Il punto di Giulio Artesani - E' un Monza da record, ma vietato distrarsi!

 di Giulio Artesani Twitter:   articolo letto 932 volte
Il Monza dei record
Il Monza dei record

Che si potesse trattare di un Monza “super” lo si era intuito sin dalle amichevoli estive e dalle prime battute di campionato (l’esordio esplosivo di Lecco non poteva essere casuale…). Ma che la squadra allenata da Zaffaroni, seppur militando in un campionato di quarta serie, giova sempre ricordarlo, si potesse accostare ai migliori “Monza” della storia di ben 101 campionati disputati, sfidiamo anche i più inguaribili fra gli ottimisti nel poterlo immaginare.
Sì, perché a metà del cammino di campionato il Monza edizione 2016/17 vanta in assoluto la più alta percentuale di partite vinte (14 su 17 ossia l’ 82,4%) e sta superando il primato della squadra che nel lontano 1913/14 in terza categoria arrivò al 71,4% di vittorie (5 in 7 partite… erano altri tempi) e, più recentemente, alla squadra che vinse in serie C e per la prima volta nella storia biancorossa fece approdare i colori nostrani in serie B: 1950/51: 63,2%. Anche la percentuale di sconfitte vede la squadra di Zaffaroni primeggiare, in coabitazione col Monza 1991/92 (allenatore Trainini, 2 in 34 partite, con secondo posto finale e promozione in B…), con il 5,9% di partite perse, segue l’edizione del 1975/76 (vittoria in serie C, allenatore Magni) con il 7,9% frutto di 3 sconfitte in 38 gare. Nella media dei gol realizzati è in testa la quadra del 1913/14 (3,4 a partita) e la squadra di quest’anno segue con la media di 2,6 alla pari con la formazione del 1923/24 (seconda divisione), come a dire che il Monza per agganciare anche questo record dovrebbe mettere  a segno nel girone di ritorno 72 reti (in media più di 4 a partita...): difficile!

Infine, la “Zaffaroni band” torna a primeggiare nella media di gol incassati: con 0,4 è alla pari con le quadre 1987/88 (serie C, ancora una promozione col secondo posto finale, allenatore Frosio) e 1991/92 (serie C, come già sopra specificato).

Giulio Artesani

Commenta questa notizia sul forum!