Finale Teramo-Monza 1-1: botta e risposta in un minuto. Il Monza continua a non vincere in trasferta

16.02.2019 14:00 di Antonio Sorrentino   Vedi letture
Finale Teramo-Monza 1-1: botta e risposta in un minuto. Il Monza continua a non vincere in trasferta

(Servizio offerto da Aroma Caffè - Qui le informazioni)

TERAMO-MONZA 1-1 (0-0)

Marcatore: 79' Infantino (T) 80' Ceccarelli (M)

Teramo (3-5-2): Gomis; Polak, Caidi, Fiordaliso; Ventola, Persia (32'st Giorgi), Proietti, De Grazia (32'st Spighi), Armeno; Sparacello (87' Spinozzi), Infantino All. Maurizi (Lewandowski, Pacini, Cappa, Barbuti, Altobelli, Mantini, Piacentini)

Monza (4-3-3): Guarna; Lepore, Scaglia, Negro, Anastasio (32'st Marconi); Armellino (5'st Fossati), Palazzi, D'Errico; Chiricò (27'st Ceccarelli), Marchi, Reginaldo (32'st Lora) All. Brocchi (Sommariva, Cavaliere, Galli, De Santis, Tomaselli, Bearzotti, Tentardini, Di Paola)

Arbitro: Sig. Clerico di Torino (Barone-Rizzotto)

Ammonito: Infantino (T) Caidi (T) Sparacello (T) Proietti (T)

Si chiude con un punto ciascuno la sfida in Abruzzo: secondo tempo in cui il Monza ha iniziato col giusto piglio, per poi concedere minuto dopo minuto spazio ai padroni di casa, pronti a sfruttare sui lanci dalla difesa le sponde delle punte. Dopo il botta e risposta tra Infantino (incornata che toglie il tempo ai propri marcatori) e Ceccarelli (dolce appoggio a chiudere una serpentina a ingresso area), cambi e gioco sempre più spezzettato: la spartizione della posta è corretta, ma scontenta le velleità di classifica di entrambe. Il Monza rimane così per la quarta gara di fila senza tre punti esterni

90' - Saranno tre i minuti aggiuntivi

87' - Le ultime carte calate sono i monzesi Lora e Marchi e i teramani Giorgi e Spinozzi: fuori Reginaldo, Lora, Persia e Sparacello

85' - Continui cambi di fronte e tentativi (poco concreti) da parte delle squadre, pronte a dare il tutto per tutto nei minuti finali

80' - Azione personale strepitosa di Ceccarelli che semina avversari a ingresso area e fredda Gomis di destro

79' - In vantaggio i padroni di casa: cross dalla destra (perfetto) di Ventola e di testa Infantino brucia la coppia centrale ospite: 1-0!

75' - Subito cerca il tiro l'esterno capitolino, imbeccato in contropiede da Reginaldo: la difesa locale mura la sua conclusione, poi Fossati chiude su Spighi concedendo il tiro dalla bandierina

72' - Una sostituzione per parte: nel Teramo Spighi rileva De Grazia, nel Monza invece al posto di Chiricò gioca Ceccarelli

70' - Di poco Infantino non impatta un cross a centro area: Persia viene poi anticipato e sugli sviluppi dell'angolo insidioso cross da parte di De Grazia

68' - Oltrepassata la metà della seconda frazione di gioco: pallino in mano al Teramo e squadre più allungate sul rettangolo verde

65' - Bella chiusura di Negro sul traversone tagliato destinato a Sparacello: sugli sviluppi del calcio d'angolo nessun pericolo per i brianzoli

62' - Un fallo netto costa a Caidi, capitano abruzzese e uomo partita della gara di andata, l'ammonizione

61' - Non molto positivi (per entrambe) gli aggiornamenti dagli altri campi: la Triestina al momento è in vantaggio a Terni (dove debutta Gallo, terzo allenatore rossoverde della stagione) e l'Albinoleffe a Pesaro

55' - Dopo l'inizio al fulmicotone da parte ospite. ritmi bassi e idee confuse: velleitari i tiri di Marchi e di Anastasio

50' - Brocchi getta nella mischia Fossati, che ritrova il ruolo da play: esce Armellino, autore di una prova insoddisfacente. Poco dopo Infantino incappa nel giallo per aver allungato la gamba su Anastasio

49' - Altra iniziativa di D'Errico che si accentra e viene ribattuto, poi ci prova dalla distanza Anastasio con Gomis che blocca a terra

48' - Da destra a sinistra gli ospiti cercano il pertugio vincente: Reginaldo cerca Marchi con un cross prima e D'Errico effettua una bella giocata personale poi, infine Chiricò reclama un penalty per il contatto del pallone da parte del diretto marcatore

46' - Si ricomincia: in campo i medesimi ventidue effettivi

Risultato sostanzialmente giusto quello che accompagna le squadre negli spogliatoi: primo quarto d'ora di marca monzese, con Reginaldo e Marchi vicini alla rete, ultimi 15' (dopo una fase centrale meno brillante) con Ventola protagonista (al punto tale da sfiorare il gol nella propria porta). Mancano agli ospiti le sovrapposizioni dei terzini e il contributo di fosforo e di ordine dalla propria mediana, peraltro in inferiorità numerica (tattica)

