Biancorossini: il punto sulle giovanili verso i playoff

13.05.2018 19:00 di Antonio Sorrentino  articolo letto 335 volte
Biancorossini: il punto sulle giovanili verso i playoff

La Berretti (leggi qui la cronaca della gara di ieri) sarà sicura dei propri quarti di finale solo vincendo il girone (occorre battere il Bassano e confidare in un passo falso della Feralpi nella Piacenza rossonera): difficile ipotizzare una qualificazione come una delle due migliori seconde, perché solo nel raggruppamento vinto dal Lecce i punteggi sono al momento peggiori. Difatti Padova e Renate possono salire a quota dieci, Livorno o Pisa salire a quota dieci o agganciare a otto il Gubbio, Santarcangelo salire o agganciare a quota nove la Reggiana, due del quartetto Catania-Juve Stabia-Monopoli-Racing Fondi salire a quota otto (vetta massima toccabile dai ragazzi di Zenoni).

Under 17 - Il dominio contro la Viterbese della gara di andata (poker firmato da Viviani, Radice, Morganti e Pascale) è stato ribadito dal successo nel Lazio, a segno Pascale, Mari e Chilafi; per Lasalandra è la terza vittoria consecutiva dopo aver vinto col Mestre nell'ultima giornata. 20 e 27 maggio le date dei quarti di finale: rivale la Paganese, che ha quasi dilapidato (0 a 3) nelle Langhe il netto (5 a 1) vantaggio acquisito sul terreno di gioco azzurrostellato.

Under 16Antonelli procede sulla falsariga del campionato: dopo il buon secondo posto della stagione regolare, proprio la Paganese è stata regolata sia in casa che in trasferta nei quarti di finale; il derby contro il Renate è stato vinto di misura, al termine di una prestazione che avrebbe meritato migliore punteggio. Alle reti di Longo e di Coppola ha risposto nel recupero il rigore ospite: alla brianzola finalista sarà quasi sicuramente contrapposto il Pordenone, che ha eliminato con due vittorie il Racing Fondi e superato 2 a 0 il Pisa di Birindelli oggi.

Antonio Sorrentino