Campinoti torna ai livelli dell'era Cevoli. Metà squadra bocciata!

Nonostante una prova più coraggiosa e brillante rispetto alle ultime apparizioni i biancorssi rimediano l'ennesimo ko tra le mura del Brianteo: non bastano le buone prova di Campinoti e Torregrossa per compensare le tante delusioni...
 di Luca Viscardi  articolo letto 472 volte
Campinoti torna ai livelli dell'era Cevoli. Metà squadra bocciata!

Davanti ad un pubblico ridotto ai minimi storici il Monza chiude la stagione di gare al Brianteo con la sconfitta numero dieci in diciotto gare disputate. Nonostante qualche evidente progresso sul piano della grinta e del coraggio i biancorossi vengono infilzati alla prima vera occasione costruita degli ospiti toscani nell’arco dei 90’.

Questa settimana le pagelle di Tuttosport (5,68), Corriere dello Sport (5,82), Versilia Today (5,82), Monza News (5,77) e la coppia Giorno – Gazzetta dello Sport (5,73) ci restituiscono un Monza insufficiente nonostante cinque titolari su undici strappino una piena sufficienza.

Gli inviati hanno riservato l’applauso più convinto a Paolo Campinoti (6,17), che ha ben impressionato nei 60’ in cui è rimasto in campo: dai suoi piedi sono partite le due occasioni più pericolose della prima frazione che Iacopino prima e Anghileri poi non sono riusciti a sfruttare.

Tra gli insufficienti la pagella più negativa è quella della coppia Anghileri – Valagussa: il primo, schierato come esterno alto di centrocampo, ha offerto troppo spesso il fianco agli affondi delle zebre, mentre il secondo è incappato in una delle prove più incolori di questa stagione (5,33) simile a quella disputata in casa lo scorso febbraio proprio contro i toscani.

Di seguito le valutazioni individuali:
Castelli 6,00
Zenoni 5,83
Fiuzzi 5,83
Zullo 6,08
Cattaneo 6,08
Anghileri  5,33
Valagussa 5,33
Lewandowski 6,00
Campinoti 6,17
Iacopino 5,58
Colacone 5,42

Esordio sfortunato per mister Monguzzi che oltre alla sconfitta e all’espulsione, rimedia anche una pagella insufficiente (5,90). Positivo anche se purtroppo non determinante il contributo di Torregrossa (6,08) e Ravasi, entrambi vicinissimi al gol; meno incisivo l’ingresso di Boscaro (5,67). Bocciata la direzione dell’arbitro Fabbri, parso non proprio impeccabile nella distribuzione dei cartellini e nella valutazione della trattenuta subita da Anghileri:  a fronte di quattro valutazioni valide il fischietto ravennate riceve un complessivo 5,38.

Commenta questa notizia sul forum!