Conosciamo il prossimo avversario - Cuneo, rieccoCi!

 di Riccardo Cervi  articolo letto 433 volte
Conosciamo il prossimo avversario - Cuneo, rieccoCi!

Dopo l’esordio tutto sommato positivo di domenica scorsa contro la Carrarese, la squadra di Zaffaroni è pronta ad incontrare il Cuneo, nella seconda giornata di Coppa Italia Lega Pro. 

Le due compagini si sono già incontrate lo scorso maggio, nella corsa alla Poule scudetto, e la partita terminò 2 a 0 per i biancorossi, che mostrarono una superiorità tecnica e tattica piuttosto netta. Sicuramente quella di domenica sarà tutta un’altra partita, non più per eccellere tra i dilettanti, ma per dimostrare ai professionisti quanto valga ciascun organico. 

Proprio per questa ragione entrambe le squadre si sono mosse sul mercato, sperando di migliorare il livello tecnico della rosa. I piemontesi sono stati autori, sin qui, di un mercato di tutto rispetto, in quanto sono diversi i nomi in entrata, in particolare dalla Serie C. Sono arrivati, infatti, Lomolino (dal Sudtirol), Gerbaudo (dal Pordenone), Boniperti (dal Mantova), Dell’Agnello (dal Livorno), Boni (dalla Pistoiese), Cristini (dalla Carrarese). 

Nelle amichevoli estive, la squadra di mister Gardano ha ottenuto un pareggio (a reti inviolate) con la Pro Vercelli, un altro pareggio con l’Albissola (Serie D), e una sconfitta per 4 a 3 contro il Fossano. Neanche una vittoria, quindi, per i biancorossi piemontesi.

Su questa “nuova” squadra, essendo stata rivoluzionata in buona parte, si sa davvero poco; come tutti sanno, le amichevoli estive sono indicative solo in maniera limitata, di conseguenza si potrà solamente aspettare il responso del campo, domenica alle 17.

I biancorossi brianzoli sono sicuramente attesi da un match molto interessante, soprattutto perché si potrà verificare quale delle due compagini abbia veramente effettuato il salto di qualità che la Lega Pro richiede per poter competere in campionato. In seguito a questa sfida, come sappiamo, ci sarà il match tra i piemontesi e la Carrarese, che definirà chi potrà accedere alla fase successiva. 

 

Riccardo Cervi

Commenta questa notizia sul forum!