Finale SudTirol-Monza: il Monza cala il tris a Bolzano e conferma il quinto posto finale

05.05.2019 14:30 di Antonio Sorrentino   Vedi letture
Finale SudTirol-Monza: il Monza cala il tris a Bolzano e conferma il quinto posto finale

(Servizio offerto da Aroma Caffè - Per le informazioni clicca qui)

SUDTIROL-MONZA 0-3 (0-2)

Marcatore: 28' Palazzi (M) 33' D'Errico (M) 79' Fossati (M)

SUDTIROL (3-5-2): Nardi (1'st Ravaglia), Ierardi, Pasqualoni, Vinetot, Tait (22'st Oneto), Morosini, Berardocco (38'st Proietto), Antezza, Mattioli (7'st Fabbri), De Cenco (7'st Romero), Lunetta All. Zanetti (Gentile, Casale, Della Giovanna, Turchetta, Mlakar, De Rose)

MONZA (3-4-1-2): Guarna;  Scaglia, Negro, Marconi; Bearzotti, Di Paola, Palazzi (20'st Lora), Tentardini (37'st Otelè);  D'Errico (30'st Fossati); Ceccarelli (20'st Chiricò), Reginaldo (37'st Tomaselli). All. Brocchi (Sommariva, Di Mango, Anastasio, De Santis, Brighenti, Marchi)

Arbitro: Sig. Rossetti di Ancona (Grasso-Andulajevic)

Ammoniti: Palazzi (M) Ierardi (S) Marconi (M)

90' - Niente da raccontare nell'extra-time: il Monza consolida la quinta piazza centrando il secondo 3 a 0 consecutivo e preparando al meglio Viterbo

89' - Saranno quattro i minuti di recupero

86' - Giallo per Marconi

85' - Il Monza per poco non cala il poker: la difesa blocca Tomaselli imbeccato da Negro

83' - Debutto per il giovane Proietto: lascia il campo Berardocco

82' - A Otelè, cinque volte a rete nella formazione Berretti, e Tomaselli danno spazio Tentardini e Reginaldo

79' - 0-3! Proprio Fossati intercetta una palla sulla trequarti prima e concretizza la manovra Reginaldo-Chiricò poi

75' - C'è Fossati in mediana per il Monza: riceve il testimone da D'Errico

70' - In palla l'ex salentino Chiricò, che sfugge alla marcatura locale sul vertice sinistro dell'area, ma che conclude fuori bersaglio

67' - Il SudTirol replica col cambio Oneto-Tait

65' - Sono Chiricò e Lora le forze fresche per il Monza: escono Ceccarelli, che aveva appena sfiorato la gioia personale (sinistro di poco a lato), e Palazzi

62' - Tentativo velleitario da parte di Romero

59' - Abbattuto Ceccarelli che puntava l'area locale: incappa così nell'ammonizione Ierardi, ma la punizione di Di Paola è alta

56' - Il primo giallo estratto nel match sanziona Palazzi, reo di aver allontanato il pallone

52' - Mattioli e De Canco richiamati in panchina: Fabbri e Romero subentrano nel SudTirol

47' - Il Monza deve difendere il doppio vantaggio anche per rafforzare il cammino del girone di ritorno: sarebbero difatti otto i punti racimolati di più, mentre confermando il successo sarebbe migliorativo pure il bilancio dei punti (+1) conquistati rispetto ai 45' delle varie gare

46' - Si riprende col primo cambio nelle fila altoatesine: debutta tra i pali Ravaglia

45' - Sono ancora tempestivi Scaglia e Negro nel minuto di recupero concesso: Monza che va a riposo in vantaggio delle due reti a ridosso della mezz'ora di gioco e create da Reginaldo

42' - Interviene Negro di testa, sbrogliando il pericolo acceso dall'assist di Lunetta

40' - Decima realizzazione in campionato per il capitano: alle sue spalle compongono sinora il podio dei diciassette bomber biancorossi proprio Ceccarelli e Reginaldo, suoi compagni di reparto odierni

38' - Il SudTirol cerca di riaprire la gara e spinge sulla fascia destra: De Cenco è imbeccato nell'area piccola e frenato nella girata propedeutica alla conclusione dalla difesa brianzola

33' - 0-2! Gli ospiti sferrano il colpo del ko: Reginaldo sguscia a campo aperto sul filo del fuorigioco e serve D'Errico a tu per tu con Nardi, battuto dal centro numero trentotto del milanese con la maglia del Monza

