Volley - Saugella da urlo: l'Igor è fuso!

24.02.2019 18:30 di Roberto Della Corna Twitter:    Vedi letture
esultanza finale Saugella
esultanza finale Saugella

8^ giornata di ritorno Samsung Volley Cup: SAUGELLA MONZA - IGOR GORGONZOLA NOVARA


Tabellino: Saugella Monza – Igor Gorgonzola Novara 3-1 (23-25, 25-16, 25-20, 25-20) 


Saugella Monza: Orthmann 21, Adams 5, Hancock 5, Begic 13, Melandri 6, Ortolani 15; Arcangeli (L). Devetag, Buijs 1, Bianchini. N.e. Balboni, Facchinetti, Bonvicini (L). All. Falasca 
Igor Gorgonzola Novara: Piccinini 3, Chirichella, Carlini, Bartsch 6, Veljkovic 9, Egonu 24; Sansonna (L). Stufi 5, Camera, Plak 5, Nizetich 3, Bartsch 6. N.e. Bici, Zannoni. All. Barbolini 

MVP: Micha Hancock (palleggiatrice Saugella Monza) 

 

Monza - Super prestazione della Saugella Monza! E l' Igor Gorgonzola Novara è fuso!

Stupenda prova delle ragazze di coach Falasca davanti agli oltre 3000 rumorosi spettatori della Candy Arena. Ortolani & co. riescono ad imprimere sin da subito il loro gioco, predominando per tutta la durata della gara.
Peccato per il black-out del 1° set, dove le monzesi si sono fatte recuperare un cospicuo vantaggio. L' errore, però, non si è ripetuto, andando a dominare i restanti 3 set e portando a casa, così, 3 punti meritatissimi.
Ottima prova per le attaccanti brianzole, Orthmann su tutte con 21 punti complessivi. A darle palloni d' oro, però, è stata l' MVP della gara Micha Hancock, in una forma a dir poco super.
Dall' altra parte, le top players Chirichella ed Egonu si sono rivelate in giornata no, con la prima quasi mai in campo e la seconda tutt' altro che perfetta in attacco (36% per lei).


La partita - Dopo il break piemontese (7-9, pipe Egonu), Monza piazza 6 punti consecutivi, volando sul 13-9. Ancora la nazionale accorcia (15-13), ma il primo tempo di Adams riporta la Saugella sul +4 (20-16). Monza si adagia sugli allori e sbaglia. Nizetich pareggia sul 21, con gli scambi finali che premiano la tenacia piemontese: 23-25, chiusura Veljkovic.

Secondo parziale che vede la Saugella avanti +3 col muro di Melandri (10-7), il quale viene allungato dall' ace di Ortolani: 15-10. La stessa capitana, però, manda a rete un attacco, consentendo all' Igor di accorciare sul 17-15. Il momento è caldo e la Saugella lo è altrettanto. Da lì alla fine, infatti, le brianzole concederanno un solo punto alle avversarie. La chiusura è del primo tempo di Melandri: 25-16.

Nel terzo si procede pari sino al 9, quando Ortolani decide di sbloccarla: 12-9. Begic aumenta il vantaggio (18-14), con Veljkovic che non ci sta e lo riporta a 3: 21-18. I cambi palla, però, rendono onore alla costanza brianzola, che culmina con l' accompagnata di Stufi che vale il 25-20.

Novara rientra alla grande in campo, cosa che Monza non fa. Il 3-8 iniziale ne è la prova suprema (fast Stufi). La Saugella, però, si ritrova prontamente dopo il time-out di Falasca. Da lì, infatti, le monzesi rifilano alle piemontesi ben 7 punti di fila, che vogliono dire 12-10. L' Igor è scossa, ed un nuovo filone, culminato da Orthmann, vale il 17-12. Novara prova ad arginare gli attacchi avversari coi muri di Egonu e Veljkovic, ma ormai è tardi: 25-20, errore in battuta di Egonu, e 3-1.


Il futuro - Il prossimo incontro che attende la prima squadra femminile del Consorzio Vero Volley è quello contro il Volero Le Cannet (Francia) di mercoledì 27 febbraio (ore 20.00).
La sfida contro le francesi vale l' andata di semifinale di Challange Cup, col ritorno programmato in Brianza una settimana dopo (6 marzo, ore 20.30).


Roberto Della Corna