Finale Feralpisalò-Monza 0-0: il Monza va in vacanza lasciando sul Garda molti rimpianti

29.12.2018 16:40 di Antonio Sorrentino  articolo letto 9818 volte
Finale Feralpisalò-Monza 0-0: il Monza va in vacanza lasciando sul Garda molti rimpianti

(Servizio offerto da Aroma Caffè - Vedi qui le informazioni)

FERALPISALO'-MONZA 0-0

FERALPISALO' (3-4-1-2): De Lucia; Tantardini, Legati, Marchi P.; Parodi (70' Corsinelli), Magnino, Pesce, Mordini (60' Martin); Vita; Guerra (65' Ferretti), Marchi M. All. Toscano (Arrighi, Livieri, Dametto, Ambro, Canini, Hergheligiu, Moraschi, Miceli)

MONZA (4-3-1-2):  Guarna; Adorni, Negro, Riva, Tentardini; Iocolano, Galli (65' Barba), D'Errico; Ceccarelli; Reginaldo, Cori All. Brocchi (Sommariva, Cavaliere, Palesi, Giorno, Brero, Jefferson, Caverzasi, Tomaselli, Otelè)

Arbitro: Sig. Rossetti di Ancona

Ammoniti: Marchi P. (F) Pesce (F) Tantardini (F)

Anche se ancora propositivo, il Monza non riesce a sfruttare un paio di calci piazzati e carica solo la Feralpi della terza ammonizione di giornata (Tantardini stende Tentardini): al Monza che va verso le vacanze e il mercato rimane la buona prestazione (e altri due punti persi per strada), causa le seconde reti inviolate del torneo (le altre a Gubbio)

90' - Ancora tre minuti separano le due squadre dalle vacanze: Guarna blocca un lancio al limite dell'area grande

87' - Sventagliata di Vita che libera Corsinelli: il Monza controlla senza sofferenza, poi Pesce atterra Reginaldo e finisce sul taccuino dei cattivi

85' - Sgroppata di Ceccarelli sulla fascia destra: De Lucia allontana in tuffo anticipando Cori, sul ribaltamento di fronte Guarna controlla il tiro di Ferretti

83' - Nonostante la stanchezza che porta a formazioni più lunghe, le squadre cercano ancora la vittoria

81' - Tiro dalla bandierina per i padroni di casa, alquanto improduttivi

80' - Nelle fila della Feralpi il primo giallo della sfida: Marchi P. sanzionato per essersi frapposto a Ceccarelli nell'atto di rimettere la palla in gioco

75' - Calcio piazzato conquistato sul vertice sinistro dell'area da D'Errico: Reginaldo conclude con potenza, ma la sfera non trova l'effetto migliore

70' - Dopo un tentativo di rientro successivo alle cure, Parodi alza la bandiera bianca: entra in campo Corsinelli

67' - Azione personale del fantasista di Bollate che si accentra, ma colpisce il compagno Iocolano

65' Ferretti subentra a Guerra, mentre in qualità di metronomo Barba offre il testimone a Galli, vittima di un problema muscolare

60' - La prima sostituzione è verdeceleste: Martin rileva Mordini

58' - In due tempi De Lucia si oppone a Ceccarelli

55' - Rete annullata per fuorigioco del brasiliano, imbeccato da Iocolano: stavolta il sinistro era stato potente e vincente

51' - Appoggio di sinistro di Ceccarelli a D'Errico, che con una volée di esterno lambisce il palo alla sinistra di De Lucia

48' - Occasione enorme sprecata da Reginaldo, che non usa l'interno sinistro per appoggiare in fondo al sacco la ribattuta di De Lucia su Iocolano

46' - Sono i medesimi ventidue a rientrare in campo

Nessuna azione da segnalare nell'extra-time: pareggio giusto e con buone giocate (ma poche occasioni) tra Feralpi e Monza, coi locali sorpresi dall'inizio al fulmicotone del Monza, mentre gli ospiti man mano hanno concesso metri e palla alla Feralpi