28' - 0-1! Vantaggio ospite grazie alla freddezza di Palazzi, il quale approfitta del velo di Reginaldo e, dopo aver dribblato Vinetot, spiazza di sinistro Nardi, siglando il suo terzo gol stagionale

26' - Il tentativo di Reginaldo da posizione decentrata non centra lo specchio della porta

24' - Sinora il Monza in trasferta ha raggranellato ventidue punti, frutto di cinque vittorie, sette pareggi e sei sconfitte; sedici i gol realizzati, diciannove invece quelli incassati da Guarna e colleghi

22' - Ceccarelli è l'attaccante in posizione più avanzata: sulla sua destra si muove Reginaldo che nell'occasione tiene palla e serve all'altezza dell'area di rigore D'Errico, il cui destro sfiora l'incrocio; il brasiliano non segna dalla sfida di andata

18' - Il Monza ha sbloccato la gara in ventuno occasioni: stante le tre reti bianche, per tredici volte sono stati gli avversari a trovare per primi la via della rete; per dieci volte invece non è riuscito a segnare, mentre quindici attacchi altrui hanno tenuto le polveri bagnate

15' - Non c'è un ritmo elevato: nessuna iniziativa personale ha sinora messo in luce qualche giocatore

10' - Di Paola stende ancora Morosini a ridosso della lunetta: il calcio piazzato della mezzala locale è respinto da Guarna, che non trattiene, ma un fallo risolve la mischia che si stava rivelando pericolosa

6' - Approfitta dello spazio sulla fascia sinistra Morosini, autore di un bel cross di esterno contenuto dalla difesa monzese senza problemi

2' - Già due i tiri dalla bandierina collezionati dagli ospiti: sugli sviluppi del secondo D'Errico è murato dalla difesa e la battuta al volo di Ceccarelli scorre a lato

1' - Comincia l'ultima di campionato: calcio d'inizio affidato ai locali in maglia bianca con inserti rossi, per il Monza la divisa è grigia con banda bianca

Quarta direzione arbitrale marchigiana: sinora le Marche hanno regalato al Monza due vittorie interne e un pareggio esterno; tra l’altro fu proprio il Sig. Rossetti ad arbitrare i derby contro Renate (ultima gara della proprietà Colombo) e Feralpi (prima gara di ritorno ed ultima del 2019)

Casale, De Rose, Fink e Turchetta: ecco i quattro giocatori che non trovano spazio nell'undici titolare rispetto all'ultima gara; invece nel Monza orientato a Viterbo non ritrovano il campo Armellino, Brighenti, Galli, Lepore e Marchi

Lo scontro diretto che va in scena al Druso determinerà la posizione finale del Monza, che spera comunque nella Coppa Italia per scalare ulteriormente la classifica, appaiandosi a Triestina, Imolese e Feralpi, già sicure di non disputare le due fasi regionali: ai brianzoli basterà centrare un risultato utile per mantenere l’attuale quinta piazza, tenendo così a bada il SudTirol ora a due lunghezze

Nella gara di andata, che verrà ricordata come l’esperimento del Boxing Day all’italiana, si pareggiò 1 a 1: al guizzo di Reginaldo, lesto a ribattere in rete una bordata di Tentardini finita sul palo, replicò in tuffo di testa l’ex De Cenco; nei precedenti il Monza si è imposto solo due volte, pareggiando quattro partite e cedendo in cinque

I ragazzi di Zanetti, vincitore della Panchina d’Oro di categoria, vantano una differenza-reti migliore dei biancorossi: il loro +12 è basato sulla seconda difesa del lotto (30 gol subiti, due in più della Vis Pesaro) e buono è il dato delle sconfitte, solo otto

Gli altoatesini, che fecero meraviglie un anno fa sia nella stagione regolare (secondo posto dietro il Padova) sia nei playoff (superata la Viterbese, fu il Cosenza a fermare in semifinale la loro corsa rimontando l’1 a 0 esterno al San Vito-Marulla), si sono confermati realtà giovane (nata difatti nel 1995), ma solida, essendo dal 2000 professionisti: nell’ultimo impegno hanno pagato dazio (2 a 0) alla sorprendente e brillante Imolese

Mercoledì segui lo speciale Viterbese-Monza a partire dalle 17.30 a 'Binario Sport': commenta in diretta la finale di Coppa Italia dei biancorossi! Collegamenti in diretta dallo Stadio Rocchi e non solo: non mancate!

Antonio Sorrentino