Le pagelle di Ternana-Monza 0-1: Negro fa gioire Brocchi, Galli continua i progressi

04.03.2019 08:50 di Redazione MonzaNews Twitter:    Vedi letture
Il gol di Negro
Il gol di Negro

Ternana-Monza 0-1: le pagelle di Antonio Sorrentino

Guarna 6.5 La paratona su Palumbo gli vale una sufficienza piena. Tiene imbattuta la porta per la seconda domenica consecutiva: non male... 

Lepore 6.5 Bello il duello con Defendi vinto alla grande dal terzino del Monza (che terzino non è). 

Scaglia 6.5 Se la cava con l'esperienza, specie sui corner avversari. Conferma di essere uno dei migliori acquisti del mercato di gennaio 

Negro 7 Terzo gol in campionato per uno dei 'reduci' della passata gestione. Difensore che merita la maglia da titolare per come difende, imposta e per come va a graffiare nell'area avversaria. 

Marconi 6 Confermato come terzino, continua il suo percorso di crescita sbagliando il minimo sindacale. 

Palazzi 6.5 Una delle tante note liete al Liberati, un motorino instancabile in mezzo al campo.  

Fossati 5.5 Soffre al cospetto di due centrocampisti tosti come Paghera e Pobega: deve migliorare la condizione. 

Armellino 5.5 Idem come sopra: non è ancora al top della forma, ma Brocchi lo tiene in campo tutti i 90 minuti, segno che l'ex Lecce è al centro del progetto tecnico.  

D’Errico 5.5 Partita difficile contro un avversario che se la gioca sull'intensità. Esce dal campo molto stanco.  

Chiricò 6 L'assist al bacio per Negro è una delle tante cose positive del pomeriggio in Umbria.  

Marchi 5.5 Non un grandissimo ritorno in Umbria. La marcatura, quasi a uomo, di Fazio, gli toglie tante risorse e non riesce quasi mai ad essere pericoloso. 

All. Brocchi 6 La prova al Liberati non è di grande qualità, ma vince la partita contro un avversario di grande qualità. E chi vince ha sempre ragione...

Anastasio sv

Bearzotti sv

Galli 6.5 prende in mano la squadra nel quarto d'ora finale con disciplina e occhio: la sua imbucata per Brighenti, dopo la palla recuperata da Lora, è la migliore azione manovrata del pomeriggio

Brighenti 6 più mobile del solito, svaria sull'arco dell'attacco: solo il ginocchio di Iannarilli gli nega la soddisfazione del primo timbro in trasferta

Lora 6 elemento prezioso perché duttile e umile, nonostante le plurime doti

Arbiro Saia 6 non ci sono errori di valutazione che incidono sul risultato, né che scontentano le squadre. l'andamento della partita lo aiuta