VERSIONE MOBILE
 
 Venerdì 20 Gennaio 2017
DARFO BOARIO-MONZA: VOTA IL MIGLIORE
  
  
  
  
  
  
  
  
  
  
  
  
  

PRIMO PIANO

L'analisi - Concreto, inarrestabile, letale: ecco i tre aggettivi per questo Monza

13.12.2016 10:41 di Tommaso Samiolo Twitter:   articolo letto 699 volte
L'analisi - Concreto, inarrestabile, letale: ecco i tre aggettivi per questo Monza

MONZA – Concreto, inarrestabile, letale. Sono tanti gli aggettivi che potremmo spendere per definire il Monza targato Zaffaroni che domenica si è laureato campione d’inverno. Strapazzata la Pergolettese e primato in classifica che diventa sempre più in solitaria.

Se non fosse stato per la splendida cornice di pubblico (quasi duemila persone presenti in un clima entusiasta e colorato come non si vedeva da tempo), nemmeno ci si sarebbe accorti che quello andato in scena al Brianteo era il match tra prima e seconda della classe. Perché il Monza lo ha dominato in tutto e per tutto. Segnando tre reti e divorandosene almeno altrettante. Non concedendo nulla a degli avversari remissivi ma non troppo, organizzati ma non abbastanza.

Sono Gasparri e Ferrario nel primo tempo e Adorni nella ripresa a regalare a Zaffaroni la tredicesima vittoria stagionale. Vittoria che arriva proprio nel giorno in cui ricorre il diciottesimo anniversario della scomparsa di Davide Pieri. E allora Ferrario prima depone un mazzo di fiori sotto la sud, poi si divora due gol subito in avvio di gara, destando lievi preoccupazioni a chi assiste alla gara. Il Monza si sblocca invece poco dopo, e da quel momento in poi il dominio è totale.

Soltanto nel finale una dormita collettiva del reparto arretrato regala  agli ospiti l’occasione, su rigore, di addolcire il passivo. Ma il pomeriggio è di quelli perfetti e allora Battaiola respinge con i piedi il tiro dal dischetto non certo irresistibile di Tonon. Tre a zero e tutti a casa.

Concreto, inarrestabile, letale. Il Monza continua così la propria corsa verso la promozione, ridimensionando definitivamente un avversario che in questo girone d’andata ha raccolto più di quanto meritasse. Lo stesso non si può certo dire degli undici di Zaffaroni, che quando domenica prossima tireranno le somme di un campionato sin qui impeccabile potrebbero addirittura recriminare qualche punticino lasciato immeritatamente per strada (vedi Virtus Bergamo e Virtus Bolzano). Ma va bene così. Anzi, va benssimo.

Sin qui, infatti, il lavoro del mister e della squadra è stato encomiabile. Non solo gli undici titolari che di volta involta si sono alternati hanno sempre mostrato ottime cose, ma anche i cambi e le novità di formazione si sono rivelate spesso un’arma vincente. Prova ne è il fatto che Zaffa abbia cambiato quattro terzini in tre giorni, ricevendo in cambio due reti (Guanziroli e Adorni) e un autorete procurato (Costa), mentre solo il palo ha negato ad Origlio la gioia del gol.

Lo stesso dicasi per Gasparri e Palesi, tenuti ai box per un po’ e tornati protagonisti a partire dalla trasferta di Ciliverghe.

L’unica, piccola pecca potrebbe essere individuata nel reparto offensivo, che al momento sta rendendo leggermente al di sotto delle aspettative. Sebbene il Monza, infatti, dall’alto delle proprie quaranta reti, sia di gran lunga il miglior attacco del proprio girone, le prestazioni dei suoi attaccanti non sempre sono state di livello.

Palazzo è infatti relegato in panchina da un paio di mesi, subentrando saltuariamente a gara già decisa e non riuscendo, comprensibilmente, ad esprimersi a dovere. Barzotti, che giovedì scorso in quel di Seregno aveva destato un’ottima impressione agli addetti ai lavori, domenica ha mostrato un leggero passo indietro, pur mantenendosi al di sopra della sufficienza. Santonocito, dopo un periodo particolarmente prolifico ad inizio autunno, sembra aver difficoltà a ritrovare il feeling con il gol.

Ma il fatto che, pur con un reparto offensivo che sta girando leggermente al di sotto delle aspettative, il Monza si ritrovi primo in classifica con cinque punti i vantaggio sui più temibili inseguitori dimostra la forza indiscutibile di questa squadra, che potrebbe essere descritta con tantissimi aggettivi. Concreto, letale e inarrestabile, per esempio.

Tommaso Samiolo

Commenta questa notizia sul forum!


Altre notizie - PRIMO PIANO
Altre notizie
 

LA PRESENTAZIONE DELLA 20^: MONZA E PRO PATRIA AFFILANO LE ARMI IN VISTA DELLO SCONTRO DIRETTO. A BOLZANO UN ARBITRO DI MESTRE

La presentazione della 20^: Monza e Pro Patria affilano le armi in vista dello scontro diretto. A Bolzano un arbitro di MestreLa presentazione della 20^ Monza ancora in trasferta dopo la prova in chiaroscuro di Darfo: la Virtus Bolzano, squadra che difficilmente pareggia (due vittorie e cinque sconfitte di recente, un solo pareggio al Druso) e che ha qualche difficoltà offensiva (penultimo att...

LAVORO - MONZA-NEWS CERCA ADDETTI MARKETING PER RACCOLTA PUBBLICITARIA

Lavoro - Monza-News cerca addetti marketing per raccolta pubblicitaria  Per la raccolta pubblicitaria dei banner, Monza-News ricerca addetti marketing da inserire nel proprio staff per la raccolta...

ABBATTUTO ANCHE IL FAMOSO PONTE CAMPARI

Abbattuto anche il famoso ponte CampariMolti lo chiamavano ancora ponte Campari, il ponte sopra la pista posto nel tratto che porta dal curvone Biassono alla...

DUE EVENTI DI FORMAZIONE IMPERDIBILI PER ALLENATORI A DESIO

Due eventi di formazione imperdibili per allenatori a DesioDesio nuovo epicentro formativo per gli allenatori di calcio giovanile. Non solo della Brianza, ma per tutto il Nord Italia....

SINCRO: GRANDE SUCCESSO ALLA PISCINA PIA GRANDE PER IL SAGGIO DI NATALE

Sincro: grande successo alla Piscina Pia Grande per il Saggio di Natale Che successo! Sono state ben 250 le atlete della squadra sincro della Sport Management Lombardia che la sera del 22...

FAT BIKE, PARLA SERENA TASCA: 'IL MIO SOGNO SONO LE OLIMPIADI, MA ORA...'

Fat Bike, parla Serena Tasca: 'Il mio sogno sono le Olimpiadi, ma ora...' Serena Tasca, campionessa italiana xco under 23, questo è stato il tuo primo anno con il team Ktm Protek Dama,...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 20 Gennaio 2017.
 
Monza 48
 
Pergolettese 40
 
Virtus Bergamo 40
 
Ciliverghe Mazzano 38
 
Pro Patria (-1) 38
 
Seregno 32
 
Caravaggio 30
 
Ponte San Pietro-Isola 29
 
Darfo Boario 25
 
Grumellese 24
 
Ciserano 24
 
Dro 21
 
Olginatese 19
 
Bolzano 18
 
Scanzorosciate 17
 
Levico Terme 14
 
Cavenago Fanfulla 13
 
Lecco (-1) 11

   Editore: Stefano Peduzzi Norme sulla privacy | Cookie policy   
Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI