Il punto di Stefano Peduzzi - La mano di Silvio e Adriano e una squadra destinata ad andare lontano

21.02.2019 07:50 di Redazione MonzaNews Twitter:    Vedi letture
Il punto di Stefano Peduzzi - La mano di Silvio e Adriano e una squadra destinata ad andare lontano

Finito il calciomercato più incredibile della storia del Calcio Monza, la squadra di mister Brocchi sta ancora vivendo un'inevitabile fase di assemblaggio che si protrarrà ancora per diverse settimane. Il materiale a disposizione dell'ex tecnico di Milan e Brescia è di prim'ordine: Brocchi può disporre di almeno due pedine di qualità per ogni ruolo e può permeettersi di fare un ampio turn over quando si giocano più partite in una settimana. I risultati, ne siamo certi, arriveranno e il gioco offensivo sul quale sta puntando il tecnico, migliorerà anche con i terreni di gioco meno duri in Primavera. ù

Due sono gli obiettivi per questo finale di stagione: entrare nelle prime quattro in campionato (avvicinandosi il più possibile al Pordenone) e vincere la Coppa Italia di Serie C. Non sarà semplice, ma con gli imponenti investimenti fatti in questo periodo da Berlusconi e Galliani, sognare si può. Al Brianteo e a Monzello, intanto, proseguono i lavori di ammodernamento. Da qui all'inizio della prossima stagione, sia lo stadio che il centro sportivo, cambieranno radicalmente faccia. Gli sforzi, da parte di questa nuova proprietà, sono evidenti e fanno ben sperare per il futuro.

Cosa manca in tutto ciò? Ci piacerebbe una bella presentazione in grande stile dei nuovi giocatori arrivati a gennaio, magari presentati dallo stesso Silvio Berlusconi con Adriano Galliani. Il patron è ora alle prese con numerosi impegni politici, ma un'oretta da dedicare al Monza si può sempre ricavare no?