45' - Ventola sguscia tra tre avversari e viene atterrato a ingresso area: il Sig. Clerico non reputa irregolare l'intervento di Palazzi e manda le squadre negli spogliatoi senza concedere il recupero

43' - Palla persa a centrocampo e azione teramana dipanata da Infantino sulla fascia di destra: diagonale del solito Ventola e respinta di pugno in corner

40' - Manca geometria nella manovra monzese: il centrocampo latita, essendo di fatto Armellino impalpabile e Palazzi falloso

38' - Paziente giro del pallone da parte brianzola: sgroppata di Reginaldo e traversone a mezz'altezza dalla destra, Ventola chiamato alla diagonale costringe il proprio portiere (fratello dell'estremo difensore della Spal) ad alzare la palla sopra la traversa

33' - Stoccatore scelto dei locali l'esterno destro Ventola: palla ritrovata dopo un impreciso triangolo, grazie alla deviazione di un monzese, e calciata di poco alta dal vertice destro dell'area ospite

31' - Da una parte conclusione diretta dalla bandierina del Monza (palla sopra la traversa), dall'altre Armeno cerca spazio sull'out mancino (Lepore difende e conquista la rimessa dal fondo)

30' - Cerca la sassata dai 25 metri Ventola: la sfera esce alla sinistra della porta difesa da Guarna, di fatto inoperoso

28' - Il capocannoniere degli abruzzesi è proprio De Grazia, cinque i suoi centri: altri tempi quelli dei bomber Donnarumma-Lapadula, andati a bersaglio ben 44 volte nel 2014-15, anno in cui la storica promozione tra i cadetti evaporò per la combine con il Savona

25' - La truppa di Maurizi, castigatore del Monza nel playout contro la Pergolettese, costringe gli ospiti al contropiede dopo un quarto d'ora di possesso palla esclusivo e pericoloso: il rasoterra di Reginaldo quasi invola D'Errico, contenuto in progressione sulla trequarti da De Grazia

22' - Persia di nuovo stoppato al momento del calcio nell'area piccola: l'angolo concesso dal Monza non sortisce alcun effetto

20' - Un'interessante progressione di De Grazia è fermata da Anastasio, ma il gioco era stato interrotto per un fallo di D'Errico a centrocampo. Il Teramo sta alzando il baricentro e talora il Monza ricorre a qualche maniera forte

17' - Il bilancio di Maurizi, che ha ormai toccato il girone in panchina, è di sei vittorie, cinque pareggi e nove sconfitte: dopo il tris di vittorie iniziali, c’è stato un netto calo e nel nuovo anno i diavoli hanno racimolato solo quattro punti in sei match

14' - Mischia furibonda in area di rigore dopo l'angolo del Teramo: nella gara di andata fu proprio un calcio piazzato decisivo, con Caidi a segno e Zaffaroni esonerato. Proteste abruzzesi a seguito di un altro tiro dalla bandierina, presunta trattenuta di Scaglia su Persia

11' - Marchi sfiora il vantaggio: controllo a seguire all'altezza della lunetta e destro chirurgico che esce di un nulla alla destra dell'immobile Gomis

8' - Dopo un angolo locale, Reginaldo si invola sulla fascia destra: D'Errico a centro area non controlla a dovere, impedendosi la conclusione. Su un nuovo calcio d'angolo battuto da Lepore, prova a concretizzare lo schema Reginaldo, murato però dalla difesa

5' - Ottimo stop di Reginaldo che si incunea al limite dell'area tra due marcatori: il destro è pero debole e controllato senza problemi da Gomis

3' - Non ci sono sviluppi dopo il tiro dalla bandierina calciato da Anastasio

2' - Un paio di imprecisioni sulla linea di difesa ospite, il Monza si affida invece a una iniziativa personale sulla destra di D'Errico

1' - Partiti: Teramo in completo rosso, Monza con la divisa da trasferta bianca con banda rossa

Mister Brocchi parimenti effettua due scelte innovative: Galli e Lora siedono in panchina, rilanciati Chiricò, che ha smaltito qualche problemino fisico, e Palazzi

Rispetto a martedì i padroni di casa decidono due modifiche: dentro De Grazia e Ventola, fuori Giorgi e Spighi

Nell'unico precedente in terra aprutina il Monza colse un pareggio grazie al rigore di Tricarico

Gli abruzzesi sono appaiati in classificati alla coppia Fano-Rimini e cercheranno sino a fine stagione di gestire le due lunghezze che hanno sulla Giana, ossia sulla zona playout: doveroso per i diavoli riscattare la sconfitta, nonché l'opaca prestazione di Fano

Terza gara in una settimana: l'impegno del Gaetano Bonolis chiude l'ultimo trittico ravvicinato stagionale: il Monza è reduce dal ko di Trieste e dal successo infrasettimanale sul Lanerossi

Antonio Sorrentino