Conosciamo il prossimo avversario - L'ultima avversaria del 2016, ecco il Dro

 di Riccardo Cervi  articolo letto 453 volte
© foto di Jacopo Duranti/TuttoLegaPro.com
Conosciamo il prossimo avversario - L'ultima avversaria del 2016, ecco il Dro

E’ arrivata l’ultima partita del 2016 per la squadra di mister Zaffaroni. I biancorossi dovranno cercare l’ennesima vittoria sul campo del Dro, presso il campo comunale di Trento. 
La squadra di Soave si trova attualmente in nona posizione e ha attualmente 21 punti (20 di distacco dal Monza). I gialloverdi sono reduci dalla sfortunata trasferta di Bolzano, dove la Virtus si è imposta per 1 a 0, con una rete siglata nella prima frazione di gara.
Già negli scorsi giorni il Dro si è mosso sul mercato: in Alto Adige è infatti arrivato Simone Nicolini, promettente attaccante classe 1999, già a disposizione per la gara casalinga contro il Monza. 
La formazione con cui i gialloverdi sono scesi in campo domenica scorsa al Druso di Bolzano è la seguente: Chimini, Stroppa, De Min, Garcia, Ischia, Molnar, Bertoldi, Crivaro, Amassoka, Paoli.
Nella formazione si possono scovare du ex biancorossi: il portiere Chimini (in Brianza dal 2013 al 2015) e il difensore centrale Ivo Molnar (protagonista della scorsa sciagurata stagione agli ordini di Delpiano prima e Salvioni poi). Per Molnar, però, non sarà possibile disputare la gara contro il Monza a causa di un’espulsione rimediata nella partita di domenica scorsa i seguito a un fallo di reazione.
Fino a questo momento, il Dro ha realizzato 19 reti, circa 1,2 per partita. Diciannove sono anche i gol subiti. 
Delle 16 partite sin qui disputate, ben 7 sono le sconfitte, 6 le vittorie, mentre solo 2 sono i pareggi.
Il suo attuale capocannoniere è Amassoka, con 5 reti all’attivo, due in meno dei bomber biancorossi D’Errico e Ferrario (7reti per entrambi).
Si tratta, come detto in precedenza, dell’ultima apparizione ufficiale di questo Monza nel 2016. Una vittoria garantirebbe un buon margine di vantaggio sulle inseguitrici alla ripresa del campionato, senza ovviamente sottovalutare l’avversario, che darà sicuramente filo da torcere alla truppa biancorossa.
Riccardo Cervi
 

Commenta questa notizia sul forum!