45' - Ci sarà un minuto aggiuntivo di gioco

44' - Ancora il brasiliano protagonista: finta che spiazza il difensore, ma tiro alquanto sgrammaticato

43' - Buon lancio per Reginaldo, contrastato da Legati, il quale spazza in calcio d'angolo: non ci sono però effetti favorevoli agli ospiti

40' - Guerra cerca di inserirsi tra marcatore e portiere, ma in presa bassa Guarna sbroglia il pericolo nato dalla disattenzione

35' - Il Monza rincula: tra i giocatori di casa che cercano in misura maggiore l'inserimento o la giocata per il compagno c'è Parodi, ora chiuso da Negro

30' - La zuccata di M. Marchi incoccia a dovere il cross di Parodi, sfera che esce pericolosa: i gardesani hanno conquistato metri e palloni in mediana

29' - La partita, pur senza grandi interventi di De Lucia e Guarna, è piacevole: Monza più estroso, Feralpi più ordinata

25' - E' Riva a svettare in area sul calcio piazzato battuto dai venticinque metri da D'Errico: la palla esce non molto lontana dall'incrocio

23' - Mordini si infila in uno spazio libero sulla destra dell'attacco locale, ma il cross basso è sventato in due tempi

22' - Inserimento a ingresso area di Magnino, imbeccato sulla corsa da Marchi M.: Guarna si disimpegna con attenzione sulla palla a mezz'altezza

20' - Punizione della Feralpi, che sfiora un paio di conclusioni pericolose in mischia con Marchi M. e Guerra

17' - Appariscente Iocolano che costruisce un triangolo con Reginaldo, ma il traversone (di esterno) dalla trequarti di destra non trova compagni in area

14' - Negro contrasta la conclusione di Guerra, che a Santo Stefano ha raggiunto Bracaletti (nella classifica dei bomber locali) con 44 gol: nessuno sviluppo sul corner

12' - Reginaldo per un soffio non impatta il traversone dalla destra di Ceccarelli: Monza entrato col piglio giusto in campo

7' - Pericoloso il Monza: pregevole manovra che si dipana sulla fascia destra, con cross perfetto di Adorni e gran colpo di testa di Cori, respinto dalla traversa

6' - Piuttosto offensivo, se non poco equilibrato, il modulo scelto da Brocchi: in mediana i fantasisti D'Errico e Iocolano fungono da mezzali, con Ceccarelli a supportare dalla trequarti in su le punte Cori e Reginaldo

4' - Discreti i ritmi iniziali: buon giro del pallone da parte del Monza, in cui pare essere ispirato Iocolano

1' - Partiti: calcio d'inizio affidato a D'Errico, oggi capitano, col Monza in divisa bianca con banda rossa e Feralpi  in tenuta verdeceleste

Il Monza, stravolto dal mercato Fininvest, ritroverà il campo tra tre settimane, con la Virtusvecomp ospite al Brianteo

Per il Monza c'è l'opportunità di sorpassare i verdecelesti e di accorciare, se non rientrare, in zona playoff: nei primi incontri pomeridiani il Pordenone ha ritrovato i tre punti imponendosi a Fano nel finale: medesimi guizzi esterni per Fermana e Triestina, vittoriose però di misura

Ai lungodegenti Origlio e Giudici si aggiunge tra gli indisponibili brianzoli capitan Guidetti, vittima della febbre: nei salodiani mancano lo squalificato Scarsella e l'Airone Caracciolo, colpo di mercato estivo

Locali altalenanti durante la stagione: inizio difficile (due punti in quattro partite), bella rimonta (sette partite con soli due punti lasciati per strada) e crisi di dicembre, mese in cui le sole reti realizzate sono state quelle a Pordenone qualche giorno fa: tre ko e due pareggi completano un ruolino di marcia tutt'altro che deciso

Ultimo turno del 2018 e prima gara del girone di ritorno per il Monza di Brocchi, reduce da tre risultati utili: i biancorossi calano sul Garda, ospiti della Feralpi degli ex Andrissi e Vita, pronta a restituire lo sgarbo ricevuto all'esordio in campionato, quando Cori stese i bresciani con un gol nella ripresa