Finale Ternana-Monza 0-1: il colpo di testa di Negro vale tre punti d'oro. Il Liberati è espugnato

03.03.2019 16:00 di Antonio Sorrentino   Vedi letture
Finale Ternana-Monza 0-1: il colpo di testa di Negro vale tre punti d'oro. Il Liberati è espugnato

(Servizio offerto da Aroma Caffè - Le informazioni qui)

TERNANA-MONZA 0-1 (0-0)

Marcatore: 55' Negro (M)

Ternana (4-3-1-2): Iannarilli; Fazio, Russo, Bergamelli, Defendi (77' Castiglia); Altobelli (60' Palumbo), Paghera, Pobega; Rivas (69' Frediani); Bifulco (60' Vantaggiato), Marilungo (69' Boateng) All. Gallo (Gagno, Vitali, Hristov, Diakitè, Giraudo, Mazzarani, Callegari)

Monza (4-3-1-2): Guarna; Lepore (85' Anastasio), Scaglia, Negro, Marconi; Palazzi (79' Bearzotti), Fossati (79' Galli), Armellino; D'Errico (58' Lora); Marchi, Chiricò (58' Brighenti) All. Brocchi (Sommariva, De Santis, Tentardini, Di Paola, Tomaselli, Ceccarelli, Reginaldo)

Arbitro: Sig. Saia di Palermo (Gualtieri-Massimino)

Ammoniti: Armellino (M) Paghera (T) Guarna (M) Marchi (M)

Decisivo Guarna sulla conclusione al volo di Palumbo: Paghera può ancora intervenire, ma centra solo l'esterno sinistro della rete. Per il Monza è il ritorno alla vittoria esterna dopo oltre due mesi e la possibilità di rimanere agganciati, alimentando la propria continuità di risultati, alle primissime

90' - Saranno quattro i minuti di recupero: la Ternana si affaccia in avanti su calcio d'angolo, alzando pure Iannarilli, ma la difesa ospite tiene botta

89' - Marchi è il terzo biancorosso ammonito

85' - Iannarilli respinge il tiro diretto da angolo di Lepore, poi rilevato sul terreno di gioco dall'ex ducale Anastasio

83' - Perdita di tempo: ecco la motivazione della sanzione comminata a Guarna

81' - Il Monza costruisce una gran palla-gol: Lora recupera la sfera servita nello spazio da Galli, ma il tiro di Brighenti viene respinto da Iannarilli

79' - Sono Bearzotti e Galli le forze fresche individuate da Mister Brocchi per reggere l'urto finale delle Fere: siederanno ora in panchina Palazzi e Fossati

77' - Gallo gioca la sua ultima carta: dentro Castiglia, fuori Defendi

74' - Impatta Armellino su corner di Lepore: la palla batte sul terreno e Iannarilli la blocca molto smorzata

72' - Il traversone dalla sinistra del veloce Boateng viene respinto a centro area da Palazzi

69' - Anche per lo sforzo offensivo, sinora ben contenuto, dei locali, appare più lineare la manovra che il Monza dipana: Boateng e Frediani subentrano a Marilungo e Rivas

65' - Lepore chiude bene su Pobega, poi Defendi recupera su Armellino, ma la Ternana non riesce a pungere

60' - La risposta di Gallo è sempre duplice: Palumbo-Vantaggiato sostituiscono Altobelli-Bifulco. Ammonito nel frattempo il diffidato Paghera che salterà il prossimo impegno della Ternana: Fossati l'oggetto del suo fallo

58' - Saranno del match Lora e Brighenti: l'ex Cittadella, a segno in Coppa Italia, subentra a Capitan D'Errico, con l'ex capitano grigiorosso al centro dell'attacco, fuori Chiricò

55' - Punizione tagliata dalla trequarti sinistra di Chiricò: si avventa sul pallone con tempismo Negro e infila Iannarilli di testa. Il terzo centro (dopo quelli a Renate e Triestina) stagionale del centrale piemontese vale lo 0 a 1

52' - Prima D'Errico si conquista il primo calcio d'angolo per i suoi con un'azione personale sulla sinistra, poi Palazzi viene frenato da Fazio al momento del calcio a rete (da buona posizione): pregevole la manovra con protagonista Fossati e il rimorchio dello stesso Palazzi. Il cinque contro tre ospite aveva sfruttato la palla persa da Altobelli

49' - In posizione di sospetto fuorigioco il duo Bifulco-Rivas prova lo sfondamento centrale, ma la difesa del Monza sventa la minaccia

47' - Lepore e Guarna non si intendono, offrendo l'ennesimo tiro dalla bandierina ai locali: l'estremo difensore, definito da Mister Brocchi in settimana l'unico certo del proprio posto da titolare, rimedia in presa alta sul successivo cross da fuori area

46' - Ternana e Monza si ripresentano al pubblico del Liberati: giocano gli stessi ventidue del primo tempo. Con ogni probabilità non mancheranno, vista la sterilità offensiva delle due contendenti, gli ingressi dei bomber Vantaggiato da una parte e Brighenti dall'altra

