Brocchi: 'Successo a cui tenevamo, abbiamo vinto come Triestina e Feralpisalò. La Coppa? Fieri di...'

05.05.2019 18:30 di Redazione MonzaNews Twitter:    Vedi letture
Cristian Brocchi
Cristian Brocchi

Vi proponiamo la conferenza stampa di mister Cristian Brocchi al termine della rotonda vittoria in casa del Sudtirol.

- Mister, una vittoria importante che vi permette di arrivare al quinto posto e poi avrete la finale di Coppa che potrebbe regalarvi altri vantaggi, come saltare i primi due turni playoff.
"E' stata una vittoria importante perché ci tenevamo. A differenza di altre squadre il nostro campionato è iniziato il 19 gennaio, abbiamo fatto le stesse identiche vittorie di Triestina e Feralpisalò. Abbiamo avuto un cammino importantissimo, con una squadra che è stata costruita a gennaio e non ha avuto lo stesso tempo delle altre per lavorare. E' stata una cavalcata importante, anche se abbiamo perso dei punti per strada per dare importanza anche alla finale di Coppa Italia e arrivare fino lì ti porta via energie. Penso che possiamo ritenerci molto molto soddisfatti di quanto fatto. Andiamoci a giocare questa finale, fieri di potercela giocare, e speriamo di farla alla grande".

- Turnover oggi ma chi è sceso in campo ha risposto bene.
"Tutti questi mesi sono stati caratterizzati dal turnover. Non ho mai fatto la stessa formazione per due partite di fila. Perché ho sempre avuto disponibilità dai ragazzi. Tutti sono stati coinvolti in questa scalata. Va dato merito a tutti i ragazzi".

- Quali erano le sue aspettative?
"Le aspettative erano molto più alte all'esterno, mentre la nostra era una voglia e una volontà che abbiamo sempre messo in campo. La squadra ancora non gioca un calcio come piacerebbe a me. Ma ribadisco, dal 19 gennaio abbiamo avuto solo 4 settimane-tipo: era impensabile fare un lavoro diverso. Sono molto contento del modello della squadra e la speranza di fare sempre meglio partita dopo partita. Ma alla fine ogni partita è a sé".