Berretti: amichevole di lusso nella calza della Befana, il Milan si impone su un buon Monza

06.01.2019 18:30 di Antonio Sorrentino  articolo letto 1168 volte
Berretti: amichevole di lusso nella calza della Befana, il Milan si impone su un buon Monza

Monza-Milan 0-2 (0-1)

Monza: Nocco, Brusa, Brioschi, Fossati, Rudi, Scaglia, Ippolito, Lora, Corti, Riminucci, Belingheri All. Zenoni (Di Mango, Tumino, Morganti, Ferro, Morlandi, Beu, Mari, Colombo, Bertocchi, Mattiacci, Sassi)

Milan: Zanellato, Negri, Basani, Nemeth, Brambilla, Ruggeri, Frigerio, Mionic, Vigolo, Finetti, Colombo All. Giunti (Guarneri, Bellanova, Martimbianco, Merletti, Torrasi, Sanchez, Brescianini, Haidara, Uzzo)

Marcatori: 3' Mionic (MI) 75' Brescianini (MI)

L'amichevole di lusso che la Befana regala al pubblico del Monzello sarà ricordata come la prima sgambata di alcuni nuovi acquisti della Prima Squadra, in campo nel primo tempo: Fossati, Lora e Scaglia.

In un classico incontro finalizzato a mettere benzina dopo le vacanze (tempi di 40' e 35') il Monza si comporta in modo egregio, pur andando sotto nel punteggio in men che non si dica: difatti un'azione che si dipana sulla destra porta Vigolo a servire in diagonale l'accorrente Mionic, il quale senza difficoltà trasforma il rigore in movimento.

Se il Milan legittima il vantaggio tenendo il bandolo della matassa (senza grosse chance) sino al 20', i brianzoli crescono sotto la direzione di Lora, fermato al 35' dal montante basso: per l'ex Cittadella ruolo da interno, con Fossati talora rifinitore e il prestante Scaglia chiamato a riprendere confidenza col campo dopo l'infortunio. Nota di merito, in un primo tempo dai ritmi bassi, per Ippolito e Brusa, che ha riassaporato l'aria della Berretti.

Seconda frazione in cui il Monza cambia tutti gli elementi: posizioni e distanze sono tenute in modo corretto e i locali non solo reggono l'urto dei rossoneri, desiderosi di mettersi in mostra davanti al nuovo allenatore, ma vanno vicini alla parità; un lancio in verticale innesca Mattiacci (tra i migliori con Beu), lesto a superare Zanellato con un pallonetto respinto sulla linea da Bellanova.

A tempo scaduto il raddoppio ospite: coppia centrale tagliata fuori da analogo servizio verticale e Brescianini che fredda con un rasoterra Di Mango.

Dopo le ultime vittorie su Pro Patria e Pro Piacenza sabato la truppa di Zenoni riprenderà il campionato, ospite del Novara: a Concorezzo mercoledì amichevole contro la Rappresentativa Juniores di D.

Antonio Sorrentino