Prima frazione insipida nel pomeriggio soleggiato di Terni: Monza del tutto inefficace in attacco, per la scarsa inventiva di D'Errico, le iniziative troppo solitarie di Chiricò e il supporto nullo da parte dei centrocampisti, in particolare Armellino (tra l'altro unico ammonito del match per un intervento in ritardo). I locali hanno tenuto i biancorossi nella loro metà campo (se non oltre), sfiorando la rete del vantaggio a ridosso del 30', prima con un colpo di testa di Marilungo e poi con un piattone dalla lunetta di Pobega, ma non sono stati precisi nell'esecuzione dei cinque (a zero) tiri dalla bandierina

45' - Ternana e Monza cercheranno idee di gioco migliori negli spogliatoi: nessun minuto di recupero assegnato

43' - Tre angoli quasi consecutivi per la Ternana, l'ultimo dei quali regalato da un retropassaggio sbagliato di Fossati: gli umbri però non riescono a produrre tiri verso la rete monzese

40' - Palazzi riceve in qualche modo una palla di D'Errico: l'ex pescarese raggiunge il fondo campo effettuando un tiro-cross forte, ma comoda preda dell'uscita bassa di Iannarilli

38' - Percussione sul fronte destro dell'attacco per la Ternana: interessante appoggio di tacco di Bifulco sul traversone basso, ma alla fine Lepore si guadagna un fallo

35' - Sgroppata sulla destra di Lepore e difesa che respinge il cross: in ritardo Armellino stende poi sulla propria trequarti offensiva un avversario, meritandosi il cartellino giallo

32' - Sugli sviluppi del terzo angolo a loro favore, gli umbri calciano ancora verso la porta ospite: stavolta ci prova dalla distanza Fazio, la palla si spegne altissima senza impensierire per nulla Guarna

30' - Buono spunto sulla fascia destra dell'honduregno Rivas, in prestito dall'Inter: palla a Paghera e piatto al volo dalla lunetta dell'accorrente Pobega: alto di poco sopra la traversa

28' - In una gara caratterizzata da errori di entrambi gli schieramenti è stata sinora la migliore chance: il Monza, che non viola Terni dal 1976-77 (fu 1 a 2), appare impalpabile in attacco

22' - Su calcio d'angolo girata di testa di Marilungo che esce di poco alla destra di Guarna: ha inoltre mancato in solitudine l'impatto nei paraggi della linea di porta l'ex novarese Bergamelli

18' - La Ternana tornerà in campo per recuperare la gara contro la Sambenedettese mercoledì: proprio i rossoblu hanno superato (come la Triestina però a domicilio) la formazione di Mister Gallo, il quale ha racimolato il solo suo punticino in rimonta contro il Rimini

15' - Molto vicine la linea della difesa e quella del centrocampo monzese: in particolare Armellino e Palazzi toccano pochi palloni, non riuscendo a cucire gioco, né a temporeggiare per innescare le progressioni dei fantasisti biancorossi

12' - Con fare affrettato Lepore manda il traversone di Bifulco in corner: sulla battuta dalla bandierina interviene Marilungo che non riesce a indirizzare il colpo di testa nello specchio brianzolo

7' . Ottima la serpentina sulla destra di Chiricò: tentativo fuori misura di Fossati dal limite dell'area

5' - Chiricò conquista una punizione sulla trequarti destra, grazie a un pallone ben difeso in area da Marchi: nessun sviluppo però dal calcio piazzato

3' - In un paio di occasioni utile intervento di Fossati a sbrogliare iniziative corali degli umbri: buoni i ritmi iniziali dell'incontro

1' - Iniziano le ostilità: Ternana nella classica divisa palata rossoverde con pantaloncini neri, Monza invece in maglia da trasferta bianca con banda rossa

Tra i ternani, alla cui guida debutta da Presidente il proprietario Bandecchi, sempre due le novità: in difesa il rientro dell'esperto jolly Defendi dà un turno di riposo a Diakitè, mentre Rivas riceve il testimone da Furlan

C'è qualche spostamento all'interno dello scacchiere biancorosso, ma in realtà sono solo due gli avvicendamenti effettuati da Mister Brocchi rispetto alla risicata vittoria sul Fano: in difesa Negro rileva Anastasio e in attacco la rinuncia a Brighenti implica l'inserimento in mediana di Armellino

Il Liberati è campo ostico per i biancorossi: la Ternana ha vinto sei volte sul proprio campo, concedendo al Monza sei pareggi e sole tre vittorie. Il dato è consolidato dal fatto che gli umbri hanno sconfitto in otto circostanze i lombardi nei precedenti totali

Il Monza invece è stato stravolto dal mercato: se il cammino tra le mura amiche è divenuto imperioso (otto successi di fila tra campionato e Coppa Italia, l'ultimo dei quali meroledì contro l'Imolese), i brianzoli balbettano ancora nella loro versione esterna. L'ultimo colpaccio fu difatti firmato da D'Errico a Fermo, in occasione del turno prenatalizio

Quanta acqua è passata sotto i ponti dal 4 a 1 che le Fere rifilarono a Brocchi il giorno del suo esordio al Brianteo: la Ternana è passata, scemando i risultati da dicembre, nelle mani di Calori prima e di Gallo poi, senza ritrovare la consapevolezza nei propri ottimi mezzi. Nel 2019 i rossoverdi non hanno ancora conseguito i tre punti: dieci le gare senza successo, quattro pareggi e sei ko nel dettaglio

Antonio Sorrentino