Il punto di Stefano Peduzzi - Ora basta fare esperimenti!

Il punto del nostro direttore Stefano Peduzzi
03.12.2018 08:00 di Redazione MonzaNews Twitter:   articolo letto 1002 volte
Stefano Peduzzi
Stefano Peduzzi

Non ci siamo. Il Monza continua a non convincere. Nei risultati e anche nel gioco. La gestione di Cristian Brocchi, voluto fortemente dalla nuova proprietà, non ha dato gli effetti sperati. I biancorossi continuano a faticare sia nella fase di costruzione che in fase di realizzazione. A poco valgono gli 'alibi' di avere fuori Cori e Jefferson. Là davanti ci sono pur sempre Ceccarelli (che di gol l'anno scorso ne ha fatti una decina) e Reginaldo (che di reti in carriera ne ha sempre fatte).

I problemi non sono soltanto in attacco. In campo vediamo ancora troppa confusione e idee che ci convincono poco. Per esempio, qual è il senso di piazzare il capocannoniere dello scorso anno (Giudici) sulla linea dei difensori? Era davvero necessario in un momento già difficile come questo, togliere il giocatore più forte (D'Errico) e mandarlo in panchina? Francamente facciamo davvero tanta fatica a capire diverse scelte del nuovo allenatore. 

La prossima sfida al Brianteo contro la Giana Erminio è già decisiva, probabilmente più per il Monza che per il destino di Brocchi. Se non dovesse arrivare la vittoria sabato sera, la crisi si allungherebbe e la distanza dalla zona play off aumenterebbe ancora di più. Come scrivemmo qualche settimana fa, servirebbe un bel filotto di vittorie per dare un senso positivo a questa stagione e arrivare al mercato di riparazione con più speranze. La Giana è un avversario nettamente inferiore da un punto di vista tecnico rispetto ai biancorossi: l'occasione è ghiotta, magari evitando di fare nuovi esperimenti.... 

Stefano Peduzzi