la situazione è paritaria sino all' 8, quando l' ace di Torres vale l' 8-11 ed il time-out di Soli. Il riposo funziona e Ghafour pareggia (12-12), ma Polo decidere di erigere il muro che porta avanti i suoi: 15-19. Dzavoronok accorcia (17-20), ma serve a poco: 19-25, invasione a rete finale di Botto.

Volpato blocca gli attacchi brianzoli in avvio di quarto set (3-6), col divario che resta tale sino al 9-12 (diagonale out Galliani). Qui Monza si ritrova e, con lo stesso schiacciatore, raggiunge il pari (12-12). I veneti, però, hanno fame di vittoria e lo dimostrano appieno col muro di Torres, che sfoga tutta la sua rabbia sul 16-21. Arasomwan piazza il primo tempo (19-23), ma il traguardo è troppo vicino per gli ospiti, che lo raggiungono col pallonetto finale di Torres: 20-25 ed 1-3.


Il futuro - Il prossimo incontro in programma per il Vero Volley Monza è quello in Del Monte Coppa Italia contro la Cucine Lube Civitanova.
La partita è in programma per mercoledì 23 gennaio (ore 20.30) ed è valevole per i quarti di finale in gara secca, che consentono l' accesso alla Final Four in programma alla Unipol Arena di Bologna il 9 e 10 febbraio.

 

Roberto Della Corna